Atp Dubai: Pouille la spunta in rimonta, avanti Bautista

Atp Dubai: Pouille la spunta in rimonta, avanti Bautista

Lucas Pouille perde il primo set con Sugita, ma poi reagisce e vince in rimonta, approdando in semifinale, dove se la vedrà con Krajinovic. Vittoria convincente di Bautista Agut, che supera in due set Coric.

di Antonio Sepe

POUILLE IN RIMONTA- Grande vittoria di carattere di Lucas Pouille, che supera in rimonta il giapponese Sugita e conquista la semifinale del torneo di Dubai, dove troverà Filip Krajinovic. Quest’oggi, il francese si è confermato sui suoi livelli, mettendo a segno 14 aces e vincendo l’82% dei punti con la prima di servizio, nonostante un pessimo rendimento con la seconda palla, dove ha vinto solamente 14 punti a fronte dei 40 giocati. Nonostante ciò, Pouille ha risposto molto bene ed è riuscito ad invertire la rotta che, dopo il primo set, non sembrava pendere a suo favore. Nel primo parziale, Sugita ha messo a segno il break nel secondo gioco ed è riuscito a difenderlo molto bene, annullando una delicata palla break nel quinto game e riuscendo a chiudere 6-3 al secondo set point a disposizione, giocando nel complesso meglio del suo avversario ed avendo la meglio dopo 39 minuti di gioco. Nella seconda frazione di gioco, Lucas Pouille è salito in cattedra, avendo delle ottime percentuali al servizio e mettendo alle corde il suo avversario, che ad eccezione di una palla break nel terzo gioco, di fatto non ha avuto alcuna chance per ribaltare le sorti del set ed il 6-3 finale è maturato in 38 minuti di gioco, pareggiando il conto dei set. Infine, nel parziale finale, Pouille è subito scappato sul 4-0 giocando un tennis di altissimo livello e, nonostante Sugita sia riuscito a recuperare uno dei due break di ritardo, è stato capace di chiudere 6-2 ed approdare in semifinale. Lucas Pouille

OK BAUTISTA- Conquista la semifinale anche Roberto Bautista Agut, che sconfigge in un match combattuto e pieno di spettacolo il croato Coric. Nel primo set, la tds 3 ha recuperato un break di svantaggio ed è riuscita a spuntarla al tie-break per 7 punti a 4. Nel secondo parziale, invece, il break decisivo è stato messo a segno nel nono gioco e dopo un’ora e 45 minuti di gioco, lo spagnolo ha chiuso i conti ed è approdato in semifinale, dove se la vedrà con Malek Jaziri. 

ALTRI MATCH- Nei restanti incontri, vittoria estremamente  agevole per Krajinovic, che supera con un perentorio 6-1 6-2 il russo Donskoy ed approda in semifinale, dove se la vedrà con Pouille. Conquista la semifinale anche il tunisino Jaziri, che supera in tre set il giovane Tsitsipas dopo due ore circa di gioco e, oltre ad un ottimo risultato, guadagna molti punti in ottica classifica assicurandosi, almeno per il momento, un salto di ben 33 posizioni.

Atp Dubai – Quarti di finale

Jaziri d Tsitsipas 64 36 63

Bautsita d Coric 76 (4) 64

Krajinovic d Donskoy 61 62

Pouille d Sugita 36 63 62

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy