Roland Garros: ‘Le roi’ contro il pupillo di casa Monfils

Roland Garros: ‘Le roi’ contro il pupillo di casa Monfils

La fine della prima settimana a Parigi è segnata da quello che, sulla carta, si profila un incontro molto interessante: quello tra il campione svizzero Roger Federer e il l’idolo di casa Gael Monfils, in campo sul Philippe Chatrier.  Di certo, è il “big match” di giornata, visto il livello e i precedenti dei due tennisti, che hanno sempre offerto un grande spettacolo.

27A1498E00000578-0-image-a-9_1429188662406

Come arriva Federer
Il n°2 del mondo è in ottima forma ed ha iniziato bene il suo cammino nel torneo, non concedendo nemmeno un set a suoi avversari. Ha eliminato al primo turno molto agevolmente il colombiano Alejandro Falla (6-3 6-3 6-4); il secondo turno, più impegnativo, lo ha visto vittorioso di fronte allo spagnolo Marcel Granollers ( 6-2 7-6 6-3), faticando solo nel secondo set, concluso al tie-break. Infine, nel terzo turno, ha chiuso contro il giovane bosniaco Damir Dzumhur in poco di un’ora di mezza, con il punteggio di 6-4 6-3 6-2.

Come arriva Monfils
Il francese, attualmente n° 14 del ranking mondiale, ha faticato e non poco per arrivare fin qui. Primo turno agevole lo ha visto fronteggiare il suo connazionale Roger Vasselin in una partita chiusa in 4 set col punteggio 6-2 6-7 6-1 7-5; secondo round più complicato, invece, contro Diego Sebastian Schwartzman, dove l’argentino ha lottato giocando un tennis di altissimo livello e arrendendosi solo nel quinto e decisivo set dopo quasi 3 ore di gioco: 4-6 6-4 4-6 6-2 6-3 il punteggio finale.

part-dv-dv2050203-1-1-0

Nei sedicesimi, altra partita complicata per il carismatico francese contro l’ uruguiano Pablo Cuevas, giocatore ostico ed esperto che esprime il suo miglior tennis sulla terra battuta. Un match equilibrato e ricco di emozioni soprattutto nel quarto set, quando il sud americano si è trovato avanti addirittura di due break e servizio sul punteggio 4-1. 

Qui, però, LaMonf ha trovato la forza di reagire e, sostenuto con forza dal pubblico parigino, ha rifilato una striscia di 5 game consecutivi al suo avversario vincendo addirittura il set. Nel quinto set, non c’è stata partita con Cuevas che, subendo il contraccolpo psicologico, ha mollato lasciando via libera agli ottavi al francese.

Roger-Federer-2015-French-Open-Day-One-HW8UmeYDKcXx-e1432480918269

Il Match
Anche se i precedenti sono a favore di Federer, che conduce gli scontri diretti per 8 a 4 (tra cui anche i due quarti di finale giocati proprio qui nel 2009 e nel 2011), gli ultimi scontri recenti lo hanno visto cadere alla corte del francese: prima nella sfida di Coppa Davis del novembre scorso, poi sulla terra battuta prima di Montecarlo, lo scorso aprile.

Ci si aspetta un match equilibrato, dove tenuta atletica e tenacia la faranno da padrone. Federer soffre e non poco l’estro e la fisicità di Monfils, che riesce nelle migliori giornate ad associare pazzia ed intelligenza tattica in maniera perfetta. Inoltre il francese avrà dalla sua un pubblico caldo e scatenato come quello del Chatrier.

Non è un segreto che il francese ha difficoltà nel mantenere alta la concentrazione offrendo molto passaggi a vuoto, nei quali lo svizzero dovrà essere bravo a cogliere l’occasione. Dal canto suo Federer, a 34 anni, sembra rivivere una seconda giovinezza, merito soprattutto del fatto nel sapere gestire momenti, condizione e calendario con grande maturità.

federer-granollers-roland-garros-2015

La partita al meglio dei 5 set e il pubblico dalla sua parte lascerebbero pensare ad un’altra vittoria di Monfils, anche oggi. Ma Federer è Federer, e contro il Campione mai dire mai.

Pronostico Over games 38,5 .

A cura di Antonio Baldari

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy