Atp Anversa: Tsitsipas show, avanti Tsonga

Atp Anversa: Tsitsipas show, avanti Tsonga

Partita strepitosa del giovane greco, che batte in rimonta Goffin e conquista la prima semifinale in carriera. Ok Tsonga e Schwartzman. Prima semifinale in carriera anche per Bemelmans.

Commenta per primo!

FINALMENTE STEFANOS- Il tennista della settimana è senza dubbio lui, il 19enne greco Stefanos Tsitsipas. Partito dalle qualificazioni, ha vinto 5 partite consecutive (3 + 2) e contro avversari degni di nota come Cuevas, Karlovic, ma soprattutto Goffin, primo Top 10 in carriera sconfitto dal Next Gen proveniente dalla Grecia. Il match con il belga é stato veramente assurdo, pieno di colpi di scena e di spettacolo, ma dopo 2 ore e 37 minuti di gioco a prevalere é stato propio Tsitsipas. Come si poteva ipotizzare alla vigilia, Goffin vince facilmente il primo set 62, sovrastando il suo avversario e preparandosi ad una facile vittoria. Così, però, non è stato infatti il greco è cresciuto con il servizio (7 aces) ed ha aumentato di quanto basta la percentuale di punti vinti con la seconda, veramente irrisoria quella del primo set, e si è assicurato almeno il tie-break, poi sorprendentemente vinto con il punteggio di 72.  Nel terzo set, entrambi i giocatori hanno accusato un po’ di stanchezza ed il numero degli errori e cominciato a salire per tutti e due, inoltre, dopo 4 servizi iniziali tenuti senza troppi patemi, è iniziata la fiera del break in quanto nei restanti 8 games del set ci sono stati ben 6 break. A stare in vantaggio è stato comunque quasi sempre il greco, che si è ritrovato a servire per il match in ben due occasioni (54 e 65), ma forse il braccio ha un po’ tremato, e quindi anche questo parziale è stato deciso dal tie-break. Dopo qualche mini-break iniziale, i servizi hanno fatto la differenza e chi serviva ha sempre vinto il punto, facendo sì che Tsitsipas abbia potuto chiudere 74 e finalmente conquistare la prima semifinale della sua carriera ed in contemporanea la prima vittoria su un Top 10. Nella semifinale contro Schwartzman servirà una prestazione ancora migliore ed il greco dovrà partire concentrato fin da subito e non dovrà regalare nulla. Indubbiamente parte sfavorito, ma anche nei tre incontri precedenti, poi tutti vinti lo era, quindi chi sa che non ci possa un’ulteriore sorpresa. Tsitsipas, inoltre, si avvicina sempre di più all’ottavo posto, che gli consentirebbe l’approdo al Masters di Milano; attualmente si trova al decimo posto, ma dovrà fare un finale di stagione veramente super per tentare di arrivarci, in quanto i punti da conquistare sono tanti e gli contendenti per i soli 8 posti anche. 

BENE TSONGA E SCHWARZTMAN- Non deludono Jo Wilfried Tsonga e Diego Schwartzman, che confermano il pronostico vincendo il loro match e conquistando la semifinale. Il tennista transalpino ha sconfitto il suo connazionale Benneteau in due set, piuttosto agevolmente, e se la vedrà con Bemelmans. Curiosamente, se Tsonga dovesse vincere anche con il belga, arriverebbe in finale senza aver sconfitto avversari tra i primi 90 del ranking. Nel derby francese, la tds 2 ha rischiato solamente nel tie-break, dove si sono susseguiti mini-break in continuazione (solo 3 punti sono stati vinti da chi serviva) e dunque si è trovato sotto 54 e servizio avversario, ma si è salvato vincendo  3 punti consecutivi. Nessun patema, invece, nel set seguente e quindi semifinale per lui. Avanti in maniera molto simile l’argentino Schwarztman, tds 4 del seeding, che ha sofferto un po’ nel primo set contro Ferrer e poi ha chiuso in scioltezza il secondo set 62. Per il sudamericano, che era stato per poco tempo anche avanti di un break, c’è stato un set point da fronteggiare sul 54 avversario e, dopo averlo annullato ed aver brekkato il suo avversario nel gioco successivo, ha dovuto neutralizzare una palla break anche nel dodicesimo game per poi chiudere al terzo set point. Secondo parziale decisamente facile e che spedisce l’argentino in semifinale contro il greco Tsitsipas, decisamente più ostico di quanto si potesse pensare alla vigilia del torneo.

Tsonga @infosportplus
Tsonga

PRIMA VOLTA DI BELMEMANS- Oltre a Tsitsipas, anche Bemelmans conquista la prima semifinale in carriera e lo fa proprio nel torneo di casa, nel suo Belgio. Il numero 98 del ranking ha sconfitto in un terminabile match Joao Sousa ed ha conquistato la prima semifinale della carriera, dove domani troverà Tsonga, un ostacolo francamente insormontabile, ma chi sa che non ci possano essere colpi di scena. Nell’incontro disputato, entrambi i giocatori sono partiti molto bene al servizio, non concedendo palle break e tenendo agevolmente il servizio per quasi tutto il primo set; il break, però, è arrivato ed è stato in favore di Sousa, che nel nono gioco ha strappato la battuta al suo avversario ed ha chiuso la prima frazione con il punteggio di 6 giochi a 4. Nel secondo parziale, ancora una volta i protagonisti sono stati i servizi e, malgrado due palle break per parte, il tie-break è stato inevitabile, e probabilmente anche l’epilogo più giusto: qui, non c’è stata partita ed il belga ha facilmente vinto per 7 punti a 2. Infine, nell’ultima frazione di gioco, Bemelmans ha strappato il servizio all’avversario nel settimo gioco ed è stato capace di consolidarlo e difenderlo, pur rischiando molto nel decimo game, dove il suo avversario ha avuto ben 5 palle break, approdando dunque in semifinale.

Atp Anversa – Quarti di finale

Tsitsipas d Goffin 26 76 (1) 76 (4)

Bemelmans d Sousa 46 76 (2) 64

Schwartzman d Ferrer 75 62

Tsonga d Benneteau 76 (5) 62

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy