McEnroe: “Murray non è come i Fab Three”. Andy controbatte così…

McEnroe: “Murray non è come i Fab Three”. Andy controbatte così…

Parole al veleno di SuperBrat che non ritiene lo scozzese all’altezza degli altri giocatori dietro di lui in classifica.

12 commenti

In un’intervista rilasciata al Sunday Times, John McEnroe si ritiene sorpreso di vedere ancora Murray al vertice della classifica mondiale, nonostante una stagione fino adesso abbastanza negativa: “Fa sempre parte dei Top 4 mondiali, ma è molto indietro rispetto agli altri tre. E lo è ancora, nonostante sia numero uno”.

E pensare che Murray ha vinto solamente tre tornei del Grande Slam (due volte Wimbledon ed una sola lo US Open), un quarto rispetto a Djokovic, un quinto rispetto Nadal e un sesto rispetto Federer.

murray-vienna-2016-friday

Il botta e risposta non tarda ad arrivare, queste le parole del tennista di Glasgow: Sono numero 1 del mondo perché sono stato meglio di loro negli ultimi 12 mesi. Questo è il modo in cui funziona la classifica Atp. Per me poco importa quello che pensano gli altri. Sono orgoglioso delle mie medaglie olimpiche, che hanno un sacco di valore dal mio punto di vista. Se guardiamo ai titoli e a tutto quello che questi giocatori hanno vinto, non posso paragonarmi a loro. Ci sono forse 1-2 cose che io ho fatto e che loro non hanno fatto, ma la maggior parte del tempo sono stato quarto. Ciò non toglie che nell’ultimo anno ho giocato meglio di loro.” .

12 commenti

12 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gabriele Maineri - 6 mesi fa

    Allora:
    se parliamo di Roger Federer, di Rafael Nadal e di Novak Djokovic, parliamo dei più grandi di tutti i tempi. A mio parere sono persino superiori a miti del Tennis quali Borg, Sampras, McEnroe stesso, Connors ed Agassi. Già questo denota come i Fab 3 saranno ricordati come “Gli Insormontabili”, ed ancor prima “Gli Inarrivabili”, quanto a vittorie e quanto a stile di gioco. Leggendaria ed unica l’eterna sfida fra Roger e Rafa: L’Artista contro Il Gladiatore. E Nole, a mio avviso, si posiziona immediatamente sotto il Fedal.
    Il discorso del n.1 del Mondo, poi, è fondentale. Non è il raggiungimento della massima posizione a classificare un giocatore fra i più grandi della Storia del Tennis, bensì quanto un determinato tennista riesca a mantenere quella posizione, quanto riesca a tenere a bada gli avversari che gli stanno immediatamente alle spalle sconfiggendoli nei tornei più importanti. E questa, chiaramente, è una dote non comune a tutti i tennisti che abbiano esperito la vetta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Maurizio Mosconi - 6 mesi fa

    È che qui si mette anche in discussione il ruolo di quarto giocatore più forte, tanti gli mettono sopra anche Wawrinka, uno che gioca a tennis 2 o 3 settimane ogni anno, per quanto riguarda il confronto con gli altri tre, i numeri parlano chiaro, non c’era bisogno del parere di Mcenroe per stabilirlo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Andrea Onni - 6 mesi fa

    Nulla di così scandaloso , Nole Roger e rafa sono i 3 più grandi giocatori di tutti i tempi dietro di loro il vuoto , il bello è che se uno di questi fosse stato senza gli altri 2 sarebbe a quota non dico 40 slam ma non ci saremmo stati lontani , i 3 alieni hanno dovuto divorarsi a vicenda e sottrarsi titoli reciprocamente , dietro nole Roger e rafa c’è il vuoto , dopo anni luce ci sono laver borg e sampras, con nole Roger e rafa il tennis ha raggiunto il suo livello massimo , dopo di loro ci sarà una continua graduale e inesorabile involuzione del gioco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Goran Jankov - 6 mesi fa

      Bravo, tutto giusto quello che hai scritto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Andrea Onni - 6 mesi fa

      grazie , però è troppo palese , sono troppo superiori i fab 3 rispetto a chiunque altro , sopratutto Roger e Nole, su rafa invece metterò sempre quel punto interrogativo , troppe ombre misteri voci fatti e certezze sul doping

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Tiziano Bastoni - 6 mesi fa

      Che i fab 3 abbiano qls in più di Murray è inequivocabile, ma che ci siano anni luce fra loro e i campioni del passato e del futuro è esagerato….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Andrea Onni - 6 mesi fa

      secondo me si , ci dimentichiamo di 2 cose , 1 è che nole Roger e rafa hanno dovuto sottrarsi titoli a vicenda , e che è la prima volta che 3 giocatori della stessa generazione praticamente sono andati in doppia cifra negli slam , 2 detto ciò che se ci fosse stato solo un djokovic o solo federer o solo Nadal uno dei 3 avrebbe vinto come minimo una trentina di slam , loro non solo hanno dominato ma lo hanno fatto insieme facendo incastrare i loro periodi di dominio praticamente , scannando is a vicenda e poi il tennis di ora è una cosa aliena rispetto a quello già di 20 anni fa figuriamoci rispetto a quello dei tempi di borg e ancora prima di laver , sono stati grandi campioni per carità , ma questi 3 sono di un altro mondo dai hanno vinto 45 slam degli ultimi 60 e una cosa tipo 80 master 1000 degli ultimi 100, ma di che parliamo ?, per me non solo sono i migliori tennisti di sempre ma sono anche i migliori sportivi di sempre , una triade del genere non la trovi in nessuno sport ,quello che hanno fatto loro nel tennis non L ha fatto nessun altro nel suo rispettivo sport, Jordan james bryant oppure foreman tyson ali o altre triadi non valgono nulla in confronto a loro, loro non sono solo i 3 migliori tennisti di sempre ma sono i migliori di sempre che sfortunatamente per loro si sono trovati in uno spazio ristretto di tempo in cui quindi si sono scannati e sottratti gloria titoli e record a vicenda, Djodaler è il miglior tennista di sempre ahhahaha

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Mariano Como - 6 mesi fa

    Murrey nn c entra una minchiate con gli altri tre…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Gabriele Puntoni - 6 mesi fa

    Andy è un grande campione e questo non si discute,ma gli altri 3 sono mostri sacri,sono i più forti della storia,provengono da un altro pianeta…sarà difficilissimo in futuro trovare un giocatore formidabile a rete e nel gioco di anticipo come federer,un fisico bestiale è una forza mentale spaventosa come Nadal e infine il muro di gomma che rimette in campo tutte le bordate degli avversari con recuperi impossibili e la sua formidabile risposta al servizio..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Diego Indennimeo - 6 mesi fa

    tanto di cappello per murray che è un signor giocatore, ma parlano i numeri. gli altri 3 sono decisamente più avanti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Michele Monfasani - 6 mesi fa

    Si peccato che uno dei 4 non ha giocato per 6 mesi e per altri 6 era infortunato…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Damiano ROlland - 6 mesi fa

    Per di che veleno, si tratta di una lucida analisi da parte di entrambi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy