CHALLENGER Milano, poco azzurro nella prima giornata

CHALLENGER Milano, poco azzurro nella prima giornata

di Luca Fiorucci, @fioruccioli

La prima giornata dell’Aspria Tennis Cup 2015 Trofeo Bcs di Milano regala ben pochi sorrisi ai colori azzurri. Nel challenger milanese, l’esordio è fatale per Filippo Baldi, Pietro Licciardi e Riccardo Bellotti. Bene, invece, Gianluca Mager che supera il francese Jules Marie in poco più di un’ora di gioco.
Foto 1
Il 21enne sanremese, allievo di coach Diego Nargiso, ha infilato un nuovo successo grazie a una prova molto convincente. Baldi opposto al 23enne cileno Juan Carlos Saez, ha rischiato di portarsi avanti nel primo set per 4-0, ma, dopo aver fatto sfumare due possibilità, ha subito 12 giochi di fila.

Una rottura che non è riuscito ad arginare fino alla fine del match. Pietro Licciardi, invece, ha lottato per tutto il primo set con Andrey Golubev – ex 33 del mondo – prima di cedere al tie break per 7-4, dopo essere stato avanti 4-1. Ci ha provato anche Bellotti, contro Laslo Djere: tra i due è stata una carambola di break e controbreak, ma alla fine è stato il giovanissimo serbo (proveniente dalle qualificazioni) a sbagliare di meno e a imporsi.
2012 French Open - Day Nine
E ora già si pensa a domani. Tra gli incontri più attesi il derby tra Gianluigi Quinzi e Flavio Cipolla che proverà a rifarsi dopo la sconfitta subita a Napoli. La giornata di domani potrebbe essere quella di Filippo Volandri, a caccia di un record particolare: la vittoria numero 300 a livello challenger, traguardo tagliato nella storia da soli altri tre giocatori: Ruben Ramirez Hidalgo, Rendy Lu e Paolo Lorenzi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy