Zverev a Isner: “Ti devo molto di quello che ho imparato nel tennis”

Zverev a Isner: “Ti devo molto di quello che ho imparato nel tennis”

Dopo il finalista, ha parlato anche il vincitore John Isner: “È il momento più bello della mia carriera”.

di Jacopo Crivellari, @JacoCrivellari

È appena finita un’incredibile e a tratti bellissima finale del Masters 1000 di Miami, che ha incoronato Isner come ultimo campione in quel di Key Biscayne. La vittoria di questa partita coincide per John con il primo titolo Mille in carriera. Subito dopo il match, non si sono fatte attendere le dichiarazioni dei finalisti: ovviamente a parlare per primo è stato lo sfidante, e cioè Sascha Zverev.

“Prima di tutto voglio congratularmi con Isner: sei stato in finale molte volte nei Masters 1000 e meritavi questo successo. Ti conosco fin da quando ti allenavi con mio fratello Mischa, per questo molto di quello che ho imparato nel tennis lo devo anche a te. Ringrazio gli sponsor, i raccattapalle, il pubblico che è stato incredibile, e anche James Blake (il direttore del torneo, ndr): sei stato bravissimo.”

È stato poi il turno di un John Isner incredibilmente sorridente (e non potrebbe essere altrimenti): “Grazie, Sascha. Ho apprezzato molto quello che mi hai detto. Sei al numero quattro del mondo e credo che davanti a te avrai un futuro a dir poco roseo. Ringrazio i raccattapalle, che mi portano l’asciugamano dopo ogni singolo punto, e James Blake: ti conosco da tantissimo tempo e ho vissuto anche a casa tua per quattro mesi. Hai fatto un grandissimo lavoro. Grazie a tutto il pubblico, l’atmosfera è stata elettrica. Sono alla fine della mia carriera e questo è il momento più bello”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy