Challenger Tour: a Manerbio avanti Giustino e Volandri

Challenger Tour: a Manerbio avanti Giustino e Volandri

Si sono completati tutti gli incontri di primo turno nel challenger bresciano, scopriamo chi è riuscito ad accedere al turno successivo.

Nella giornata di ieri, si sono finiti di giocare i primi turni al challenger di Manerbio, ed ecco il resoconto dei risultati. Partiamo dagli italiani: la wildcard Riccardo Sinicopri non ha potuto niente contro l’ex numero 51 del mondo Daniel Brands, che lo ha sconfitto per 6-3 6-1 in neanche un’ora di gioco. Neppure l’altra wildcard, ossia Lorenzo Sonego, è riuscita a fare partita pari, ed è stato sconfitto da Pere Riba col punteggio di 6-3 6-2. Non ce l’ha fatta neanche Riccardo Bellotti, che è stato sconfitto per 6-4 4-6 6-4 dall’argentino Marco Trungelliti il poco più di due ore di gioco. Nella prima delle due sfide tutte italiane, ossia quella tra Volandri, testa di serie numero otto, e Giannessi, a spuntarla è stato il primo, che ha usufruito del ritiro dello spezino sul punteggio di 4-6 6-2 2-0. Nell’altra sfida tra due italiani, cioè quella tra la wildcard Crepaldi e il qualificato Giustino, ad avere la meglio è stato quest’ultimo, che si è imposto per 6-3 7-6(2). Negli altri incontri, si registrano le vittorie della testa di serie numero uno Daniel Munoz-de Lanava (6-3 6-2 allo svizzero Bossel), della numero tre Kenny De Schepper (3-6 6-4 6-1 ad Hanescu), della numero cinque Andrej Martin (6-4 6-7(1) 6-1 a Ramirez-Hidalgo) e della numero 6 Hans Podlipnik-Castillo (6-4 6-0 al bielorusso Dubarenco).
pezzo challenger 7
A cadere sono state invece la testa di serie numero quattro Carlos Berlocq, che ha perso per 7-5 5-7 6-1 dal qualificato cileno Christian Garin, e la numero sette Roberto Carballes Baena, sconfitto per 6-2 7-5 da un altro cileno, ossia Juan Carlos Saez. Nelle altre partite, ad imporsi sono stati l’argentino Pedro Cachin 7-6(4) 6-3 al rumeno Ungur, e, nella sfida fra qualificati, Frederico Ferreira Silva 7-6 (4) 6-3 allo sloveno Zemlja. In doppio, ad imporsi sono state le coppie Behar/Lopez-Perez (6-4 7-6(3) a Arneodo Balleret), Martin/Zelenay, numeri quattro del tabellone, (6-3 6-3 a Carballes Baena/Riba), le wildcard italiane Caruso/Crepaldii (5-7 6-4 10-7 a Cluskey/Grigelis) e i numeri due del tabellone Kretschmer/Satschko (6-2 3-6 10-7 a Bednarek/Skupski). Resoconto risultati di primo turno da Manerbio D. Munoz-de Lanava (ESP) b. A. Bossel (SUI) 6-3 6-2 D. Brands (GER) b. R. Sinicropi (WC) (ITA) 6-1 6-3 A. Martin (SVK) b. R. Ramirez Hidalgo (ESP) 6-4 6-7(2) 6-1 C. Garin (Q) (CHI) b. C. Berlocq (ARG) 7-5 5-7 6-1 P. Cachin (ARG) b. A. Ungur (ROU) 7-6(4) 6-3 F. Volandri (ITA) b. A. Giannessi (ITA) 4-6 6-2 2-0 rit. H. Podlipnik-Castillo (CHI) b. M. Dubarenco (BLR) 6-4 6-0 L. Giustino (Q) (ITA) b. E. Crepaldi (WC) (ITA) 6-3 7-6(2) P. Riba (ESP) b. L. Sonego (WC) (ITA) 6-3 6-2 K. De Schepper (FRA) b. V. Hanescu (ROU) 3-6 6-4 6-1 J.C. Saez (CHI) b. R. Carballes Baena 6-2 7-5 M. Trungelliti (ARG) b. R. Bellotti (ITA) 6-4 4-6 6-4 F. Ferreira Silva (Q) (POR) b. G. Zemlja (Q) (SLO) 7-6(4) 6-3.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy