WTA Miami: vincono tre qualificate; ok Safarova, McHale, Shvedova.

WTA Miami: vincono tre qualificate; ok Safarova, McHale, Shvedova.

Nel torneo di Key Biscaine, tre giocatrici provenienti dalle qualificazioni approdano al secondo turno. La McHale vince con una grande rimonta dopo 3 ore. Bene Safarova. Sorpresa Mattek-Sands.

Sono in corso le partite di primo turno del WTA Premier Mandatory di Miami ($7.669.423, cemento).  Nelle gare disputate fin qui disputate ci sono delle sorprese.

La grande sorpresa di questi primi match di giornata è stata l’affermazione della paraguaiana Veronica Cepede Royg (131 WTA), proveniente dalle qualificazioni  e alla prima apparizione a Key Biscaine, al cospetto della giapponese Misaki Doi (51 WTA) con un netto 6-2 6-4. Affronterà in secondo turno la Cibulkova (tds 4).

misaki doi

Un’altra vittoria di una giocatrice proveniente dal tabellone cadetto è quella della slovacca Jana Cepelova (105 WTA) che ha eliminato con lo stesso punteggio la tedesca, ex top 10, Andrea Petkovic (76 WTA). Per lei ci sarà la padrona di casa Vandeweghe (tds 18), a questi due trionfi di qualificate si aggiunge anche quello dell’americana Madison Brengle (86 WTA) che ha sovvertito i pronostici al cospetto della giovane lettone Jelena Ostapenko (64 WTA) vincendo in due set dopo due ore, sfiderà la tds 2 Karolina Pliskova.

madison-brengle-us-open-2012

Dopo una vera e propria maratona durata oltre 3 ore, avanza anche la padrona di casa Christina McHale (46 WTA) con il pazzesco punteggio di 6-7(2) 7-5 6-0. Nel primo set, che è durato 1h25′, la McHale ha sprecato tre set point nel decimo gioco, prima di affondare nel tie-break e di riprendersi vincendo il secondo parziale (dov’era sotto di un break, 4-2) e aggiudicarsi in scioltezza il terzo. La prossima cliente è la Muguruza (tds 6). Un’altra maratona, questa volta però che è rimasta sotto le tre ore, è stata quella della kazaka Yaroslava Shvedova (50 WTA) che ha fatto fuori la serba, ex top 10, Jelena Jankovic (54 WTA), in un finale drammatico chiuso al tie-break del terzo con tanto di match point annullato del decimo game. L’attende la russa Pavlyuchenkova (tds 17).

McHale-leads-group-of-rising-American-teens-L3BHS6H-x-large

Dopo qualche difficoltà nel primo set, pochi patemi per la ceca Lucie Safarova (36 WTA) al cospetto della belga Yanika Wickmayer (67 WTA) che al prossimo round avrà di fronte la Gavrilova (tds 23).Squillo della statunitense Mattek Sands (wild card, 158 WTA) che sconfigge in tre frazione la ceca Katerina Siniakova (57 WTA),

safarova 5

Miami – 1° turno

(Q)Madison Brengle (USA) d. Jelena Ostapenko (LAT) 63 36 62

(Q)Jana Cepelova (SVK) d. Andrea Petkovic (GER) 62 64

Yaroslava Shvedova (KAZ) d. Jelena Jankovic (SRB) 46 64 76(3)

(Q)Veronica Cepede Royg (PAR) d. Misaki Doi (JPN) 62 64

Lucie Safarova (CZE) d. Yanina Wickmayer (BEL) 76(2) 64

Christina Mchale (USA) d. Annika Beck (GER) 67(2) 75 60

(WC)Bethanie Mattek Sands (USA) d. Katerina Siniakova (CZE) 63 46 64

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy