Sara Errani risorge dal baratro contro la Zanevska. Alla Schiavone il derby contro la Giorgi

Sara Errani risorge dal baratro contro la Zanevska. Alla Schiavone il derby contro la Giorgi

Sara Errani riesce a recuperare una partita che sembrava ormai persa e nonostante le grossissime difficoltà al servizio – lapalissiane anche per quanto riguarda l’avversaria – riesce ad accedere ai quarti di Bad Gastein. Ad Istanbul Francesca Schiavone batte in due set Camila Giorgi; ai quarti scontro tra veterane con la Flipkens. Rinviato a domani il match tra la Knapp e la Larsson.

Sara Errani Sara Errani

Nel primo set si assiste a quattro break di fila, che fanno credere ad un parziale equilibrato. Da qui però Sara diventa inarrestabile, complice anche la giovane ucraina autrice di sei doppi falli, conquistando il set per 6-2.
Nel secondo parziale la Errani sale sul 2-0, ma nel terzo gioco perde il break conquistato e nel successivo game la Zanevska riesce a tenere per la prima volta il servizio. Da qui la sua gara cambia: l’italiana cala mostruosamente e perdendo i successivi tre turni sul proprio servizio, permette alla numero 133 della Wta di pareggiare i conti.

Sara Errani e Maryna Zanevska Sara Errani e Maryna Zanevska

Il terzo set parte con la Zanevska carica e piena di fiducia, mentre la Errani appare sfiduciata e distratta.
Le difficoltà a tenere il servizio continuano per entrambe le tenniste, ma l’ucraina riesce a mantenerne uno e a portarsi sul 5-2, con l’opportunità di servire per il match. Sara Errani si risveglia dall’incubo: annulla un matchpoint alla 21enne proveniente dalle qualificazioni e nel successivo gioco riesce, finalmente, a mantenere la battuta.
La Zanevska vede allontanarsi una vittoria che ormai pareva certa e ne risente psicologicamente. Nel 12esimo game Sara approfitta degli ennesimi errori dell’avversaria e riesce a conquistare una quanto mai insperata vittoria. La numero 1 del tabellone affronterà ai quarti la sorpresa del torneo Daria Kasatkina che, partita dalle qualificazioni, continua la sua avventura sulla terra austriaca di Bad Gastein. La 18enne russa, nata a Togliatti, recupera un set di svantaggio alla tedesca Julia Goerges e la batte al terzo set eliminando così la numero sei del tabellone.

Daria Kasatkina Daria Kasatkina

Ad Istanbul, continua il momento eccezionale di Katerina Bondarenko che, dopo aver fatto fuori la numero 1 del tabellone Venus Williams, elimina in tre set Mona Barthel, recente finalista a Båstad. Per l’ucraina nei quarti derby con Lesia Tsurenko.

Francesca Schiavone Francesca Schiavone

Francesca Schiavone vince lo scontro generazionale contro Camila Giorgi, imponendosi al tiebreak del secondo set.
La Schiavo è in palla con i suoi colpi tagliati e sfrutta l’unica palla break di tutto il primo segmento – al quinto gioco – per assicurarsi la vittoria nel set d’apertura.
Nel secondo set si segue l’ordine dei servizi fino al sesto game, quando la Giorgi brekka per due volte la Schiavone prima di farsi recuperare in entrambe le circostanze dalla leonessa.
L’equilibrio del set porta la contesa al tiebreak dove le due italiane faticano a tenere il servizio. Camila Giorgi annulla un primo matchpoint, ma nulla può sulla seconda palla match che la Schiavone sfrutta in pieno, centrando l’accesso ai quarti dove troverà Kirsten Flipkens. La ventinovenne belga ribalta la sfida contro Alizé Cornet e riesce a battere la francesina dopo quattro sconfitte consecutive negli scontri diretti tra le due.

Bad Gastein – Secondo turno
S. Errani b. M. Zanevska 6-2 4-6 7-5
A. K. Schmiedlova b. A. Mitu 6-1 ret.
D. Kasatkina b. J. Goerges 3-6 6-4 6-3

Istanbul Cup – Secondo turno
K. Bondarenko b. M. Barthel 6-3 4-6 6-2
T. Pironkova b. K. Nara 6-3 1-6 6-1
K. Flipkens b. A. Cornet 2-6 6-1 6-2
F. Schiavone b. C. Giorgi 6-4 7-6(6)

Antonio Pagliuso
@AntoPagliu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy