Wta Toronto: vincono Wozniacki e Stephens, la pioggia ferma Muguruza ed Halep

Wta Toronto: vincono Wozniacki e Stephens, la pioggia ferma Muguruza ed Halep

In Canada, Wozniacki vince una battaglia contro Pliskova durata circa tre ore ed accede in semifinale, dove incontrerà Stephens, vincitrice in tre set su Safarova. La pioggia ferma Muguruza, avanti di un set contro Svitolina, e posticipa il match tra Halep e Garcia, che si disputerà oggi alle 17.

4 commenti

Wozniacki d Pliskova 75 67 (3) 64- La giornata di ieri a Toronto, che aveva già visto subire un ritardo a causa della pioggia, ha avuto come primo verdetto una sorpresa, ma solo in parte. Se da un lato infatti, Karolina Pliskova era accreditata della prima tds ed aveva espresso un buon tennis nei precedenti match, dall’altro non si può dire che la danese Wozniacki non fosse in forma o che partisse sfavorita, ed i soli 7 games persi in due incontri ne erano la prova. A testimonianza dell’equilibrio che ha regnato nella sfida tra le due giocatrici, ci sono ben 2 minuti e 58 di pura lotta, che ha visto entrambe le tenniste lottare su ogni punto senza mai arrendersi. Alla fine, ad uscire vincitrice è stata Caroline Wozniacki, che si è trovato sotto 42 nel set decisivo, ma poi si è limitata a mettere la palla dall’altra parte della rete ed in 3 occasioni su 4 arrivava puntualmente l’errore della ceca, molto fallosa soprattutto nella parte finale del match, complice un po’ di stanchezza, ma che comunque ha disputato un discreto torneo ed in vista della stagione americana si conferma una delle più pericolose ed ostiche da affrontare. Questa sfida, malgrado si sia rivelata estremamente equilibrata, è stata teatro di un primo set che ha avuto dell’incredibile e che mai avrebbe fatto pensare a tre ore di partita: Wozniacki, infatti, è partita decisamente a rilento ed ha subito ceduto un break alla sua avversaria, che si è portata 30, ma non contenta ha provato a mettere a segno un ulteriore break, non riuscendo, però, a capitalizzare neppure una delle tre palle break consecutive. Un’altra occasione non ha comunque tardato ad arrivare e, mentre la ceca macinava turni di servizio, la tds 6 ha ceduto per la seconda volta nell’incontro il servizio alla sua avversaria, la quale è andata a servire per il set sul 51 ed ha fatto presagire una fine piuttosto immediata. Qui, però, è successo l’inimmaginabile, il clamoroso, in quanto Caroline Wozniacki ha avuto un’improvvisa reazione d’orgoglio ed ha infilato 6 games consecutivi, senza concedere neppure una palla set a Pliskova, e facendo suo il parziale per 7 giochi a 5. Nella seconda frazione, invece, malgrado sia stata ancora la ceca a tentennare sul servizio, forse ancora traumatizzata dalla rimonta subita in precedenza, non ci sono stati break e si è dunque giunti al tie-break, quest’ultimo dominato dalla numero uno al mondo, che ha chiuso 73. Nel terzo parziale, la tennista danese ha subito concesso una palla break in avvio alla sua avversaria, ma l’ha facilmente annullata e si è proseguiti sulla scia dei servizi. Quest’ultima è stata interrotta nel quinto gioco, quando Pliskova ha breakkato la sua avversaria, mettendo a segno un importante allungo che avrebbe potuto decidere il match; Wozniacki, però, non si è arresa e, esattamente come accaduto nel primo parziale, su una situazione di svantaggio di 42, ha inanellato una serie di 4 giochi a 0 che le ha regalato una vittoria bellissima quanto importante e che la proietta in semifinale, dove l’attenderà l’abbordabile Stephens. C’è da dire comunque, che questa vittoria è merito anche di Pliskova, che nella parte finale del terzo set ha sbagliato tutto il possibile e, nella prima frazione, ha ricevuto una rimonta fuori dal mondo; indubbiamente, Wozniacki è stata molto brava a non arrendersi ed a crederci sempre, e forse è proprio ciò che ha destabilizzato la ceca e non le ha permesso di esprimere il suo miglior tennis. 

Stephens d Safarova 62 16 75- L’altro match concluso e risparmiato dalla pioggia è stato portato a casa dall’americana Stephens, che qui in Canada sta esprimendo un tennis fantastico e sta facendo dimenticare a tutti, lei compresa, quel brutto periodo passato lontano dai campi a causa di un serio infortunio. La vittima che è caduta sotto i colpi dell’attuale 943 del ranking è stata Lucie Safarova, tennista ceca che ha giocato un ottimo tennis fino ai quarti, ma che si è dovuta arrendere 75 al terzo. Il match è stato molto altalenante e non ha avuto una protagonista costante, bensì entrambe sono andate a momenti e, alla fine, l’ha spuntata Stephens, solamente 75 al terzo, ma dopo un match avvincente e pieno di spettacolo. Nel primo set, è stato possibile assistere ad un dominio dell’americana, la quale ha approfittato di un pessimo rendimento al servizio della sua avversaria ed ha agevolmente chiuso 62; nella seconda frazione, al contrario, c’è stata una supremazia di Safarova, che ha ribaltato l’inerzia del match ed ha infilato 6 giochi consecutivi, rifilando un perentorio 61 all’americana. Nel parziale finale, Sloane Stephens ha provato a scappare, portandosi sul 31, ma è stata subito acciuffata dalla ceca che ha pareggiato i conti e, dopo diversi games tirati, è stata proprio lei a piazzare l’allungo decisivo che le ha permesso di servire per il match sul 54. Il decimo gioco è stato semplicemente indescrivibile, anche a causa della sua valenza: si può solo dire che ha avuto una durata di 22 punti e, dopo 3 match point mancati, alla fine Stephens lo ha portato a casa ed ha dato un importante schiaffo morale alla sua avversaria, la quale ha accusato il colpo ed ha perso piuttosto velocemente i due seguenti games e quindi la partita, lasciando all’americana la strada per la semifinale libera.

2013 US Open - Day 5

Muguruza-Svitolina 64 sospesa- Un altro match nel quale la pioggia è stata protagonista, anche se in maniera più prepotente rispetto ai precedenti due, è stato quello tra Muguruza e Svitolina, che ha visto giungere al termine soltanto il primo parziale, mentre non ha potuto proseguire proprio a causa di agenti atmosferici poco favorevoli. Nel set d’apertura comunque si è visto un buon tennis, tanto spettacolo e tanto equilibrio, ma alla fine ha prevalso l’iberica Muguruza, che ha chiuso 64 grazie ad un break decisivo ottenuto nel settimo gioco. Il match riprenderà nella giornata odierna alle ore 17 e la vincitrice affronterà poi alle 23 ora italiana la vincente dell’altro match tra Garcia ed Halep.

Garcia-Halep posticipata- A causa della pioggia è stato posticipato anche il match che avrebbe visto opposte Caroline Garcia e Simona Halep, le quali scenderanno in campo nella giornata odierna alle 17 e, la vincente, ritornerà in campo anche alle 23 ora italiana contro la vincente dell’altro quarto di finale tra Muguruza e Svitolina.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Marinella Di Felice - 2 mesi fa

    A che ora giocano oggi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tennis Circus - 2 mesi fa

      Wozniacki e Stephens oggi alle 19 ore italiane 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marinella Di Felice - 2 mesi fa
      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Paolo Poeta - 2 mesi fa

    Grande Caroline, lottatrice pura, peccato che nn riesca a trovare ancora quell anticipo di dritto che le farebbe risparmiare tanta fatica

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy