Selivanenko, così non si fa

Selivanenko, così non si fa

Alexei Selivanenko, direttore del WTA di Mosca, ha negato la wild-card a Caroline Garcia, numero nove del mondo e in piena lotta verso le WTA Finals di Singapore. Se Johanna Konta arriverà in finale, le soffierà l’ultimo posto per soli dieci punti.

A Mosca sono recidivi ed è sempre protagonista Johanna Konta: se l’anno scorso il direttore del torneo russo le aveva negato la wild-card per favorire Svetlana Kuznetsova verso le WTA Finals, quest’anno ha fatto il contrario escludendo Caroline Garcia e aiutando così la tennista inglese che in caso di finale supererebbe la francese per pochissimi punti.

LE PAROLE DI SELIVANENKO – Il direttore del torneo di Mosca in conferenza stampa ha sottolineato il concetto che è un loro diritto il fatto di privilegiare le tenniste russe e inoltre la tennista francese non ha concluso la scorsa stagione tra le prime 20 e quindi non può pretendere la loro wild-card.

Maria Sharapova of Russia reacts during her women's singles final match against Victoria Azarenka of Belarus at the Australian Open tennis tournament in Melbourne January 28, 2012.  REUTERS/Vivek Prakash (AUSTRALIA  - Tags: SPORT TENNIS)
Maria Sharapova of Russia reacts during her women’s singles final match against Victoria Azarenka of Belarus at the Australian Open tennis tournament in Melbourne January 28, 2012. REUTERS/Vivek Prakash (AUSTRALIA – Tags: SPORT TENNIS)

LE TEORIE DEL NO – Secondo alcune fonti Selivanenko sta ancora aspettando una risposta da Maria Sharapova alla quale sarebbe destinato l’ultimo posto per entrare in tabellone. Ma i più complottisti parlando anche di una ripicca del torneo russo per la mancata wild-card concessa alla Sharapova da parte del Roland Garros, “connazionale” di Caroline Garcia.

Caroline Garcia dopo aver vinto Pechino.
Caroline Garcia dopo aver vinto Pechino.

LA STAGIONE DI CAROLINE GARCIA – La stagione della francese è partita dalla casella numero 23 del rankig WTA, ma in Australia nonostante la wild-card esce al terzo turno per mano di Barbora Strycova. I primi mesi non sono facili e l’unico acuto è a Indian Wells dove perde agli ottavi da Svetlana Kuznetsova. Raggiunge poi la semifinale sul cemento di Monterrey, prima di gettarsi sulla terra rossa dove culmina la sua avventura al Roland Garros con degli ottimi quarti di finale. Sull’erba gioca molto bene a Maiorca e a Wimbledon dove esce agli ottavi contro Johanna Konta (sì, proprio lei che sta provando a tenere alle spalle). La seconda metà di stagione è decisamente migliore e, US Open a parte, vince consecutivamente Wuhan e Pechino portandosi in nona posizione mondiale e ottava nella race per Singapore.

Johanna Konta in grande spolvero sull'erba
Johanna Konta in grande spolvero sull’erba

LA STAGIONE DI JOHANNA KONTA – Il 2017 dell’inglese è partito col botto conquistando subito il WTA di Sydney battendo tenniste del calibro di Bouchard e Radwanska. A Melbourne però esce di scena ai quarti di finale, eliminata da Serena Williams, ma è a Miami che alza al cielo il suo trofeo più prestigioso. Dopo una poco brillante parentesi sulla terra, Johanna si mette in mostra sull’erba dove colleziona ottimi risultati e arriva in semifinale a Wimbledon. Raggiunge così la posizione numero quattro, ma alcuni scarsi risultati la fanno precipitare fino al decimo posto, appena al di fuori per qualificarsi alle WTA Finals.

SAREBBE STATO BELLO – Le ragioni di Selivanenko sono legittime, ma negare la possibilità a una tennista in nona posizione mondiale di poter difendere gli ultimi punti necessari per il coronamento di una grande stagione ci pare eccessivo. Sarebbe stato bello vedere le due tenniste giocarsi le ultime partite decisive e poi chissà magari stringersi la mano e augurare a chi l’avrebbe spuntata un buon viaggio verso Singapore. E invece no, Mosca vedrà in campo solo Johanna Konta, mentre Caroline Garcia dal divano dovrà “gufare” la sua avversaria. Per lo meno il direttore ha rimesso le cose in parità dopo l’anno scorso quando ha negato questa possibilità proprio alla tennista inglese: Mosca dà, Mosca toglie.

44 commenti

44 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Matteo Teodori - 2 mesi fa

    Va bene fai le quali tanto sei in fiducia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Anna Lia Bernardi - 2 mesi fa

    Vero !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Paolo Massari - 2 mesi fa

    Chi amministra amminestra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Alfredo Orrico - 2 mesi fa

    L’ha imparata si. Forse tardi pero’.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Jan Lilley - 2 mesi fa

    Cmoooooon Johanna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Alessandra Bragion - 2 mesi fa

    Queste ripicche sono indegne per una federazione sportiva !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Sasa Skizzo Napoli - 2 mesi fa

    forza garcia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Emanuela Filippi - 2 mesi fa

    A sharapova ex dopata Wild card a dx e sx. Garcia che gareggia per Singapore gli viene negata . Pazzesco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Francesco Altieri - 2 mesi fa

      figurati se qualcuno non menzionava la Sharapova

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Emanuela Filippi - 2 mesi fa

      Francesco Altieri problemi ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Lucilla Pellegrino - 2 mesi fa

      Francesco Altieri, ti sembra una menzione strana?
      Sharadopa è intoccabile?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Francesco Altieri - 2 mesi fa

      Lucilla Pellegrino non è intoccabile ma era prevedibile una ripicca da parte dei russi dopo la wild card che le hanno negato al Roland Garros (decisione giusta o non giusta che sia). Come al solito comunque non mancate mai ad attaccarla, evidentemente così vi sentite realizzati

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Francesco Altieri - 2 mesi fa

      Emanuela Filippi se solo fossi informata prima di parlare, non sai i veri motivi per cui non gliel’ hanno concessa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Emanuela Filippi - 2 mesi fa

      Francesco Altieri primo ci vuole ben altro per sentirmi realizzata , secondo pensi che il torneo di Mosca possa equivalere con Roland Garros? E scusa ma perché sharapova chiede le Wild card e non fa le qualificazioni ? Poverina si abbassa?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. Emanuela Filippi - 2 mesi fa

      E dato che tu sei così informato dicci come mai non hanno concesso la Wild card alla garcia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    8. Francesco Altieri - 2 mesi fa

      Emanuela Filippi non era riferito a te, comunque qui non c’ entra il valore del torneo di Mosca con quello del Roland Garros, Garcia non ha chiesto la wild card perché le andava di andare a Mosca e vincere, ci voleva andare per assicurarsi un posto alle Finals (giustamente). Perciò i russi negandogliela le mettono in bilico la partecipazione al masters, quindi non c’ entra nulla il valore dei tornei. Ogni torneo ci guadagna con La Sharapova,lei porta pubblico e perciò gliela danno, è una decisione che spetta solo agli organizzatori dei tornei, non si mette in discussione, è ovvio che loro agiscono nel proprio interesse

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    9. Francesco Altieri - 2 mesi fa

      Loro hanno in tutto quattro Wild Card, due le riservano alle giocatrici russe e due a due tenniste che hanno chiuso la stagione precedente in top 20, Garcia non è ne russa e non ha chiuso la stagione precedente in top 20, quindi loro si sono appeallati a questo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    10. Lucilla Pellegrino - 2 mesi fa

      Francesco Altieri, dire “come al solito”potrebbe lasciare intendere una certa frequentazione, che a me non risulta; e ti assicuro che non mi realizzo con le WC concesse alla Sharadopa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    11. Francesco Altieri - 2 mesi fa

      Lucilla Pellegrino a me invece sembra proprio di sì, continui a chiamarla Sharadopa, quindi eminentemente ti fa sentire meglio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    12. Francesco Altieri - 2 mesi fa

      Fai parte di quelle persone che la criticano ogni volta che ne hanno la possibilità, ecco perché mi sono espresso con “come al solito”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    13. Daniela Vasile - 2 mesi fa

      Hanno fatto bene.Anche Garcia non ha voluto incontrare Sharapova….Si è ritirata. ..ma…perché non lo so…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    14. Monica Tola - 2 mesi fa

      Non è per non incontrare la Sharapova. Che paura dovrebbe avere della Sharapova una che in tre giorni ha battuto Kvitova, Svitolina e Halep? È la stanchezza di due tornei duri e quella fasciatura che ogni giorno diventava più grande. Avesse potuto prevedere che a Tianjin da due giorni non si gioca, forse.. Alla Garcia danno molto più fastidio le regolariste. Ma pensa come è messa se ne ha battuto una in finale. Con la Sharapova non si scambia tanto. O va dentro o è errore non forzato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    15. Francesco Altieri - 2 mesi fa

      Comunque indipendentemente la Garcia ha fatto bene a saltare Tianjin, sia per recuperare la forma fisica e anche per i punti, anche con la vittoria del torneo non sarebbe stata al sicuro, perciò ha deciso di puntare su Mosca, anche se la mossa si è rivelata sbagliata

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Alfredo Orrico - 2 mesi fa

    Sig Aniello Senna l’anno scorso Kuznetsov vinse il torneo di Mosca dopo aver avuto proprio una wild card proprio perche’ si era dimenticata(!) di iscriversi al torneo. Le sembra coerente? E comunque per come sta giocando, Konta non arriva in finale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Francesco Altieri - 2 mesi fa

      La Kuznetsova al contrario della Garcia aveva chiuso la stagione precedente tra le prime 20, inoltre essendo russa poteva usufruire di una delle due wild card riservate alle giocatrici russe

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Alfredo Orrico - 2 mesi fa

      Ok.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Samantha Casella - 2 mesi fa

      A parte che la Kuznetsova non si era dimenticata. Semmai la Konta avrebbe fatto bene a ricordarsi di iscriversi, quest’anno pare abbia imparato la lezione.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Marinella Di Felice - 2 mesi fa

    C est la vie!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Aniello Senna - 2 mesi fa

    L’anno scorso ando la kuznetsova soffio il posto alla konta a singapore e nessuno ha detto niente adesso tutti si lamentano meglio la konta che la garcia a singapore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Antonio Spanò - 2 mesi fa

    La Federazione Russa si sarà forse tolta qualche sassolino dalla scarpa?. Chissà…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Samantha Casella - 2 mesi fa

      Giusto qualcuno..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Antonio Spanò - 2 mesi fa

      Hanno fatto non bene, ma benissimo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Samantha Casella - 2 mesi fa

      Sicuramente non è elegante impedire a una contendente al master giocarsi sul campo le proprie chance, però le cose sono sempre più complicate di quanto dette in una conferenza stampa.
      Sinceramente pure io comprendo e appoggio questa decisione…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Antonio Spanò - 2 mesi fa

      Chissà se mai la daranno a Masha questa wild card

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Samantha Casella - 2 mesi fa

      Antonio eh questo dipende solo da lei…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Antonio Spanò - 2 mesi fa

      In che senso Samantha?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. Samantha Casella - 2 mesi fa

      A Mosca sarebbero ben felici di darle la wild card, ma lei non sa se venire o meno per il torneo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    8. Antonio Spanò - 2 mesi fa

      Speriamo bene allora Samantha!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Elisa Malfetti - 2 mesi fa

    Forza conta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Patrizia Nava - 2 mesi fa

    Scusate l’ignoranza, ma perché la Garcia ha bisogno della wild card?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pierpaolo Fortino - 2 mesi fa

      Perché probabilmente non si era iscritta precedentemente al torneo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Veronica Baietti - 2 mesi fa

      E adesso ha realizzato che questo torneo gli potrebbe fornire la posizione per le wta finals…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Patrizia Nava - 2 mesi fa

      Grazie mille!! Per le risposte!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Cristina Piano - 2 mesi fa

    Assurdo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy