DUBAI, RIO, MARSIGLIA E DELRAY BEACH

DUBAI, RIO, MARSIGLIA E DELRAY BEACH

Dubai, Rio de Janeiro, Delray Beach, Marsiglia: ecco le sedi dei tornei ATP e WTA al via oggi.

Settimana intensa per gli appassionati di tennis. Ben tre i tornei maschili: il Master 500 di Rio de Janeiro e i due tornei 250 di Marsiglia e Delray Beach. Sempre a Rio e a Dubai si tengono i due tornei Wta.
dubai_hotel_2
Il torneo femminile del Dubai Duty Free Championships è nato nel 2001. La prima campionessa fu Martina Hingis, la quale sconfisse in finale la francese Nathalie Tauziat. Ben quattro edizioni conquistate per Justine Henin (2003-04 e 2006-07) e due per Venus Williams (2009-10). La campionessa in carica è la ceca Petra Kvitova, che l’anno scorso sconfisse in finale proprio la nostra Sara Errani dopo una lunga battaglia durata 3 set. 
Quest’anno, in attesa della fine dei match di qualificazione (impegnate Pennetta e Giorgi) sono presenti alcune tra le migliori giocatrici al mondo; c’è la n. 1 al mondo Serena Williams mentre la n. 2 del seeding è la polacca Agnieszka Radwanska. In campo anche Petra Kvitova, Angelique Kerber e Simona Halep (finalista e vincitrice del torneo di Doha appena trascorso) e, infine, la nostra Sara Errani, che al secondo turno potrebbe incontrare proprio Roberta Vinci – impegnata nel primo round contro la rumena Sorana Cirstea. TABELLONE WTA DUBAI
8678969
Il RIO OPEN 2014, su terra rossa, è entrato quest’anno per la prima volta nel calendario dei Master 500. E l’unico evento “combined” (ATP World Tour 500 e WTA international) in Sud America. Il torneo, dotato di un montepremi complessivo di 1,5 milioni di dollari, si svolgerà sui campi in terra rossa del Jockey Club Brasileiro. Tra i top ten saranno presenti solo Rafael Nadal e David Ferrer. Una buona occasione per raggranellare punti, dunque, per il nostro Fabio Fognini, che assieme ad Nicolas Almagro e Tommy Robredo completano il quadro delle prime 5 teste di serie.Il resto del tabellone è composto da giocatori di buon livello come Jeremy Chardy, Marcel Granollers, e Juan Monaco, e il nostro Filippo Volandri. TABELLONE RIO OPEN

Nell’edizione femminile, in partenza sempre quest’anno, sono presenti poche top-player. La testa di serie n. 1 è la ceca Klara Zakopalova, mentre la n. 2 del seeding è proprio la nostra Francesca Schiavone, n. 43 del mondo, che al primo turno sfiderà la spagnola Lourdes Dominguez Lino, n. 70 del mondo. Ghiotta occasione, per la nostra Leonessa, per racimolare punti e dare una scossa al suo pallido inizio stagione. TABELLONE WTA RIO OPEN
1575615-llodra3
L’Open 13  è uno dei cinque tornei francesi del calendario ATP World Tour, che si tiene sulla costa mediterranea nella città di Marsiglia. Il torneo inaugurale ebbe luogo nel 1993; da allora  ben sei giocatori francesi hanno sollevato il trofeo: Guy Forget nel 1996; Fabrice Santoro nel 1999; Arnaud Clement nel 2006; Gilles Simon nel 2007; Jo-Wilfried Tsonga nel 2009 e nel 2013; Michael Llodra nel 2011. A queste vanno aggiunte le finali raggiunte da Boetsch, Pioline, Clement, Grosjean, Escudè, Llodra due volte e Benneteau.

Nel 2013 la finale fu vinta da Tsonga su Berdich, in rimonta, con il punteggio finale di 3-6 7-6 6-4. Il ceco, dopo aver vinto 6-3 il primo parziale, conduceva 6-5 nel tie-break del secondo con un match point a disposizione. Tsonga riuscì a reagire a quella situazione critica tirando fuori dal cilindro due ace di seguito; il ceco, perfetto fino a quel momento, sparacchiò fuori un rovescio non impossibile da fondo e consentì a Jo di riaprire la partita. Nel terzo e decisivo set Tsonga conquistò subito il break e lo mantenne fino alla vittoria finale per il tripudio del pubblico transalpino.

In questa edizione le defezioni dei top player sono importanti: Wawrinka, Berdych, Raonic, Janowicz, e Monfils erano i tanti attesi a Marsiglia che hanno comunicato la loro assenza. Tra i top 10 saranno presenti due giocatori, entrambi francesi: Richard Gasquet e il campione in carica Jo-Wilfred Tsonga. Completano il seeding Gulbis, Seppi, Dodig, Roger-Vasselin, Benneteau, e Mahut. Buona occasione per Andreas Seppi, che da tds n.4 ha la possibilità di andare avanti nel torneo per migliorare la propria classifica. Il suo percorso sul tabellone è apparentemente buono: un bye al primo turno, Llodra al secondo turno, ed Tsonga in semifinale. Nella parte alta del tabellone invece se la giocano Gasquet e Gulbis, con l’eventuale incognita Bautista Agut, giustiziere di Del Potro agli Australian Open. TABELLONE MARSIGLIA

sanguinetti_delray_beach_2002Il Delray Beach Open International Champioships si svolgerà sui campi in cemento del Delray Beach Tennis Center e questa del 2014 sarà la 22 esima edizione. Il torneo, inaugurato nel 1993, vide trionfare Todd Martin contro David Wheaton. Negli anni a seguire ci fu un netto predominio australiano, con le vittorie di Woodbridge, Stoltemberg, Ilie e Leyton Hewit. Dagli anni 2000 assistiamo ai trionfi di Gambill (due volte), Malisse (due volte), Tommy Haas, Nishikori, Mardy Fish, Del Potro fino alle vittorie degli ultimi anni di Ernests Gulbis, vincitore nel 2010 e nel 2013. Da ricordare la vittoria nel torneo del 2002 di Davide Sanguinetti, battendo in finale la testa di serie numero 1 Andy Roddick. Pochi i top player presenti, nessuno fra i top ten. Sono Tommy Haas, John Isner e Kei Nishikori teste di serie 1, 2 e 3 e favoriti annunciati del torneo. Completano il seeding Anderson, Pospisil, Feliciano Lopez, Marin Cilic e Leyton Hewitt. Nessuno fra nostri portacolori parteciperà a questo torneo. TABELLONE DELRAY BEACH

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy