Atp Pechino/Tokyo, Nadal-Dimitrov ai quarti di finale, vola Monfils

Atp Pechino/Tokyo, Nadal-Dimitrov ai quarti di finale, vola Monfils

Il bulgaro supera in rimonta il francese Pouille, mentre Nadal ha la meglio su Mannarino. In Giappone Monfils supera agevolmente Simon, mentre Kyrgios beneficia del ritiro di Stepanek.

Commenta per primo!

A Pechino la pioggia complica i piani degli organizzatori, costretti a rinviare a domani i match di Gasquet, (sospeso sul 7-5 2-4, contro Carreno-Busta), e Raonic (opposto al tunisino Jaziri), e a chiudere il tetto sul campo centrale; solo due quindi gli incontri portati a termine, che hanno visto i successi di Dimitrov e Nadal, rispettivamente ai danni dei francesi Pouille e Mannarino.

Rocambolesco l’ incontro fra Pouille e Dimitrov, con l’ emergente tennista transalpino che, a un passo dalla vittoria, ha subito il ritorno di un Grigor Dimitrov che dopo il lungo periodo negativo, sembra rivedere la luce in fondo al tunnel. Dopo essersi aggiudicato il primo parziale al tie-break, senza aver concesso nulla sui propri turni di servizio, Pouille sembra in grado di mettere le mani sulla partita, quando nel secondo set riesce anche a portarsi in vantaggio di un break; ma al momento di servire per chiudere il match, Pouille commette un doppio fallo e un errore gratuito col diritto, che macchiano una prestazione impeccabile fino a quel momento, permettendo a Dimitrov di riequilibrare il punteggio, ed arrivare al tie-break chiuso con un perentorio 7-0,  che rimanda al terzo parziale il verdetto definitivo. Ed è proprio il bulgaro a confermarsi più cinico, sfruttando l’ unica palla break di tutto il set, che gli permette di imporsi con il punteggio di 6-4, e di andare a contendere un posto in semifinale al mancino di Manacor.

Un Rafa Nadal a due facce quello sceso in campo nell’ ultimo incontro di giornata. Dopo un primo set che lo ha visto dominare in lungo e in largo il francese Adrian Mannarino, il maiorchino si è ripresentato in campo nel secondo parziale, portandosi subito in vantaggio di un break; quando ci si attendeva un andamento simile a quello della prima frazione, Nadal ha iniziato a faticare nei propri turni di servizio, forse a causa di un calo di tensione, forse grazie al suo avversario che ha lasciato andare maggiormente il braccio, arrivando più volte ai vantaggi, e finendo per perdere il break di vantaggio. Un equilibrio che non si è più spezzato fino al tie-break conclusivo, dove Nadal è riuscito a prevalere con il punteggio di 8-6.

Completato il quadro degli ottavi di finale a Tokyo, con un Gael Monfils in grande spolvero, bravo ad imporsi in due set in un match dall’ esito tutt’ altro che scontato, contro il connazionale Gilles Simon. Dopo un primo parziale a senso unico che vede La Monf dominare e chiudere in venticinque minuti sul punteggio di 6-1, Simon reagisce e tenta di rientrare in partita, riuscendo anche a strappare il servizio, prima di spegnersi definitivamente, e subire il parziare di quattro giochi consecutivi che consentono a Monfils di volare ai quarti di finale.

Ad attendere il francese ci sarà Ivo Karlovic, che continua il suo stato di forma, che a trentasette anni compiuti gli sta permettendo di riportarsi a ridosso della top venti del ranking Atp; nel match odierno il gigante croato ha piegato la resistenza di Janko Tipsarevic, grazie a due tie-break ed “ovviamente”, grazie alla solita compilation di ace.

L’ ultimo quarto di finale metterà di fronte Nick Kyrgios, vincitore senza neppure scendere in campo, grazie al forfait di Stepanek, e il lussemburghese Gilles Muller, che dopo aver sconfitto Berdych, ha superato agevolmente anche il cipriota Baghdatis.

 

Risultati:

Atp Pechino

G. Dimitrov b. L. Pouille 6-7 7-6 6-4

R. Nadal b. A. Mannarino 6-1 7-6

 

Atp Tokyo

I. Karlovic b. J. Tipsarevic 7-6 7-6

N. Kyrgios b. R. Stepanek rit.

G. Monfils b. G. Simon 6-1 6-4

G. Muller b. M. Baghdatis 6-3 6-4

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy