Wta Maiorca, strepitose Garcia e Sevastova: sconfiggono Flipkens e Jankovic e volano in finale

Wta Maiorca, strepitose Garcia e Sevastova: sconfiggono Flipkens e Jankovic e volano in finale

A contendersi la finale del Maiorca Open saranno Caroline Garcia ed Anastasia Sevastova, sorprese assolute del torneo. La francese, mai particolarmente a proprio agio sul verde, ha sconfitto Kirsten Flipkens mentre la lettone Jelena Jankovic.

Commenta per primo!

A Maiorca domani la finale che non ti aspetti: Caroline Garcia, si riscopre erbivora eliminando una specialista del verde come Kirsten Flipkens, Anastasia Sevastova ha la meglio a sorpresa in rimonta su Jelena Jankovic e conquista la seconda finale Wta della carriera.

La francese dopo il successo al Roland Garros con la sua partner, Kiki Mladenovic, raggiunge anche la finale qui a Mallorca, dopo aver battuto un’avversaria che su questi campi si trova molto bene, sesta finale in carriera per la 22enne che cerca il suo quarto successo, dopo quello maturato a Strasburgo nel mese di Maggio. Altra battaglia durata la bellezza di 1 ora e 45 minuti, dove la campionessa di doppio del Roland Garros è riuscita ad imporsi al terzo set dopo aver vinto il primo e perso un secondo un po’ per distrazione.

Grazie a questo successo la francese raggiunge la prima finale su erba della sua carriera. I restanti 3 titoli li aveva conquistati tutti su superfici diverse: a Bogotà su terra rossa nel 2014 battendo una delle sue probabili avversarie di domani, Jelena Jankovic, nel 125k di Limoges su cemento, contro la giovane americana Louisa Chirico ed infine quello già citato di Strasburgo, ottenuto su terra con la croata Mirjana Lucic-Baroni. La numero 39 del mondo però vanta anche due finali perse consecutivamente contro la stessa avversaria, nel 2015, si tratta della svizzera Timea Bacsinszky, la quale riuscì a battere la giovane transalpina ad Acapulco nettamente ed una settimana dopo a Monterrey, faticando più del dovuto.

13415593_1729464734002325_7301809433662607827_o

FORMIDABILE GARCIA – Primo set che non parte nel migliore dei modi, forse un pò di tensione ed un pò di nervosismo, permettono alla più esperta belga di approfittarne e conquistare il primo break di giornata, un chance di rimonta da parte della francese sembra molto lontana poichè la 30enne tiene molto agevolmente il suo servizio, però la Garcia inizia a giocare più convinta e più temeraria, prendendosi i suoi rischi, nell’ottavo gioco arriva finalmente il controbreak della francese e da lì in poi conquisterà altri 2 game consecutivi e farà suo il primo parziale con il punteggio di 6-4

PICCOLE DISTRAZIONI – Nel secondo set la Garcia si trova a dover annullare ben 3 palle break consecutive, salva il suo turno di servizio e fa suo il game. Però la transalpina sta iniziando a sbagliare molto e sembra ormai vicino l’allungo per la sua avversaria, infatti nel quinto game non sfrutta una palla per andare avanti 3-2 e dunque perderà il servizio, permettendo alla belga di conquistare il parziale per 6 giochi a 4.

POTENZA FRANCESE– Nel set decisivo la francese caccia fuori gli artigli e dopo aver annulato un paio di palle break, riesci a strappare il servizio nel secondo game alla sua avversaria, ma il break che taglierà definitivamente le gambe alla belga sarà quella conquistato nel quarto gioco, dove la 30enne era avanti per 40-0 nel punteggio ma già scoraggiata per esser in svantaggio, cala di concentrazione e concede un match point anticipato alla 22enne di Saint-Germain-en-Laye. Match che si conclude con un crudele 6-1 al terzo e la finalista grazie a qusto risultato sarà numero 34 del mondo settimana prossima ed in caso di successo qui in Spagna, potrebbe essere testa di serie a Wimbledon.

13411979_1729392287342903_4598577317164162552_o

Continua la favola di Anastasia Sevastova nel Mallorca Open. La tennista lettone, ha vissuto ogni tipo di emozione in questa stupenda settimana spagnola. Dopo il primo turno vinto contro Stefanie Voegele, la Sevastova ha passato una notte in ospedale a causa di un virus allo stomaco con conseguente disidratazione. Per fortuna però questo malanno è passato subito e sono giunte vittorie di assoluto prestigio prima contro Eugenie Bouchard poi contro Duque-Marino e Cirstea ed infine in semifinale contro la numero 2 del seeding Jelena Jankovic per 4-6 6-1 6-2.

GRANDE REAZIONE– Dopo un primo set perso a causa di un break subito, la tennista baltica è salita di livello e ha continuato a crederci fino in fondo aggredendo la Jankovic anche sulla prima di servizio. Il risultato è che la serba nelle ultime due frazioni ha vinto appena 14 punti con la prima palla mentre la propria avversaria concedeva poco o nulla andando a conquistarsi una straordinaria finale, la seconda in carriera dopo quella giocata e vinta all’Estoril Open nel 2010.

I risultati:

[6]C.Garcia d K.Flipkens 6-4 4-6 6-1

A.Sevastova d [2]J.Jankovic 4-6 6-1 6-2

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy