Internazionali d’Italia, Serena Williams: “La futura numero 1? Non si può prevedere. Penso a vincere i tornei, non al ranking”. Kuznetsova: “Non vedo l’ora di sfidare Serena”.

Internazionali d’Italia, Serena Williams: “La futura numero 1? Non si può prevedere. Penso a vincere i tornei, non al ranking”. Kuznetsova: “Non vedo l’ora di sfidare Serena”.

Serena Williams, dopo il forfait a Madrid, è tornata a vincere a Roma. La statunitense quest’oggi ha avuto la meglio su Cristina McHale in due set, con il punteggio di 7-6(7) 6-1. Dopo l’incontro la numero 1 del mondo ha rilasciato alcune dichiarazioni, parlando di diversi argomenti: dal suo stato di forma, alla futura numero 1 del mondo, passando da una curiosa storia sul cibo del suo cagnolino. Ha parlato alla stampa anche Svetlana Kuznetsova, che sfiderà proprio la statunitense domani.

Torna al successo agli Internazionali BNL d’Italia Serena Williams, che in questo inizio di 2016 non è ancora riuscita a conquistare un trofeo. La numero 1 del mondo quest’oggi ha sconfitto in due set la connazionale Cristina McHale, incontrando non poche difficoltà nel primo set per poi dilagare nella frazione decisiva. 7-6(9) 6-1 il punteggio finale in suo favore. Al termine dell’incontro, Serena ha rilasciato alcune dichiarazioni, toccando diversi argomenti.

SERENA E IL CIBO DEL SUO CAGNOLINO-  “Se è vera la storia del fatto che ho mangiato il cibo del mio cagnolino? È proprio cosi. Sembrava così buono e uguale al cibo per gli umani che ho voluto provare”.

IL SUO STATO DI FORMA- “La mia forma in generale? Non si può mai dire. Ogni giorno è diverso, e dipende da come una si sveglia la mattina e da come si sente. Roma è il torneo perfetto per capire a che punto sono in funzione roland garros”.

LA PROSSIMA NUMERO UNO DEL MONDO-  “Victoria (Azarenka) sta giocando alla grande, ma anche la Muguruza, che è anche più giovane ed ha un grande furo davanti a lei. In generale però sono cose che non si possono mai prevedere con certezza”,

L’IMPORTANZA DELLA POSIZIONE NEL RANKING- “Se per me è importante essere la numero uno? Mi interessa vincere i tornei, il ranking è una conseguenza”.

LE PAROLE DI KUZNETSOVA- Anche Svetlana Kuznetsova ha parlato alla stampa dopo il successo ai danni di Daria Gavrilova, semifinalista, in tre set, con il punteggio di 6-2 2-6 6-3. “Ero nervosa perchè non sapevo cosa aspettarmi. Ho giocato con lei in passato a Dubai, ma in condizioni molto diverse. Oggi ero la favorita mentre lei non aveva alcuna pressione. Nel primo set ho giocato come avevo pianificato, nel secondo lei ha cambiato tattica e quindi ho dovuto cambiare anch’io. Alla fine ho vinto e questo è quello che conta”. “Devo dire che sono un tipo di giocatrice che gioca bene se disputa molti match. Adesso mi sento molto fiduciosa nel mio gioco perché vinco, rispetto al passato”.

Domani la russa sfiderà proprio Serena Williams, che ha già battuto in questa stagione a Miami: “Domani? Serena e la favorita, si ho vinto a Miami contro di lei ma lei è la più forte , non vedo l’ora di rigiocare. Mi sento bene sulla terra e prima di Parigi è perfetto incontrare le top players”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy