I maestri del tennis su cemento: Djokovic in testa, Federer segue a ruota

I maestri del tennis su cemento: Djokovic in testa, Federer segue a ruota

Stando ai dati, Novak Djokovic possiede il primato del rapporto fra match vinti e persi sulle superfici veloci in carriera. Se invece si guarda alle prestazioni nel corso dei singoli anni, incluso il 2017, i numeri di Federer impressionano

di Gabriele Congedo

Roger Federer era già prima del 2017 uno dei più grandi interpreti di sempre del tennis su cemento nel circuito ATP World Tour. Ma quando ha iniziato la sua stagione 2017, ripartendo dalla posizione n. 17 in classifica, ha ulteriormente migliorato il suo score, realizzando una impressionante percentuale di vittorie su incontri giocati su questa superficie. Lo svizzero dal suo rientro ha uno score di 52 vittorie e 4 sconfitte (92.9%); dei 9 tornei vinti dal 2017 fino a oggi da Federer, 7 sono infatti arrivati sul veloce, di cui 5 sono stati conquistati in un evento ATP Master 1000 (Indian Wells, Miami e Shanghai 2017) o in un Grande Slam (Australian Open 2017 e 2018).

Ma nella speciale classifica della percentuale di vittorie su incontri giocati su questa superficie,  stilata da FedEx ATP Performance Zone, è Novak Djokovic al primo posto, Il serbo ha infatti un impressionante score di 511 incontri vinti e 96 persi, con una percentuale di vittorie dell’84.2%. Federer occupa la seconda posizione, con un totale di 720 vittorie e 143 sconfitte, pari ad una percentuale di vittorie dell’83.4%, ma ha anche un numero maggiore di titoli complessivi vinti sul cemento, 67 contro i 51 di Nole. Al terzo, quarto e quinto posto di questa speciale classifica, troviamo rispettivamente dei grandi del passato come Jimmy Connors, Ivan Lendl e Rod Laver, tutti e tre con un rendimento al di sopra dell’81%, un dato comunque impressionante.

Classifica dei tennisti migliori di sempre per rendimento su cemento
Classifica dei tennisti migliori di sempre per rendimento su cemento

Ovviamente, dati alla mano,  l’esercizio si può ripetere anche per le altre superfici. Se per esempio consideriamo la terra battuta, Rafa Nadal è senza dubbio il più grande interprete di sempre, avendo vinto il 91.7% dei suoi match su questa superficie (389 vittorie e 35 sconfitte). Se invece consideriamo l’erba, il primo posto va a Don Budge, con 52 vittorie e 5 sconfitte (91.2%).

Tornando al cemento, se andiamo a considerare i dati relativi al rendimento nei singoli anni, i numeri di Federer sono pressochè impressionanti. Nel 2005, il campione di Basilea ha vinto sul cemento 50 incontri e ne ha perso uno solo (98%), vincendo otto titoli, mentre l’anno successivo ha fatto leggermente “peggio”: 59 incontri vinti e due sconfitte (96.7%), e 9 titoli conquistati. In totale, lo svizzero ha reso sul cemento più del 90% in una stagione per ben 4 volte, e nel 2018 il suo score è già di 12-0.

Uno dei fattori decisivi nelle recenti performance di Federer è costituito dal fatto che, in 14 match su 56 disputati dall’inizio del 2017 fino a oggi, non ha concesso palle break, e in altri 9 incontri ha salvato tutti i break point avuti contro. L’ex n.1 del mondo Jim Courier ha dichiarato all’ATP che Il gioco più aggressivo con il rovescio sviluppato da Roger dall’inizio del 2017 ha avuto un grosso impatto sui suoi risultati. Vincere 4 volte su 4 sul cemento contro Nadal è stato impressionante, e dovuto secondo me in maggior parte al suo gioco di rovescio”. Ma Courier non si limita a parlare solo del rendimento dello svizzero sul cemento. “Roger è impressionante su tutte le superfici, grazie al suo talento cristallino e alla sua tecnica fantastica”.

Uno dei periodi più importanti della stagione sul cemento sta per arrivare, con il doppio appuntamento Master 1000 Indian Wells-Miami, dove Federer deve difendere 2000 punti, ottenuti lo scorso anno aggiudicandosi questa doppietta nota come Sunshine Double. E potrebbe anche ritoccare il suo già impressionante score in carriera sul cemento, in attesa che Djokovic torni a calcare queste superfici.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy