Atp Houston, vincono Haas e Brown

Atp Houston, vincono Haas e Brown

L’ex numero 2 del mondo elimina Opelka, Dustin supera Monaco in 2 set. Avanti anche Kicker che approfitta del ritiro di Rubin

È partito il torneo Atp di Houston, con 3 incontri disputati nella notte italiana. Tommy Haas, precipitato al numero 826 del ranking, supera l’americano Opelka. Dustin Brown regola il campione uscente Juan Monaco in due set, mentre Nicolas Kicker avanza dopo il ritiro nel primo set di Noah Rubin.

LA PRIMA DI HAAS – L’ex numero 2 del mondo vince il primo match della sua stagione superando al terzo set il giocatore di casa Reilly Opelka. Primo set che scorre via liscio, con l’eccezione del quarto gioco, quando Haas è costretto ad annullare tre palle break. Si va al tiebreak: il tedesco gioca meglio i punti decisivi e conquista il parziale. Nel secondo l’americano trova il break nel quarto gioco e se lo porta in dote fino alla fine del set: parità. Nel terzo Haas aumenta i giri. Opelka annulla 5 palle break, ma alla sesta capitola. Il tedesco amministra senza problemi e centra la prima W dell’anno. Ora affronterà il numero 1 del tabellone Jack Sock.

BROWN C’E’, AVANTI KICKER – Vince anche il tedesco di origine giamaicana, che elimina il detentore del titolo Juan Monaco. Il primo set vive di poche emozioni fino al settimo gioco, quando Brown trova il break. L’argentino non si scompone e strappa subito la battuta all’avversario. Dopo altri due game duri si va al tiebreak. L’equilibrio continua anche qui fino all’accelerata di Brown che gli vale il set. Nel secondo ci sono ben 5 break nei primi 6 game. Il primo a tenere il servizio è il tedesco e per lui è l’allungo decisivo. Per lui ora c’è Steve Johnson.
Secondo turno anche per l’argentino Kicker, che approfitta del ritiro di Rubin quando era sopra 5-3 nel primo.

Atp Houston – primo turno

T. Haas b. R. Opelka 7-6(5) 4-6 6-3
D. Brown b. J. Monaco 7-6(7) 6-3
N. Kicker b. N. Rubin 5-3 rit.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy