Atp Indian Wells: ottimo esordio per Nadal e Nishikori, bene Zverev e Dimitrov

Atp Indian Wells: ottimo esordio per Nadal e Nishikori, bene Zverev e Dimitrov

Nel Master 1000 americano, non steccano il match d’apertura nè Rafa Nadal, nè Kei Nishikori, entrambi vincitori in due parziali. Buone vittorie anche per i giovani Zverev e Pouille e per il veterano Muller, mentre viene eliminato il russo Youzhny per mano di Grigor Dimitrov.

Commenta per primo!

NADAL, BUONA LA PRIMA!- Molto convincente l’esordio di Rafael Nadal, che ha strapazzato in un’ora e 20 l’argentino Pella, con il punteggio di 63 62. Il maiorchino, oggi, è stato molto solido al servizio e non ha mostrato particolari lacune, anzi ha sfoggiato una tenuta fisica pressochè perfetta, che non è sembrata limitarlo in alcun modo. Il match è partito subito forte con un break conquistato dal sudamericano nel terzo game, subito contrastato, però, dal controbreak di Nadal nel gioco seguente; questo game, il quarto, è stato l’inizio di una striscia vincente dello spagnolo, che ha messo a segno un parziale di 16 punti a 5, portandosi sul 52. Dopo un finale di set senza sorprese, che ha consentito alla tds 5 di vincere 63, l’inizio del secondo parziale è stato molto burrascoso dato che c’è stato uno scambio di break in apertura con entrambi i giocatori sorpresi. Sul punteggio di 1 pari, l’argentino ha tenuto a 0 il servizio portandosi in vantaggio 21, ma da lì in poi, non ha più combinato nulla, poichè ha perso 5 giochi consecutivi, uno dei quali da un un vantaggio considerevole di 40-0, ed ha spianato la strada a Nadal, che ha dunque chiuso 62 un set, nel quale è stato nettamente superiore al suo avversario. Nel prossimo turno, il tennista di Manacor affronterà il vincente del match Herbert-Verdasco, nella speranza che vinca il francese per avere, almeno sulla carta, una sfida più agevole, ma con la consapevolezza di poter battere chiunque senza aver paura di nessuno.

rafael-nadal-in-action-against-milos-raonic-during-brisbane-qf-match-3

NON DELUDONO IL NINJA E GRISHA- Non sbaglia nel match d’esordio neanche Kei Nishikori, tds 4, che oggi ha estromesso dal torneo il malcapitato Evans, vincitore di soli 7 games. Il match è durato quasi come una partita di calcio, ma è stato molto scorrevole: nel primo parziale, dopo uno scambio di break in apertura, il nipponico ha chiuso 63 grazie ad un break ottenuto nell’ottavo gioco, mentre nel secondo set, come nel primo c’è stato uno scambio di break nei primi due games, ma il break decisivo, questa volta, è giunto nel gioco numero 9 ed ha consentito a Nishikori di vincere 64. In questo incontro, la tds 4 è stata molto fallosa sulla sua seconda di servizio, dove la percentuale di punti vinti è stata sotto il 50%, mentre è stata molto brava ad insistere sulla seconda dell’avversario, che oggi ha lasciato a desiderare. Ottimo match anche quello disputato da Dimitrov, tds 12, che non ha avuto particolari problemi a liberarsi del russo Youzhny. Il bulgaro è partito subito forte mettendo a segno un break nel secondo gioco, ma è stato immediatamente acciuffato dal tennista di Mosca che ha piazzato il controbreak; il set è andato avanti piuttosto spedito fino al 54, quando Grigor Dimitrov è riuscito a conquistare un break molto prezioso, che poi gli è valso il parziale, vinto 64. Nel secondo set, invece, dopo il primo turno di servizio perso, in un game durato 18 punti, il russo ha gettato la spugna ed ha ceduto al tennista di Haskovo, che ne ha approfittato per incamerare un bel 60, che gli ha permesso di vincere il set ed il match.

CONVINCONO I GIOVANI ZVEREV E POUILLE- Ottima prova dei giovani Zverev e Pouille, che hanno vinto i loro rispettivi match ed hanno conquistato l’accesso al terzo turno del 1000 di Indian Wells. Il tennista tedesco, tra i due, ha avuto l’incontro più tosto poichè si è trovato di fronte Facundo Bagnis, argentino molto esperto che è riuscito a metterlo in difficoltà. Nonostante ciò, la tds 18 ha portato a casa il match vincendo il primo parziale solo al tie-break, 12 punti a 10, dopo aver annullato ben 3 set point all’avversario, mentre ha fatto suo il secondo set grazie al break decisivo, arrivato nel sesto game, l’unico durante il parziale, nel quale c’è stata una palla break. Più in scioltezza Lucas Pouille, che ha sconfitto in due rapidi set il tennista di Warstein, Jan-Lennard Struff, che non ha potuto nulla contro la manifesta superiorità del francese. L’incontro è durato solo un’ora e 12 minuti e, nel primo parziale, è stato sufficiente un break arrivato sul 3-2, che ha permesso al tennista della Francia meridionale di vincere 63, dopo un set point annullato sul 52; mentre nel secondo, la quattordicesima tds ne ha messi a segno addirittura 2 di break, prima di chiudere 62.

zverev-2016-montpellier-friday

LA CONFERMA MULLER E LA SORPRESA JAZIRI- Come da pronostico, passa il turno Gilles Muller, tennista lussemburghese che, nella giornata odierna ha superato Jiri Vesely in circa un’ora e mezza. Il match è stato molto equilibrato nel primo set, dove ci sono state solamente 3 palle break che, non sfruttate, hanno provocato il tie-break, dominato completamente dalla tds 25, la quale ha vinto con il punteggio di 71. Nel secondo parziale, non c’è stata assolutamente storia poichè il tennista di Pribram non è riuscito ad essere incisivo come nel primo parziale ed ha, in poco tempo, lasciato andare il set, durato 33 minuti, nelle mani del suo avversario che ha chiuso 61. A sorpresa, invece, è stata estromessa dal torneo la tds 32, Marcel Granollers, che non è stata così abile da battere il tunisino Jaziri, tennista non dotato di un’ottima tecnica, ma potenzialmente letale sotto altri punti di vista. Il match è stato molto equilibrato, ma senza eccessivi colpi di scena: nel primo set, ci sono state due palle break per entrambi, però la vera svolta è arrivata nell’undicesimo gioco, quando il tennista di Biserta ha piazzato l’allungo decisivo per chiudere il set 75. Nel secondo parziale, si è partiti con un break in apertura in favore del tennista maghrebino, che ha amministrato molto bene questo vantaggio, per poi fissare il punteggio sul 63 finale.

Atp Indian Wells- Secondo turno

M Jaziri d (32) M Granollers 75 63

(12) G Dimitrov d M Youzhny 64 60

(14) L Pouille d J Struff 63 62

(25) G Muller d J Vesely 76 (1) 61

(4) K Nishikori d D Evans 63 64

(5) R Nadal d G Pella 63 62

(18) A Zverev d F Bagnis 76 (10) 63

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy