Atp Basilea/Valencia, il cuore e la grinta di Nadal: che rimonta contro Rosol!

Atp Basilea/Valencia, il cuore e la grinta di Nadal: che rimonta contro Rosol!

Difficile trovare le parole piú giuste per descrivere il Rafael Nadal odierno. Forse solo vocaboli come grinta, cuore, e lotta possono sintetizzare l’incontro tra il campione spagnolo e Lukas Rosol nel primo turno dell’ Atp 500 di Basilea, un match rocambolesco in cui l’ex n.1 del mondo si é trovato in svantaggio per 6-1 5-3 prima di aggiudicarselo con lo score di 1-6 7-5 7-6 (4).

Difficile trovare le parole piú giuste per descrivere il Rafael Nadal odierno. Forse solo vocaboli come grinta, cuore, e lotta possono sintetizzare l’incontro tra il campione spagnolo e Lukas Rosol nel primo turno dell’ Atp 500 di Basilea, un match rocambolesco in cui l’ex n.1 del mondo si é trovato in svantaggio per 6-1 5-3 prima di aggiudicarselo con lo score di 1-6 7-5 7-6 (4).

Male Nadal almeno fino al nono gioco della seconda frazione, quando improvvisamente é riuscito a capovolgere la situazione andando a segno con colpi che fino a quel momento non avevano fruttato alcun punto. Per un set e mezzo il protagonista nel bene e nel male è stato il ceco, abile a comandare gli scambi senza concedere nulla al servizio in modo da costringere il suo avversario a disperati recuperi dietro la riga di fondo. Fa comunque riflettere l’andamento del primo set, un dominio totale da parte di Rosol che si è aggiudicato 26 punti sui 35 giocati.

Ma mai sottovalutare lo spirito combattivo di Nadal, che è risorto dalle ceneri smentendo chi magari sul 3-5  aveva spento la televisione convinto dell’ennesima brutta sconfitta in un 2015 non certamente positivo. Ma questa volta no, Rafa ha ritrovato il livello di tennis espresso in Asia, venendo a capo di un match quasi perso se si considera che fino al 4-5 il suo avversario non gli aveva concesso l’ombra di una palla break perdendo appena sei punti al servizio.

La visibile esultanza a fine match dimostra l’importanza di una vittoria del genere, che non può far altro che accrescere la fiducia in vista del prossimo incontro che il 9 volte campione del Roland Garros disputerà contro il vincente di Dimitrov-Stakhovsky.

LA CRONACA

Lukas Rosol Miami 2015.640x462

La partita di primo turno di Rafa Nadal é iniziata dai titoli di coda. Come detto il maiorchino é stato sballottato da una parte all’altra del campo per quasi due set dal tennista di Brno, a cui avanti 6-1 5-4 30-0 ha iniziato a tremare un pó il braccio smarrendo quella potente prima di servizio con cui aveva messo spalle al muro il suo avversario, nervoso e sfiduciato a tal punto da sussurrare “non funziona nulla”. Improvvisamente peró lo spagnolo ha iniziato a rispondere con continuità e profondità approfittando delle incertezze di Rosol, che dal 5-3 della seconda frazione perde 6 giochi di fila fino a ritrovarsi 0-3 nel terzo set.

Ma l’incontro non é finito. Lukas recupera nel settimo gioco il break di svantaggio, rimandando la conclusione di un incontro dallo strano andamento al tie-break. Tie-break che Nadal fa suo, con maggiore freddezza e lucidità.

I risultati:

ATP 500 BASILEA

[Q]A.Mannarino b. V.Troicki 4-6, 7-5, 7-6(3)
D.Thiem b. [Q]R.Haase 0-6, 7-6(5), 7-5
[3]R.Nadal b. L.Rosol 1-6, 7-5, 7-6

ATP 250 VALENCIA

V.Pospisil b. S.Giraldo 6-4, 6-3
P.Cuevas b. P.Carreno Busta 6-2, 6-3

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy