Wta Mosca e Nanchang: in Russia escono al primo turno Chiesa e Trevisan

Wta Mosca e Nanchang: in Russia escono al primo turno Chiesa e Trevisan

A Mosca eliminate Martina Trevisan e Deborah Chiesa. Sconfitte in due set per le azzurre, battute rispettivamente da Kateryna Kozlova e Natalia Vikhlyantseva.

di Monica Tola

A Mosca ennesima giornata nera per il tennis femminile italiano: eliminate al primo turno Martina Trevisan e Deborah Chiesa. La Trevisan è stata sconfitta in due set da Kateryna Kozlova, mentre Deborah Chiesa ha raccolto 4 giochi, e un bagel nel secondo parziale, nel match che l’ha opposta alla russa Natalia Vikhlyantseva.

WTA MOSCA

FUORI TREVISAN E CHIESA – Sconfitta in due set per Martina Trevisan. La tennista azzurra ha ceduto a Kateryna Kozlova, in un match nel quale è stata sempre costretta a rincorrere. Martina Trevisan non aveva dalla propria parte i favori del pronostico. Sono ben 102 le posizioni nel ranking che separano l’italiana (190 Wta), dalla giocatrice ucraina, numero 82 del mondo. Martina Trevisan ha pagato la resa deficitaria del servizio e una posizione troppo difensiva in campo. Con i piedi ben distanti dalla linea di fondo, l’azzurra è stata spesso sorpresa dalle smorzate dell’avversaria. Kateryna Kozlova ha insistito sull’angolo sinistro, alla ricerca del dritto in allungo della Trevisan sempre più cacciata fuori dal campo. L’azzurra ha così perso terreno e incisività, prestando il fianco o al vincente o al cambio di direzione in lungolinea della Kozlova. L’ucraina ha gestito con maggiore facilità il primo set, nel quale ha avuto una palla per il 5-1 con doppio break. L’azzurra l’ha annullata, ma non è riuscita a recuperare il break di svantaggio. Kateryna Kozlova ha amministrato e messo il sigillo sul parziale con un 6-3. La seconda frazione ha proposto le stesse chiavi tattiche della prima, con la differenza che sono aumentati gli errori dell’ucraina e Martina Trevisan ha tentato di reagire. Per due volte l’azzurra si è trovata sotto di un break e in entrambi i casi è riuscita a recuperare. L’equilibrio si è spezzato definitivamente sul 4-4. Martina Trevisan è andata in battuta per portarsi avanti nel punteggio per la prima volta nell’incontro, e invece si è fatta aggredire dalla Kozlova. L’ucraina con un attacco chiuso a rete si è guadagnata il break decisivo, che è valso il 5-4 e servizio per il secondo turno. Saluta il torneo anche Deborah Chiesa, che solo per parte del primo set è riuscita a contenere Natalia Vikhlyantseva. La tennista russa, come anticipato ieri in fase di presentazione del match, ha una notevole pesantezza di palla. Tende però a concedersi qualche pausa nei momenti cruciali dei match. La ventunenne di Volgograd, però, gioca benissimo davanti al proprio pubblico. Basti ricordare che è stata semifinalista a Mosca 2017 (non in questo torneo, ma nel Premier che si disputa ad ottobre). In quella occasione, e senza alcun timore reverenziale, Natalia Vikhlyantseva sconfisse Elena Vesnina, Alizé Cornet e fu l’unica in grado di mettere in seria difficoltà la vincitrice del titolo, Julia Goerges. Oggi, Natalia Vikhlyantseva è stata incontenibile: ben 37 i vincenti con i quali ha travolto Deborah Chiesa. L’azzurra, nel primo set, è riuscita a reggere fino al 3-3. Nell’ottavo game, la russa ha centrato il break che l’ha spedita dritta 5-3 e servizio. A quel punto è subentrato il noto braccino della Vikhlyantseva, che ha perso le misure dei colpi proprio quando era in battuta per agguantare il primo set. A poco è servito il controbreak azzurro. Natalia Vikhlyantseva ha riordinato le idee e non si è più fatta sopraffare dalla tensione. E, soprattutto, la tennista russa ha lasciato andare il braccio. Altro break e 6-4 che ha messo la parola fine alla prima frazione e all’incontro. Una scatenata Vikhlyantseva nel secondo parziale a senso unico ha rifilato un bagel alla tennista azzurra.

LE ALTRE PARTITE – Kristyna Pliskova si è aggiudicata il derby ceco che l’ha opposta a Katerina Siniakova e ha così eliminato la numero 4 del seeding. Prestazione a corrente alternata e nel complesso deludente, quella della Siniakova che, infatti, ha lasciato il campo visibilmente contrariata per il proprio rendimento. E’ sufficiente, a questo proposito, ricordare come la testa di serie numero 4 si è fatta sfuggire di mano la partita. Quando, sotto 4-5 nel terzo set. Katerina Siniakova è andata a servire per rimanere nel match, ha commesso tre errori gratuiti. Dominio di Daria Kasatkina (testa di serie numero 2) su Anna Kalinskaya. La tennista di Togliatti si è imposta con un eloquente 6-1 6-1. Ancora meglio ha fatto la numero 1 del seeding, Julia Goerges: la tedesca ha liquidato Viktoria Kuzmova con un 6-1 6-0 in 56 minuti.

Risultati – Primo Turno:

N. Vikhlyantseva b [Q] D. Chiesa 6-4 6-0

[LL] O. Danilovic b A. Schmiedlova 6-2 6-4

[LL] I. Bara b E. Alexandrova 6-0 6-3

E. Rodina b [Q] P. Badosa Gibert 6-1 6-2

Kr. Pliskova b [4] K. Siniakova 6-4 3-6 6-4

K. Kozlova b [Q] M. Trevisan 6-3 6-4

[2] D. Kasatkina b A. Kalinskaya 6-1 6-1

[Q] V. Ivakhnenko b D. Kovinic 6-2 7-5

[Q] V. Flink b [Q] V. Grammatikopoulou 6-3 3-6 6-3

[1] J. Goerges b V. Kuzmova 6-1 6-0

WTA NANCHANG

Risultati – Primo Turno:

[1/WC] S. Zhang b S. Lisicki 7-6 (0) 6-3

T. Martincova b Y. Zhang 6-3 6-4

[Q] K. Thandi b J. Lu 6-3 3-6 7-5

[6] S. Zheng b M. Kato 6-3 6-0

[Q] P. Plipuech b [5] V. Diatchenko 4-6 6-4 3-1 Ritiro

[3] M. Linette b S. Jang 6-4 6-0

F. Liu b [Q] H. Kuwata 7-5 6-3

S. Sharipova b A. Shimizu 6-2 6-0

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy