Il torneo ATP 500 di Rotterdam avrà un parterre di giocatori di tutto riguardo

Il torneo ATP 500 di Rotterdam avrà un parterre di giocatori di tutto riguardo

La prossima edizione della competizione olandese si disputerà dal 12 al 18 febbraio e sarà caratterizzata dalla presenza di numerosi giocatori di primo piano, tra cui Grigor Dimitrov, Alexander Zverev, Jo-Wilfried Tsonga e Nick Kyrgios. Anche Stan Wawrinka, nel corso della conferenza stampa che ha tenuto ieri, ha confermato la sua partecipazione.

Il torneo di Rotterdam conterà sulla partecipazione di numerosi giocatori di primo piano. Il direttore della manifestazione, l’ex tennista Richard Krajicek, ha dichiarato: “Con gli attuali numeri, quattro, nove e diciotto del ranking, disponiamo di una base solida a livello di qualità tennistica. Di conseguenza, gli spettatori potranno assistere ogni giorno a competizioni di alto livello. Da Zverev, Dimitrov e Tsonga, ci aspettiamo che possano iscrivere il loro nome nell’albo dei vincitori”. Il giovane talento tedesco ha già disputato tre edizioni di questa competizione. Al riguardo, Krajicek ha affermato, “Zverev rappresenta il giovane con più possibilità di raggiungere i vertici del tennis, è incredibile“. In occasione della conferenza stampa che ha tenuto ieri a Ginevra, anche Stan Wawrinka ha confermato che sarà presente. Il tennista svizzero si è aggiudicato il torneo di Rotterdam nel 2016, superando in finale Tomas Berdych. L’anno scorso si è dovuto ritirare a seguito dell’infortunio subito al ginocchio. Krajicek ha commentato la presenza di Wawrinka con queste parole:” Dopo una lunga assenza, siamo convinti che tornerà più forte di prima e in una forma migliore già a febbraio“. A proposito di Grigor Dimitrov, il tennista bulgaro ha disputato il torneo di Rotterdam per la prima volta nel lontano 2009, non andando oltre il secondo turno, sconfitto al terzo set da Rafael Nadal. Nella prossima edizione farà registrare la sua settima partecipazione. Il suo risultato migliore è avvenuto durante l’edizione del 2013, dove si è fermato in semifinale, sconfitto da Del Potro. Krajicek ha usato parole di elogio nei confronti del talento bulgaro, “quest’anno Grigor ha fatto un ulteriore passo in avanti nella sua carriera, vincendo il suo primo Atp 1000 a Cincinnati e rientrando nella Top Ten. Inoltre, ha confermato la sua ottima condizione, aggiudicandosi le ultime Finals. Ci aspettiamo molto da lui”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy