Bojana Jovanovski ritornerà nel 2018

Bojana Jovanovski ritornerà nel 2018

Fuori da maggio 2016 per il prorogarsi dei problemi a polsi e spalla destra, la tennista serba Bojana Jovanovski (numero 32 del mondo nel 2014) ha annunciato il probabile ritorno nei primi mesi del nuovo anno.

A PARIGI L’ULTIMO MATCH GIOCATO – Si era al primo turno del Roland Garros e l’incontro finì con un secco 6-0 6-2 per Agnieszka Radwanska. Un altro boccone amaro in un 2016 nel quale le sconfitte risultavano 5 a fronte di nessuna vittoria e nessun set portato a casa. Fu l’ultimo k.o. però, perché dopo quella nera giornata parigina non scese più in campo in alcun torneo Wta. Stiamo parlando di Bojana Jovanovski, ex numero 32 del mondo, fuori dal circuito da un anno e mezzo a causa dei continui infortuni ai polsi e alla spalla destra; fastidi fisici che le funestarono le ultime tre stagioni di attività.

Bojana Jovanovski, nata a Belgrado il 31 dicembre 1991.
Bojana Jovanovski, nata a Belgrado il 31 dicembre 1991.

Dopo aver cercato di evitare l’intervento chirurgico, a luglio 2016 la serba dovette ricorrere all’operazione, divenuta necessaria per poter sperare nel prosieguo della carriera sportiva. Un primo annuncio di ritorno fu divulgato in prossimità degli Australian Open dello scorso gennaio, ma la tennista di Belgrado, che in carriera ha vinto due titoli Wta a Baku 2012 e a Tashkent l’anno seguente, fu costretta a desistere a causa della forma non adeguata a sopportare una partita intera.

Bojana Jovanovski e consorte.
Bojana Jovanovski e consorte.

IN CAMPO CON IL NUOVO ANNO – Una forma rimasta non buona per tutto il 2017, stagione interamente persa dalla Jovanovski. La serba però vuole continuare la sua carriera sportiva e ha iniziato a lavorare al suo ritorno. Come riporta in un’intervista “Sportski žurnal”, Bojana Jovanovski sta eseguendo degli allenamenti dosati, volti al recupero graduale della condizione fisica.
“Il recupero sta andando molto meglio di quanto non mi aspettassi – ha affermato Bojana –. Ho infiammazioni tutti i giorni, ma è normale dopo un anno di inattività. Vorrei solo continuare il recupero a buon ritmo e rimanere in buona salute”. Continua l’atleta: “Non avrei dovuto sforzare il ritorno, quando realisticamente ancora non ero pronta. Tornerò appena possibile, quando riuscirò a sopravvivere a un’intera partita, e sarà probabilmente nei primi mesi del 2018″.

La venticinquenne serba, che nel frattempo ha sposato il kayakers Milos Petrovic, stabilendo il rientro per i primi mesi del nuovo anno, avrebbe la possibilità di ricevere inviti ai tornei Wta grazie al ranking protetto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy