Garbine Muguruza: “Delusa di non essere in finale.” Del Potro: “Addio ai momenti peggiori”

Garbine Muguruza: “Delusa di non essere in finale.” Del Potro: “Addio ai momenti peggiori”

Terminate le semifinali e i quarti maschili, diamo voce ai protagonisti: dalla delusione di Garbine Muguruza alla gioia e il sospiro di sollievo di Juan Martin Del Potro

di Mattia Esposito

Oggi sono andate in scena il penultimo atto femminile, con la finale anticipata Muguruza-Halep, ma anche i primo confronto di sempre del derby statunitense tra Madison Keys e Sloane Stephens, vincitrice degli ultimi US Open: l’hanno spuntata le favorite, quelle con una classifica migliore, nonostante gli h2h, nel caso della rumena, sconfitta 5 volte su 6, come a Cincinnati lo scorso agosto.
In campo maschile invece, il continuo dei match tra Nadal e Schwartzman, ha visto trionfare il maiorchino a caccia dell’11° sigillo, ma prima dovrà battere Juan Martin Del Potro, per la seconda volta tra gli ultimi 4 sotto la Tour Eiffel, dopo aver vinto contro Marin Cilic. Chi raggiungerà l’atto finale? Intanto, ecco la voce dei protagonisti…

ATP
JUAN MARTIN DEL POTRO

 

delpotro

Juan Martín del Potro giocherà la sua seconda semifinale al Roland Garros di domani. Prima era Roger Federer, ora sarà Rafael Nadal. L’argentino è stato tremendamente felice nella conferenza stampa dopo la sua vittoria contro Cilic, condividendo la felicità che viene fuori dopo così tanti infortuni. ” Sono molto felice di aver preso la decisione giusta per giocare qui, sto facendo molto bene, ovviamente, non mi aspettavo di raggiungere le semifinali un paio di settimane fa, ma ora sono qui, e sono ancora vivo e spero di essere pronto per domani. ” A proposito di questo raggiungimento, il sudamericano può solo essere felice e dire che il peggio è alle spalle: “Beh, come ho detto prima, tutti sanno che sono stato vicino a lasciare questo sport due anni fa, ma non mi arrendo mai. E ho provato ogni giorno a risolvere il mio problema al mio polso, e questo è un grande regalo, aspettando il futuro e, naturalmente, non mi aspettavo di essere tra i primi cinque al mondo di nuovo, e raggiungere le semifinali in questo grande torneo dopo tutti i miei infortuni ma ora è il momento di parlare e godermi tale raggiungimento.  I momenti più difficili della mia vita sono completamente nel passato, e sto godendo molto questo presente.”
Del Potro, come tutti gli altri, vede ancora Nadal come il favorito: “Sì, penso ancora la stessa cosa, e tra due anni continuerò a pensare la stessa cosa perché Rafa, come stavamo dicendo, penso che abbia perso due partite qui nella sua vita. A causa del suo modo di essere, delle sue condizioni fisiche e del modo in cui gioca, Rafa è il re del torneo . Ma è sempre un piacere affrontarlo in un Grande Slam, dove generalmente ho sempre perso o contro di lui, come agli US Open, oppure con Nole o Federer tra Wimbledon e il RG. Questi sono momenti unici e molti giocatori vorrebbero avere questa opportunità. Come ho detto l’altro giorno, dobbiamo goderci il momento e proverò a godermelo anche domani. “

DIEGO SCHWARTZMAN

Diego-Schwartzman

Il terraiolo argentino si è presentato in conferenza stampa dopo la dolorosa sconfitta patita contro Rafael Nadal, il migliore su terra: “Rafa è un grande giocatore, il migliore. Ho giocato al mio meglio, concentrato,  ma evidentemente non è bastato dopo il grande match di ieri.” Quindi, una battuta sulla pioggia che ha penalizzato il sudamericano, che non ha trovato più ritmo e gioco come ieri: “La pioggia non mi ha aiutati affatto, perché devi essere sempre al 100% e purtroppo non ho recuperato quel ritmo: oggi Rafa è entrato con altro piglio in campo, cambiando l’esito riuscendo a disegnare traiettorie pazzesche e tirando da qualsiasi parte del campo.” Quindi, un’ottima stagione sul rosso: “Si tratta della terza volta che raggiunto la seconda settimana, non ho cominciato bene su terra quest’anno, ma dopo Madrid sono cresciuto molto.”

MARIN CILIC

Marin Cilic

Marin Cilic non ha potuto superare Juan Martin del Potro e tornare in semifinale del Grande Slam. Tuttavia, il croato non vede l’ora di cominciare il tour su erba. “Sì, gli ultimi cinque Slam che ho giocato ho superato i quarti di finale bene quattro volte, quindi tutto sta andando bene. Comunque ho sentito che oggi avrei potuto vincere questa partita. Ho avuto qualche occasione, quindi ero un po’ amaro. So che Juan è un grande giocatore, ma è un peccato perdere così, voglio davvero giocare sull’erba, le aspettative sono buone, ma passo dopo passo.”

WTA
SIMONA HALEP

Simona Halep

Simona Halep cercherà il suo primo Major sabato dopo tre tentativi precedenti, falliti. La rumena è stata molto felice, confermando che la vittoria contro Garbiñe Muguruza è stata una delle grandi vittorie della sua carriera, la seconda su 6 contro l’iberica. “Sono molto contenta di essere stata in grado di battere una giocatrice come Muguruza, è una grande rivale, una grande tennista, ed è sempre difficile giocare contro di lei, penso di aver giocato molto bene e questo mi rende felice, mi sentivo bene in campo. Mi sentivo positiva e ho iniziato a giocare molto bene sin dall’inizio, sapevo di dover essere aggressiva come lei, sapevo che avrei iniziato la partita con molta forza, mi sembra di aver giocato molto bene quando ho aperto il campo quando ho colpito la palla grazie a buone tattiche.” Comunque vada sabato, Halep rimarrà #1 al mondo dopo la finale anticipata odierna.

 

GARBINE MUGURUZA

GARBIÑE MUGURUZA VS FLAVIA PENNETTA

Meno di un anno fa, entrambi le giocatrici si sono affrontate nel WTA Premier 5 in finale a Cincinnati. Lì, la giocatrice spagnola ha spinto a tutta contro Halep che non ha trovato in alcun modo il suo miglior gioco: “Nella finale di Cincinnati dello scorso anno, Halep non ha giocato a livello di oggi e io, inoltre, avrei potuto fare un po’ meglio. Abbiamo avuto buoni scambi e siamo riusciti a far crescere il gioco. Avrei dovuto servire meglio e ha approfittato molto dell’inizio del gioco. Imparo da queste sconfitte e spero di farlo per le prossime partite.” La giocatrice spagnola era molto contenta di lottare per un nuovo titolo al Roland Garros, un torneo che in molte occasioni Muguruza ha descritto come il suo preferito: “È una giornata difficile perché sono il tipo di partite che vuoi vincere perché in gioco c’era un finale Major. Sono delusa  per come ero vicino alla finale ma lei era migliore di me.” ha detto la tennista nata a Caracas.

SLOANE STEPHENS

sloane-stephens-2

Sloane Stephens era molto contenta di essere stata in grado di passare a una nuova finale del Grande Slam, di sbarazzarsi della sua connazionale e amica Madison Keys, vincendo in due set nella semifinale del Roland Garros 2018: “Non è mai facile giocare con qualcuno del tuo paese e tanto meno quando la persona è molto speciale per te. Ogni volta che io e Madi ci alleniamo, ci divertiamo molto ma sempre con rispetto. Giocare con un amico è sempre un po’ diverso, ma credo che ogni volta che ci troviamo di fronte facciamo ottime partite.”

MADISON KEYS
madison-keys-us-open-semifinals-thought
Dopo la sconfitta nella semifinale del Roland Garros contro la connazionale Sloane Stephens, americana come Madison Keys si è presentata davanti ai giornalisti in una conferenza stampa per mostrare le sue sensazioni dopo questo duro colpo, “Sono ovviamente molto delusa dalla sconfitta che ho sofferto oggi, ma credo che nel complesso ho fatto un buon torneo. Dopo aver perso al primo turno di Madrid, non credevo che avrei potuto raggiunguere la una semifinale del Roland Garros. Penso che oggi Sloane ha giocato un ottimo livello ed era superiore a me. Ti auguro buona fortuna per la finale. “

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Emiliano Bigey - 2 mesi fa

    “Il continuo del match” ???? O mio dio ma come traducete? Ahhaahahah basta google translateeeeee

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Secondo me domani potrebbe fare il colpaccio con Rafa

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy