Atp Stoccarda, Federer e Kyrgios a caccia di un posto in finale

Atp Stoccarda, Federer e Kyrgios a caccia di un posto in finale

Semifinale di lusso tra Roger Federer e Nick Kyrgios alla ricerca della prima finale in carriera sull’erba di Stoccarda.

di Sebastiano De Caro, @seba_de_caro

Roger Federer per il numero uno. Nick Kyrgios per ritrovare fiducia e punti dopo un lungo periodo di stop. La semifinale dell’Atp 250 di Stoccarda ci racconterà questo e molto altro.

Non un match qualsiasi, non un confronto scontato. Un incontro carico di significati, sfumature e ambizioni. Roger Federer torna a giocare per raggiungere una finale, il suo terreno di caccia, a tre mesi dall’ultima volta. Stavolta lo fa sulla sua superficie preferita, dove ha raccolto otto successi a Wimbledon e nove volte ha trionfato nell’Atp 500 di Halle. Lo svizzero affronterà Kyrgios per strappare di nuovo lo scettro di n. 1 a Nadal, sono cento i punti di distanza tra i due, solo una la vittoria che separa Federer dal maiorchino.

Il campione di Basilea era fuori dalle competizioni da circa due mesi e mezzo e dopo la sfortunata parentesi di Miami ha deciso di fermarsi saltando di fatto l’intera tournée su terra, i cui campi appaiono indigesti allo svizzero da ormai due stagioni. Box più che obbligati per Kyrgios che, frenato da un fastidioso infortunio al gomito, ha saltato gli appuntamenti sul rosso scegliendo di tornare alle gare proprio sull’amata erba, superficie che per caratteristiche e risultati (quarti di finale raggiunti a Wimbledon nel 2014) ben si addice all’australiano. Punti pesanti anche per il tennista di Canberra che centrando l’ultimo atto del torneo riuscirebbe a ritrovare la top 20 avvicinando sensibilmente i primi 15 giocatori del mondo.

Capitolo head to head. I due giocatori si sono affrontati due volte sul campo, a Madrid nel 2015 e a Miami nel 2017. Non fa testo la vittoria di Federer a Indian Wells lo scorso anno per ritiro di Kyrgios che aprì allo svizzero la strada verso un titolo poi centrato ai danni del connazionale Wawrinka. Nella prima occasione sulla terra madrilena fu il talentuoso aussie a spuntarla in una combattutissima battaglia terminata solo al tiebreak del terzo set (6-7 7-6 7-6). In Florida, invece, ad avere la meglio fu l’elvetico che dopo aver trionfato nel primo tiebreak (9-7), vide sfuggire il tiebreak del secondo parziale con il medesimo punteggio per poi portare a casa il terzo (7-5).

Match per niente banali, mai scontati e sempre sul filo. È possibile seguire il match in diretta su SuperTennis questo pomeriggio non prima delle 16, in seguito alla prima semifinale tra Pouille e Raonic.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gabriella Cosso - 6 mesi fa

    Grande Federer

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy