Atp Roma: Mager, che peccato! Avanti Goffin e Berdych, out Pouille

Atp Roma: Mager, che peccato! Avanti Goffin e Berdych, out Pouille

Il giovane azzurro, impegnato con Bedene, è costretto al ritiro per un problema alla coscia mentre la partita era un set pari. Il ceco supera Mischa Zverev, Goffin rimonta Bellucci.

Roma amara per Gianluca Mager. Il ligure numero 363 del mondo, che usufruiva di una wild card, si arrende al dolore e abbandona il torneo mentre si trovava un set pari contro Bedene. Tomas Berdych regola Mischa Zverev in due set, David Goffin vince in rimonta su Bellucci. Subito eliminato Pouille, battuto da Querrey con due tiebreak.

MAGER SFORTUNATO – Sognava un debutto ben diverso agli Internazionali d’Italia, Gianluca Mager. Il ligure classe ’94 si arrende alla sfortuna dopo un bel match contro Aljaz Bedene, numero 55 del ranking. La partita è subito equilibrata e senza esclusione di colpi. Lo sloveno naturalizzato britannico trova il break ma l’azzurro risponde immediatamente. La situazione si ripete nell’undicesimo gioco: break Bedene, ma Mager risponde ancora alla grande e strappa il servizio all’avversario mentre questo serve per il set. Si va al tiebreak. Qui il ligure gioca bene, controllando sempre il parziale e mettendo così la firma sul set. Nel secondo Mager parte forte, sale 2-0 e poi 4-2. L’azzurro però ha un passaggio a vuoto e Bedene rientra. È allora, purtroppo, che finisce la partita di Mager. L’italiano sente un dolore alla coscia e chiede la sosta, ma al rientro cede break e set. Nel terzo non c’è più partita. La gamba fa troppo male e Mager è costretto al ritiro sullo 0-3. Tanti i rimpianti per lui, dopo una partita giocata alla pari fino all’infortunio. Al secondo turno avrebbe sfidato Djokovic.

BERDYCH IN 2, GOFFIN IN 3 – Esordio ok per il ceco numero 13 del ranking, che elimina Mischa Zverev. Nel primo set fioccano le palle break ma nessuno dei due contendenti perde il servizio. Lo spartito è lo stesso anche nel tiebreak e dopo un grande equilibrio Berdych chiude game (9 a 7) e set. Nel secondo si decide tutto nel quinto game: Zverev annulla 3 palle break ma alla quarta capitola e cede il servizio. Berdych amministra senza problemi e vola al secondo turno. Per lui ora Haase o Berlocq. Fatica di più David Goffin, numero 9 del torneo, che elimina in rimonta Thomaz Bellucci. Il brasiliano parte meglio e sale 2-0 ma il belga risponde e la partita impatta sul 3-3. Da lì si procede on serve fino al tiebreak, dove dopo un botta e risposta iniziale, ha la meglio Bellucci. Nel secondo, dopo una serie di break e controbreak, il brasiliano sale 3-1. A quel punto Goffin comincia a macinare tennis e gioca da top ten. Cinque game in fila gli valgono il set. Nel terzo è calma piatta fino al nono gioco. Il belga centra il break a 15 e va a servire per il match. Bellucci ha un ultimo sussulto ma non concretizza due palle per l’immediato controbreak e si arrende dopo 2 ore e 33 minuti.

GLI ALTRI – Finisce subito il torneo di Lucas Pouille, battuto da Sam Querrey. Partita decisa da due tiebreak, entrambi molto combattuti. Per l’americano ora c’è il tedesco Struff, che ha avuto la meglio in rimonta su Bernard Tomic.

Atp Roma – primo turno

S. Querrey b. [11] L. Pouille 7-6(6) 7-6(8)
J-L. Struff b. B. Tomic 6-7(8) 6-1 6-4
[12] T. Berdych b. M. Zverev 7-6(7) 6-4
[9] D. Goffin b. T. Bellucci 6-7(5) 6-3 6-4
A. Bedene b. G. Mager 6-7(3) 6-4 3-0 rit.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy