Arrivano le fasi calde dei tornei challenger!

Arrivano le fasi calde dei tornei challenger!

Nei tornei challenger siamo arrivati alle fasi calde dei tabelloni e si iniziano a scorgere i favoriti. Oggi analizzeremo i risultati dell’ultima giornata!

di Luciano Nocera

Anche questa settimana nei vari tornei challenger sparsi per il mondo, troviamo buon tennis insieme a tanti giocatori, che guardano il tennis da prospettive diverse. Da una parte ci sono i giovani, che cercano di spianarsi la strada verso il grande tennis, dall’altra abbiamo i “meno-giovani” che cercano di tornare o approdare per la prima volta anche loro nel circuito ATP. Tutti diversi, ma con un obiettivo comune: avere un briciolo di gloria. Questa settimana si è giocato in posti non sempre conosciuti: Cordenons (Italia), Meerbusch (Germania), Vancouver (Canada) e Gwangju (Sud Corea).

Iniziamo da Cordenons, nostro torneo di casa. Paolo Lorenzi, ultimo azzurro in gara, si è imposto sull’ex top10 Tommy Robredo, in due comodi set e dopo aver recuperato un break di svantggio nel primo set. Il brasiliano Clezar si è imposto in tre set sull’argentino Facundo Bagnis, in uno scontro tra veterani dei challenger. Arriva una vera e propria lezione di tennis dell’ungherese Valkusz sul ceco Kolar, forse con la mente già proiettata allo US Open. Infine, il portoghese Domingues ha battuto senza alcun patema il francese Couacaud.

RISULTATI
G. Clezar b. F. Bagnis 6-4 4-6 6-2
M. Valkusz b. Z. Kolar 6-0 6-0
J. Domingues b. E. Couacaud 6-2 6-1
P. Lorenzi b. T. Robredo 6-3 6-3

SEMIFINALI
J. Domingues vs P. Lorenzi
G. Clezar vs M. Valkusz

Ci spostiamo in una città vicina a quella italiana, cioè a Meerbusch, dove i giocatori di casa hanno fatto en plein. Tutti vincitori, tranne Krawietz, uscito sconfitto dal connazionale e maggiormente conosciuto, Dustin Brown. La stellina teutonica Rudolf Molleker, ha annientato in 51 minuti il portoghese Pedro Sousa. Choinski, classe ’96, ha battuto in rimonta lo spagnolo Zapata Miralles. Ha chiuso la giornata il match tra Horansky e Kuhn, che ha visto imporsi al terzo set il primo, dopo una lotta durata 1h e 46 minuti.

RISULTATI
J. Choinski b. B. Zapata Miralles 5-7 6-2 6-1
D. Brown b. K. Krawietz 6-7 6-1 6-2
R. Molleker b. P. Sousa 6-3 6-2
F. Horansky b. N. Kuhn 6-4 1-6 6-1

SEMIFINALI
J. Choinski vs D. Brown
R. Molleker vs F. Horansky

Cambiamo continente, spostandoci in Nord America, a Vancouver. L’exploit di giornata arriva dal giovane sudafricano Lloyd Harris, che ha battuto Ruben Bemelmans, testa di serie numero 8. Il nostro Thomas Fabbiano si arrende al terzo set all’ex top100 inglese Daniel Evans. Il padrone di casa e 1° testa di serie ha battuto in rimonta la giovane stella australiana Marc Polmans in rimonta, dopo un primo set perso per pochi punti. Il giovane bielorusso Ivashka annienta il francese Halys in due set. Il francese Barrere passa il turno grazie al ritiro di Kokkinakis.

RISULTATI
L. Harris b. R. Bemelmans 6-1 6-3
G. Barrere b. T. Kokkinakis “per ritiro dell’avversario”
D. Evans b. T. Fabbiano 6-3 3-6 6-3
I. Ivashka b. Q. Halys 6-2 7-5
V. Pospisil b. M. Polamans 5-7 6-3 6-2

QUARTI DI FINALE
V. Pospisil vs L. Harris
D. Evans vs I. Ivashka
J. Aragone vs J. Kubler
Y. Maden vs G. Barrere

Spostiamo la nostra attenzione in Asia, a Gwangju, in Sud Corea, dove Lee, Popyrin e Santillan, i giocatori più forti rimasti in tabellone, si sono arresi in modo netto al giapponese Ochi, all’altro australiano Banes ed al coreano Nam. Avanza grazie al ritiro del nipponico Tokuda, il russo Bublik, che adesso diventa il favorito per il titolo.

RISULTATI
M. Ochi b. D. H. Lee 6-2 6-1
A. Bublik b. R. Tokuda “per ritiro dell’avversario”
M. Banes b. A. Popyrin 6-4 6-3
J. S. Nam b. A. Santillan 6-2 6-3

SEMIFINALI
M. Banes vs M. Ochi
A. Bublik vs J. S. Nam

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy