Yibing Wu: il primo cinese a vincere uno Slam

Yibing Wu: il primo cinese a vincere uno Slam

L’edizione 2017 degli Us Open continua a regalarci sorprese: questa volta è toccato al singolare maschile juniores.

Commenta per primo!

Gli Us Open 2017 non sono stati certo poveri di sorprese. Dopo la prima volta di Kevin Anderson, la sedicesima di Nadal, il successo della Stephens è toccato ai ragazzi regalarci qualche emozione.

MADE IN CHINA – Nato a Hangzhou nella regione dello Zhejiang, il 17enne Yibing Wu ha vinto l’Us Open juniores, diventando così il primo tennista cinese a vincere una prova del grande Slam. Attuale numero 496 del mondo, finalista all’Orange Bowl, dopo essere fino alla semifinale degli Australian Open ed ai quarti di Wimbledon (dove tra l’altro è stato protagonista di un richiamo per l’abbigliamento), finalmente Yibing ha coronato i suoi sogni di gloria battendo 6-4 6-4 l’argentino Alex Geller e regalando il primo successo slam a livello maschile al suo grande Paese. “L’obiettivo è l’ingresso in top 100” ha dichiarato Yibing Wu a fine partita. In coppia con Yu Hsiou Hsu per Yibing è arrivato il successo anche nel tabellone di doppio. Per la Cina una nuova boccata d’ossigeno dopo il ritiro della Li Na, unica tennista a regalare qualche soddisfazione al paese di Mao: un Australian Open ed un Roland Garros per lei e il merito di avere acceso sulla Cina i riflettori su uno sport ancora oggi poco diffuso che ha risentito non poco il suo ritiro. Avere un tennista tra i primi 100 del mondo comporterebbe un’esplosione del gioco del tennis nel Paese asiatico, che nonostante gli investimenti fatti per ospitare tappe del circuito soffre di un lack di spettatori che stenta a fare decollare il mercato potenzialmente più grande del pianeta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy