WTA Sydney, primo turno: avanzano Kerber, Kvitova e Bertens

WTA Sydney, primo turno: avanzano Kerber, Kvitova e Bertens

Nella seconda sessione di gare odierna, le giocatrici più accreditate hanno raggiunto gli ottavi di finale. Va segnalato che nel confronto tra Kvitova e Lucic-Baroni, la croata si è dovuta ritirare per un problema fisico al termine del primo set. La tennista ceca troverà Camila Giorgi al prossimo turno.

di Federico Gasparella

Angelique Kerber è approdata agli ottavi di finale della competizione australiana. Nella sfida che l’ha vista contrapposta a Lucie Safarova, si è imposta al terzo set. Il primo parziale ha avuto uno svolgimento altalenante: le due contendenti hanno concesso addirittura tre break per parte. Le sorti del set, alla fine, si sono decise al tie break, dove la Safarova è partita più convinta della tedesca, cercando con maggiore insistenza la soluzione vincente. Così, si è immediatamente portata in vantaggio, fino a terminare favorevolmente per 7-3. La seconda partita è stata più regolare, con meno capovolgimenti di fronte, tuttavia, si è nuovamente risolta al tie break, dove questa volta è stata la tedesca ad imporsi, con il punteggio di 10-8, dopo aver annullato ben due match poin alla Safarova. Il parziale decisivo ha visto la Kerber gestire al meglio gli scambi fin dal principio, potendo contare su di una migliore condizione atletica rispetto all’avversaria. Di conseguenza, ha conquistato un vantaggio di due break, raggiunti al terzo e al settimo game, aggiudicandosi il set per 6-2 e la partita. Per quanto riguarda la sfida tra Ahn e Bertens, la tennista olandese si è imposta piuttosto nettamente. Nel primo set, la Bertens è partita imponendo dei ritmi molto alti, che la sua avversaria non è stata in grado di tenere. In pochi minuti, l’olandese si è portata sul 4-0, con due break di vantaggio, conquistati al secondo e al quarto gioco, per poi terminare il set con il punteggio di 6-2. Il secondo set si è svolto in maniera equilibrata. La tennista statunitense ha finalmente alzato i ritmi del proprio gioco, riuscendo, in diversi frangenti, a mettere in difficoltà la Bertens. Con due break per parte le due tenniste sono giunte appaiate sul 4-4. A quel punto, la Bertens, dopo aver conservato il proprio turno di servizio, ha aggredito la sua avversaria in ogni modo nel game seguente, fino a strappargli la battuta e, conseguentemente, il set e la partita. Relativamente a Petra Kvitova, la campionessa ceca ha potuto approfittare del ritiro della propria avversaria, Mirjana Lucic-Baroni, avvenuto al termine del primo set. Fin dal principio della gara si era notato chiaramente che la tennista croata avesse qualche problema fisico, in quanto non aveva mostrato la consueta brillantezza, soprattutto nelle azioni di recupero. In conclusione, nella sfida tra Bellis e Ribarikova, la statunitense ha avuto la meglio. Il primo set è stato bilanciato è terminato al tie break, dove la Bellis ha prevalso per 7-3. Mentre nel secondo set, non c’è stata partita. L’americana in breve tempo ha raggiunto il punteggio di 5-0, con tre break di vantaggio vinti consecutivamente. A quel punto la Rybarikova non è più stata in grado di evitare l’umiliazione di perdere il set a zero e, definitivamente, la gara.

I risultati:

L.Safarova – A. Kerber 7-6(5) 6-7(8) 2-6

K.Ahn [Q] – K. Bertens 2-6 4-6

C.Bellis – M. Rybarikova 7-6 (3) 6-0

M. Lucic-Baroni – P. Kvitova 1-6 (Ritiro della tennista croata)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy