ATP, Miami: Kyrgios, Zverev e Wawrinka agli ottavi

ATP, Miami: Kyrgios, Zverev e Wawrinka agli ottavi

Nel prossimo turno Wawrinka vs Zverev sarà una delle partite più attese. Nella notte italiana l’elvetico ha sconfitto il tunisino Malek Jaziri (6-3, 6-4). Al tedesco, invece, sono serviti tre set per estromettere dal torneo John Isner

Quelli di Zverev e Kyrgios sono stati due match di grandissima intensità. I due giovani talenti hanno dimostrato di essere una seria minaccia per le ambizioni di vittoria dei big.

 

ISNER VS ZVEREV – Lo statunitense e il tedesco hanno dato vita a una battaglia senza esclusione di colpi. L’incontro, fin dagli scambi iniziali, ha garantito spettacolo. Il numero 23 del mondo ha faticato durante il game di apertura: qui il giovante talento teutonico l’ha trascinato ai vantaggi, però non è stato in grado di costruirsi la palla break. Nel sesto gioco Zverev si è salvato la prima volta sullo 0-40, ma nel punto seguente è stato costretto a cedere la battuta. Però, Isner sul 4-3 e servizio in suo favore ha sprecato la chance per allungare. Anche in questo caso il contro break viene ottenuto dal numero 20 del ranking alla seconda occasione. Fino al tie break non ci sono stati più sussulti. Nel mini set Isner è andato subito in fuga, issandosi sul 5-1. Poi al terzo set point ha siglato il 7-5.  Nel secondo set la durata dei game si è accorciata, chi era alla battuta non ha dovuto faticare più di tanto per tenere il proprio servizio. Inevitabile il tie break che di fatto è stato deciso sul 6-5 per Isner, l’americano non sfruttato il primo match point con il servizio a sua disposizione. Ne ha dunque approfittato Zverev che ha pareggiato i conti (9-7). Nel set decisivo la prima svolta è giunta nel decimo game: Isner ha sprecato il secondo e il terzo match point a sua disposizione. Lo sprecone statunitense si è consegnato a Zverev nel terzo tie break, dato che perso i tre punti successivi al 5 pari.

 

KYRGIOS VS KARLOVIC – L’ha spuntata l’australiano dopo due ore e ventotto minuti di gioco. Il primo parziale ha seguito i turni di battuta fino al 4 pari e servizio Karlovic. Il croato è stato obbligato ai vantaggi: qui alla seconda occasione in suo favore, il numero 16 del mondo ha siglato il 5-4. Nel secondo set è andata in scena la sagra delle occasione mancate: nessuna delle sette palle break complessive è stata trasformata. Per questo motivo è stato indispensabile il tie break per assegnare il secondo parziale. Nel mini set il 21esimo giocatore del ranking ha fatto il mini break sul 2-3 e servizio Kyrgios, pochi istanti più tardi ha chiuso con il punteggio di 7-4. Il giovane talento di Canberra nel terzo gioco dell’ultimo set ha salvato una palla break. La sfida è proseguita on serve fino al 6 pari. Nel tie break Kyrgios ha allungato al primo tentativo (2-0 e servizio). Karlovic ha praticamente perso l’incontro quando ha permesso al rivale di portarsi sul 5-2.

 

GLI ALTRI MATCH – Stan Wawrinka e David Goffin sono approdati al quarto turno. Lo svizzero si è imposto sul tunisino Malek Jaziri 6-3, 6-4. Il belga ha estromesso dalla rassegna Diego Schwartzman con il punteggio di 4-6, 6-3, 7-5.

 

RISULTAI FINALI, ATP MIAMI OPEN

[1] S. Wawrinka d. M. Jaziri 6-3, 6-4

[16[ A. Zverev d. [18] J. Isner 6-7, 7-6, 7-6

[12] N. Kyrgios d. [17] I. Karlovic 6-4, 6-7, 7-6

[8] D. Goffin d. D. Schwartzman 4-6, 6-3, 7-5

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy