ATP Cincinnati, solo tre match conclusi. Vincono Delpo, Raonic e Carreno. Gli altri match sospesi per pioggia o nemmeno iniziati

ATP Cincinnati, solo tre match conclusi. Vincono Delpo, Raonic e Carreno. Gli altri match sospesi per pioggia o nemmeno iniziati

La pioggia continua a stravolgere il programma del Master 1000 di Cincinnati. Solo 3 match in nottata si sono conclusi; Djokovic-Dimitrov e Khachanov-Cilic interrotte sul più bello, ad inizio terzo set, mentre Wawrinka e Fucsovics hanno disputato solo 3 giochi prima della sospensione

di Gabriele Congedo

Ancora una volta incontri ritardati, sospesi per pioggia o nemmeno iniziati, e ancora una volta più di un giocatore si troverà nella condizione di dover scendere in campo due volte in un giorno, e a distanza di poche ore. Sono queste le conseguenze della pioggia che durante tutta la settimana non sta dando tregua al programma del Western & Southern Open di Cincinnati.

Partiamo dagli unici tre match conclusi:

Juan Martin del Potro ha letteralmente travolto, sotto l’azione devastante dei suoi potenti dritti, il povero Hyeon Chung, con il punteggio di 6/2 6/3, in un incontro che non è mai stato in discussione.

Simile l’andamento del match vinto da Pablo Carreno-Busta sull’olandese Robin Haase, che non è riuscito a replicare l’ottima prestazione fornita al turno precedente contro Sascha Zverev: 6/2 6/4 il punteggio finale per lo spagnolo n. 13 del seeding.

Nel derby canadese, è stato Milos Raonic  a spuntarla sul giovane Denis Shapovalov, in un match tirato e deciso da una manciata di punti, in cui Raonic ha anche dovuto annullare un set point nel tie-break del primo parziale, tie-break poi vinto per 8/6. Nel secondo set Raonic, avanti 4 giochi a 1, ha subito il ritorno del giovane connazionale, che però non è stato sufficiente per impedire al 27enne ex finalista di Wimbledon di chiudere il set per 6/4.

Denis Shapovalov e Milos Raonic al termine del loro match
Denis Shapovalov e Milos Raonic al termine del loro match

Il match clou di giornata, quello fra Novak Djokovic e Grigor Dimitrov, ha offerto gran spettacolo come ci si attendeva. Grisha è partito forte, e ha fatto suo il primo parziale per 6 giochi a 2, ma il ritorno di Nole non si è fatto attendere, ed in un secondo set più combattuto, è stato il serbo a spuntarla per 6/3. Ad inizio terzo set, dopo che Djokovic ha conquistato il break, portandosi in vantaggio per 2/1, il match è stato purtroppo sospeso a causa della fitta pioggia.

Molto interessante e combattuto anche il match che opponeva Marin Cilic a Karen Khachanov, e anche in questo caso è un vero peccato che il match sia stato interrotto ad inizio del terzo parziale. In un primo set estremamente tirato, è stato il croato testa di serie n. 7 a spuntarla al tie-break per 7-5, mentre il secondo set ha visto il giovane russo elevare il suo livello e portare a casa il parziale per 6/3. Sul punteggio di 1/1 e 40/0 sul servizio di Cilic nel terzo set, la pioggia ha provocato la sospensione dell’incontro.

Poco da dire sul match fra Wawrinka e Fucsovics, sospeso sul punteggio di 2/1 per lo svizzero nel primo set, con l’ungherese in vantaggio 40/0 sul proprio servizio.

Non sono nemmeno iniziati i match fra Roger Federer e Leonardo Mayer e fra David Goffin e Kevin Anderson. Nella giornata di oggi, sempre pioggia permettendo, sia gli organizzatori che alcuni giocatori saranno costretti a fare gli straordinari per poter riportare il programma “on schedule”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy