CHALLENGER Milano, poco azzurro nella prima giornata

CHALLENGER Milano, poco azzurro nella prima giornata

La prima giornata dell’Aspria Tennis Cup 2015 Trofeo Bcs di Milano regala ben pochi sorrisi ai colori azzurri. Nel challenger milanese, l’esordio è fatale per Filippo Baldi, Pietro Licciardi e Riccardo Bellotti. Bene, invece, Gianluca Mager che supera il francese Jules Marie in poco più di un’ora di gioco.
Foto 1
Il 21enne sanremese, allievo di coach Diego Nargiso, ha infilato un nuovo successo grazie a una prova molto convincente. Baldi opposto al 23enne cileno Juan Carlos Saez, ha rischiato di portarsi avanti nel primo set per 4-0, ma, dopo aver fatto sfumare due possibilità, ha subito 12 giochi di fila.

Una rottura che non è riuscito ad arginare fino alla fine del match. Pietro Licciardi, invece, ha lottato per tutto il primo set con Andrey Golubev – ex 33 del mondo – prima di cedere al tie break per 7-4, dopo essere stato avanti 4-1. Ci ha provato anche Bellotti, contro Laslo Djere: tra i due è stata una carambola di break e controbreak, ma alla fine è stato il giovanissimo serbo (proveniente dalle qualificazioni) a sbagliare di meno e a imporsi.
2012 French Open - Day Nine
E ora già si pensa a domani. Tra gli incontri più attesi il derby tra Gianluigi Quinzi e Flavio Cipolla che proverà a rifarsi dopo la sconfitta subita a Napoli. La giornata di domani potrebbe essere quella di Filippo Volandri, a caccia di un record particolare: la vittoria numero 300 a livello challenger, traguardo tagliato nella storia da soli altri tre giocatori: Ruben Ramirez Hidalgo, Rendy Lu e Paolo Lorenzi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy