Ranking e Race Atp, Wta: sale Nishikori, scende Nadal. Schiavone sale di 64 posti

Ranking e Race Atp, Wta: sale Nishikori, scende Nadal. Schiavone sale di 64 posti

Ecco le variazioni del Ranking e della Race Atp e Wta di questa settimana.

Commenta per primo!

In campo maschile, subisce qualche piccola variazione la top 10, anche se la maggior parte dei big farà il suo rientro nel Master 1000 di Montecarlo. Guadagna due posizioni Kei Nishikori in salita al n°5, scende di due Rafael Nadal al n°7 al quale sono usciti i punti della vittoria di Montecarlo 2016.

Continua a migliorare la propria classifica Jack Sock, l’americano, protagonista in semifinale ad Houston, guadagna un’altra posizione e ritocca il suo best ranking al n°14. Buon +4 anche per un altro americano, Steve Johnson campione in America e di ritorno al n°25.

A Marrakech si aggiudica il primo titolo in carriera il ventenne croato Borna Coric, miglior scalatore della settimana con ben 30 posizioni guadagnate ed il ritorno al n°49. Conquista punti in Texas Thomaz Bellucci grazie alla finale sale di 12 al n°53. Ottimo +18 per la sorpresa americana Ernesto Escobedo che incrementa il suo precedente best-ranking al n°73.

In negativo da segnalare il -5 di Gael Monfils, finalista nel primo 1000 su terra rossa dodici mesi fa, in discesa al n°16; precipita Marcel Granollers, che fu protagonista nei quarti francesi, di 20 posti al n°65; -22 per Damir Dzumhur che scende al n°92 e lo scorso anno disputò gli ottavi nel Principato.

Per quanto riguarda gli azzurri perde una posizione Fabio Fognini al n°29, stabile Paolo Lorenzi al n°37, scende di una posizione Andreas Seppi al n°75.

Ranking Atp live

Race Atp live

Settimana di transizione nelle posizioni alte della classifica, non subisce variazioni la top 15 sempre comandata daAngelique Kerber con 325 punti di vantaggio su Serena Williams che a sua volta ne vanta 990 su Karolina Pliskova. La prima variazione di settimana la fa registrare la ceca Barbora Strycova in salita di una posizione al n°17 grazie alla semifinale di Bienna.

Guadagna terreno anche la svedese Johanna Larsson fermatasi in semifinale a Bogotà che sale 4 posizioni ed è n°53. Bene anche la spagnola Lara Arruabarrena che con la finale colombiana incrementa di 6 posti e realizza il proprio best ranking di n°59.

Gli incrementi principali li fanno però registrare l’estone Anett Kontaveit in salita di ben 25 posti al n°74 grazie alla finale di Bienna e la ventenne Sara Sorribes Tormo, sorpresa della settimana con la semifinale di Bogotà, migliora il suo precedente primato di 11 posti e vola al n°82.

Torna tra le prime 100 anche la bielorussa Aliaksandra Sasnovich che grazie alla semifinale in Svizzera sale di 12 posti al n°96. Da segnalare il prepotente +116 della campionessa di Bienna Marketa Vondrousova, la diciassettenne ceca vince il primo titolo Wta in carriera e vola al n°117.

In casa Italia conserva il n°35 Roberta Vinci, guadagna 3 posti, grazie ai quarti di Bienna, Camila Giorgi al n°95, fuori dalle 100 tornano a muovere in positivo la loro classifica Francesca Schiavone, campionessa per l’ottava volta in un torneo del circuito maggiore in quel di Bogotà, recupera 64 posizioni e si stabilizza al n°104, e Sara Errani, semifinalista a Bogotà, con un buon +12 al n°110.

Ranking Wta live

Race Wta live

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy