Wimbledon: lente d’ingrandimento sul torneo di doppio

Wimbledon: lente d’ingrandimento sul torneo di doppio

Anche il meno seguito torneo di doppio che si è svolto nei campi verdi d’oltremanica sta per avviarsi a una conclusione. Nelle due settimane di torneo, sono stati molti gli incontri disputati, attraendo comunque un bel numero di appassionati sugli spalti dei campi secondari.

doppio

Nel doppio maschile c’è stata anche una buona rappresentanza italiana costituita dalla coppia di Davis Fognini-Bolelli, che si sono dovuti arrendere solo al duo Lopez-Granollers, finalisti al recente Roland Garros, in cinque set. Sfortunato sorteggio per l’altra coppia italiana, formata da Andreas Seppi e Paolino Lorenzi, che non è riuscita a passare il primo turno, perdendo nettamente l’incontro per tre set a zero contro la coppia, terza testa di serie del torneo, Nestor-Zimonjic.
SONY DSC
foto FABRIZIO MACCANI
La sorpresa dei Championships si è rivelata la coppia formata dal giovane Pospisil e Sock, che sono riusciti ad agguantare la semifinale senza fare parte del seeding iniziale. Le altre coppie semifinaliste certamente non hanno bisogno di presentazioni, a partire dai fratelli Bryan, detentori del titolo e già vincitori a Wimbledon per tre volte. L’altra coppia, Stepanek-Paes, ha sconfitto nei quarti i campioni parigini Benneteau e Roger-Vasselin. I connazionali Llodra e Mahut sono invece ad un passo dalla finale, ma dovranno prima sconfiggere la superfavorita coppia americana.
bryan
Anche il veterano Hewitt, che fa coppia nel torneo in corso col gigante italo-australiano Chris Guccione, ha disputato un buon torneo arrendendosi solo negli ottavi alla nona testa di serie, la coppia Melo-Knowle.

Per quanto riguarda il doppio del gentil sesso, dopo la clamorosa eliminazione di Serenona nel singolare, ci si aspettava una sorta di rivincita, anche emotiva, nel doppio. Così non è stato, in quanto la coppia formata dalle sorelle americane si è ritirata nel secondo turno del torneo, a causa di un malore avvertito da Serena all’inizio del match.
williams
In campo femminile, così come avvenuto nel tabellone maschile, la rappresentanza italiana è stata abbastanza ampia. Infatti oltre alle Chichis, erano presenti anche Francesca Schiavone, in coppia con Soler-Espinosa, e Flavia Pennetta, insieme all’australiana Samantha Stosur. Entrambe le coppie però non sono andate tanto avanti nel torneo, fermandosi rispettivamente al primo e al secondo turno.

La coppia testa di serie numero uno, formata dalle cinesi Hsieh e Peng, non è arrivata in semifinale, perdendo in tre set dalla sorprendente coppia Babos-Mladenovic. Proprio questa coppia se l’è vista con l’altra sorpresa del torneo Petkovic-Rybarikova, arrivate in semifinale senza esser state inserite nel seeding, aggiudicandosi il match per 6/1 6/3. Saranno dunque loro a giocarsi la finale con le Chichis, che hanno battuto in due facili set la coppia Hlavackova-Zheng, che fino ad ora aveva fatto vedere un buon affiatamento.

Il pronostico dà le italiane favorite per la vittoria finale, essendo rimaste la testa di serie più alta. Per la coppia, già vincitrice degli altri tre Slam, potrebbe essere davvero un gran risultato, vista anche il tipo di superficie, non particolarmente congeniale alle due giocatrici. Completerebbero in questo modo la serie degli Slam vinti, andandosi ad aggiungere alla prestigiosa classifica del Career Grand Slam.
chichi
Il torneo di doppio dell’All England Club continua ad attrarre numerosi appassionati soprattutto per i risultati inaspettati, che spesso alla vigilia appaiono invece scontati. In entrambi i tabelloni, infatti, sono presenti coppie che non rientrano nel seeding, ma che sono riuscite ad arrivare in fondo al torneo, anche grazie all’imprevedibilità del loro gioco e all’affiatamento dimostrato sul campo.

draw

Staremo a vedere se queste coppie “outsider” riusciranno a sorprendere ancora di più, magari riuscendo nell’impresa di sollevare al cielo il trofeo più ambito, quello che premia il duo vincitore nel tempio del tennis mondiale.

Di Simone Marasi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy