Atp Stoccarda: esordio con vittoria per Federer

Atp Stoccarda: esordio con vittoria per Federer

Lo svizzero ha perso il primo set ma ha poi avuto ragione di Mischa Zverev nel secondo turno della Mercedes Cup.

di Jacopo Crivellari, @JacoCrivellari

È tornato. Roger Federer è rimasto fuori dalle competizioni agonistiche per quasi tre mesi, da quel primo turno di Miami (13 marzo) in cui perse contro Thanasi Kokkinakis. Oggi il basilese ha iniziato la propria cavalcata verso Wimbledon fronteggiando uno con un gioco che si adatta perfettamente all’erba: Mischa Zverev.

PRIMO SET – Federer ha giocato bene da subito, cercando di fare il punto in risposta perchè conscio che dall’altra parte Mischa avrebbe seguito spessissimo il proprio servizio. Zverev in realtà ha operato il serve and volley quasi sempre, anche sulla seconda di servizio, controllando alcune volèe con una mano educatissima. Federer è parso comunque in netto controllo del match: i suoi turni di servizio sono stati più brevi ed agevoli rispetto a quelli del suo avversario, che varie volte ha dovuto salvare break point. Nell’ottavo game, però, è accaduto ciò che fino a quel momento era imponderabile: Federer, al servizio, ha giocato un game disastroso, con due errori non forzati (al primo e all’ultimo punto del gioco), mentre Mischa è riuscito a trovare due vincenti meravigliosi, che lo hanno aiutato (insieme con la distrazione dello svizzero), a prendersi il primo break del match. Turno seguente mantenuto senza difficoltà, e quindi primo set chiusosi in favore del tedesco.

SECONDO SET – Tra lo stupore della gente sugli spalti, Roger si è trovato costretto a rincorrere. I fantasmi dell’anno scorso (quando perse al turno d’esordio con Haas) sono rimasti però nell’armadio, e Federer ha ripreso in mano la partita pur continuando a subire lo stoico serve and volley di Mischa. Federer ha strappato il servizio a Zverev nel sesto game, salvo poi riperderlo nel gioco successivo; l tedesco, mai domo e voglioso di far vedere che anche quest’anno sull’erba avrebbe potuto dire la sua, ha contro-breakkato confezionando una risposta-cioccolatino angolatissima sulla quale nulla ha potuto il nativo di Basilea. Anche in questo caso, comunque, Roger solidissimo mentalmente ha ri-breakkato nuovamente nel decimo game, stavolta in modo decisivo per le sorti del parziale.

TERZO SET – Il match dal secondo set in poi è girato totalmente, e Federer ha potuto controllarlo breakkando per due volte Mischa Zverev,  chiudendo con un vincente di rovescio sulla riga da Federer d.o.c. Lo svizzero nel secondo turno è atteso dal vincente tra Pella e Gunneswaran. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy