Atp Basilea: Nadal batte Dimitrov, fuori Wawrinka

Atp Basilea: Nadal batte Dimitrov, fuori Wawrinka

Giornata di secondo turno per l’ATP 500 di Basilea, che saluta Stanislas Wawrinka, eliminato da Karlovic. In serata, grande sfida tra Dimitrov e Nadal, con lo spagnolo che si qualifica per i quarti di finale.

Si completa il quadro degli ottavi di finale all’ATP 500 di Basilea, con una grandissima sorpresa per i padroni di casa. Infatti, Stanislas Wawrinka, testa di serie numero 2 del torneo, è stato eliminato in tre set dal croato Ivo Karlovic, che quest’anno sta vivendo un periodo di forma clamoroso, che lo ha portato fino alla posizione numero 23 del ranking mondiale.
E dire che il match si era messo benissimo per lo svizzero, che era riuscito a breakkare l’avversario nel quarto gioco del primo set, salvando poi due occasioni del rientro per Karlovic, chiudendo dunque il primo parziale per sei giochi a tre. Non contento, il numero quattro del mondo si è portato avanti anche nel secondo set, con un break in apertura, che ha permesso a Wawrinka di andare avanti fino al 3-1. Da quel momento, Karlovic sale e scende lo svizzero, che si fa recuperare fino al 3-3 e non riuscirà più ad impensierire il forte croato alla battuta, col match che si spinge dunque verso un tie break letteralmente dominato da Karlovic, che concede solo due punti a Wawrinka e si guadagna il terzo set. Wawrinka non riesce a riprendersi dallo shock del secondo set e Karlovic breakka in apertura e si sa, lasciare un break al croato può essere molto pericoloso e così è stato. Infatti, il numero 23 al mondo non concederà occasioni al vincitore del Roland Garros di quest’anno e chiuderà a zero un match incredibile, che lo proietta agli ottavi di finale, in cui incontrerà un ostacolo non troppo complicato come il serbo Dusan Lajovic.

karlovic

La sfida però più interessante di tutte, non ce ne voglia Karlovic, è stata sicuramente quella tra il bulgaro Grigor Dimitrov e Rafael Nadal. Lo spagnolo, alla ricerca della continuità e dei risultati in questo 2015 avaro di soddisfazioni per lui aveva il compito di provare a superare l’ostacolo Dimitrov, osso particolarmente duro quando in giornata.
Il bulgaro parte subito molto forte e si guadagna il break nei primi giochi, con Nadal che sembra decisamente spaesato, mentre Dimitrov domina al servizio. Non appena però il “baby Federer” cede un minimo alla battuta, Nadal è pronto a sfruttare l’occasione e si riprende immediatamente il break, impattando il parziale sul 4-4. Qui, calo definitivo di Dimitrov in questo primo set, che l’iberico accoglie a braccia aperte e per sei giochi a quattro Nadal si porta a condurre 1-0. 
La riscossa di Dimitrov non si fa attendere ed il bulgaro stavolta ne colleziona addirittura due di break nei confronti di Nadal, che però, come nel primo set, rientra piano piano e finisce con l’impensierire ancora Dimitrov, che prima perde uno dei due break e si trova anche a due punti per perdere il secondo, ma alla fine riesce a conquistare il secondo set ed allungare il match al terzo.
Terzo ed ultimo set che inizia come gli altri due, vale a dire con un break per Dimitrov, che però, ancora una volta, si fa riprendere da un Nadal che sembra accusare i primi giochi ma rientrare immediatamente una volta “messosi in ritmo”. Lo spagnolo rientra e supera il bulgaro, che adesso fatica sul proprio servizio, ma riesce a salvarsi per il 3-3. Nadal va via liscio in battuta, mentre Dimitrov concede due palle break e ne basta una a Nadal per conquistare il break ed andare a servire per il match. Game successivo in cui Dimitrov si spinge fino a palla break, ma Nadal annulla e si guadagna i quarti di finale, ad attendere così il vincente del match tra Cilic e Gabashvili

dimitrov

Altro match sulla carta interessante era quello che vedeva il sudafricano Kevin Anderson opposto all’altro croato Borna Coric, che però non ha mantenuto le aspettative della vigilia. Infatti, il connazionale di Karlovic ha conquistato solamente cinque game in tutto il match, non riuscendo ad impensierire neanche minimamente il sudafricano, che conquista così agevolmente il pass per gli ottavi, in cui l’avversario sarà Donald Young.

anderson

Poca fortuna anche per la wild card di casa, l’esperto Marco Chiudinelli, che è stato eliminato abbastanza facilmente dal terzo croato impegnato oggi, Marin Cilic, che ha battuto lo svizzero grazie ad un primo set piuttosto semplice, mentre il secondo è stato decisamente più combattuto e si è risolto solamente al tie break, per sette punti a tre in favore del campione dello Us Open del 2014. 

cilicc

Tra gli altri match in programma, Jack Sock è prevalso nel derby statunitense contro Kudla, mentre il russo Teymuraz Gabashvili ha sconfitto abbastanza a sorpresa l’argentino Leonardo Mayer, al termine di tre set molto combattuti. Sock sfiderà ora Isner, mentre per Gabashvili l’ostacolo sarà Cilic.
In serata, oltre a Dimitrov, accede ai quarti anche David Goffin, che si sbarazza in due set di Adrian Mannarino.

I risultati: 

J. Sock b. D. Kudla 6-4 6-2
M. Cilic b. M. Chiudinelli 6-3 7-6(3)
T. Gabashvili b. L. Mayer 7-5 4-6 6-4
K. Anderson b. B. Coric 6-3 6-2
I. Karlovic b. S. Wawrinka 3-6 7-6(2) 6-4
D. Goffin b. A. Mannarino 6-4 6-3
R. Nadal b. G. Dimitrov 6-4 4-6 6-3

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy