Wta Zhuhai: tra la Vinci e la finale Venus Williams, Svitolina vola in semifinale

Wta Zhuhai: tra la Vinci e la finale Venus Williams, Svitolina vola in semifinale

Sorteggiati gli accoppiamenti delle semifinali a Zhuhai. Roberta Vinci se la vedrá con Venus Williams, mentre Elina Svitolina leader del gruppo B grazie alla vittoria odierna su Carla Suarez Navarro, sfiderá la Pliskova.

Roberta Vinci ha finalmente conosciuto il nome della sua avversaria in semifinale. Sará Venus Williams, prima testa di serie e vincitrice del girone A nel Wta Elite Trophy di Zhuhai. Le due si ritroveranno di fronte dopo il match rocambolesco di Wuhan, quando a spuntarla fu l’americana annullando anche un match point.

Questa mattina intanto è andato in scena l’ultimo match del girone D del torneo di Zhuhai, protagonista la tarantina che ha incontrato la slovacca Anna Karolina Schmiedlova, riserva chiamata in campo a causa del ritiro per problemi al polso sinistro di Caroline Wozniacki. Il forfait della danese ha spalancato le porte delle semifinali alla Vinci, che accede così alla seconda fase del torneo che inizierà da domani.

Oggi Roberta, nel match contro Anna Karolina Schiemdlova ha avuto non pochi problemi, uscendo sconfitta 6-1 6-0 e giocando molto male. È pur vero però che la tarantina, con la testa certamente già a domani, non aveva praticamente interesse a scendere in campo quest’oggi. Nota positiva è il fatto che ha avuto modo di allenarsi contro una giocatrice molto in forma e che non aveva nulla da perdere ma tanto da voler mostrare.

In precedenza é andata in scena la terza sfida tra Elina Svitolina e Carla Suarez Navarro con il bilancio di 1 partita vinta a testa. Si sono affrontate sempre negli ottavi con facile vittoria in 2 set della spagnola a Linz 2013, e vittoria in rimonta dell’Ucraina a Cincinnati 2014.

Dopo una partita ricca dal punto di vista agonistico ma meno bello dal punto di vista tecnico, La Svitolina si qualifica, per la semifinale di domani, con il punteggio di 6-7 6-1 6-3.
Nel 1° set si verificano tanti games lunghissimi con molte possibilità da parte di entrambe di conquistare il game.
Sul 4-3 avanti, l’ucraina non sfrutta 2 palle break che le avrebbero consentito di servire per il set; nel game successivo è la Suarez a portarsi a palla break ma commette un errore banale, e la Svitolina sale 5-4. La tennista di Odessa si trova a 2 punti del set sia sul 5-4 che sul 6-5 ma la Suarez-Navarro non trema issandosi al tiebreak.
Tiebreak che rispecchia ampiamente la partita con tanti cambiamenti di fronte; dopo diversi minibreak si arriva sul 4-4, qui laspagnola piazza 3 punti consecutivi portandosi a casa un set lungo 80 minuti.
svitolina.jpg
Il 2° set parte con tre break consecutivi che portano la Svitolina avanti 2-1 e servizio;qui l’ucraina chiama il medical time-out per un problema di vesciche. Pausa che distrae la spagnola che gioca 2 pessimi games mandando la tennista di Odissea sopra di 2 break. Sotto 4-1, alla risposta, la Suarez-Navarro avrebbe l’occasione di riprendersi uno dei 2 break ma sbaglia un facile passante consegnando game e poco dopo il set con l’ennesimo servizio perso. Secondo set che vede la spagnola chiamare sia il fisioterapista per un risentimento muscolare, che il suo allenatore sotto 4-1.
Nel 3° set parte forte la numero 10 al mondo che si porta 2-0 con break al primo game; pronta reazione della Svitolina che alla seconda palla utile si riprende il break agganciando la spagnola sul 2 pari, e nel gioco successivo salva lei 2 palle break portandosi 3-2. Dopo altri break e contro break la Svitolina si porta 5-3 e servizio, con la possibilità di centrare la semifinale da numero 8 del seeding.
Pur soffrendo, dopo 2h38 di gioco conquista la partita alla prima palla match grazie ad un diritto in corridoio della Suarez-Navarro. La Svitolina affronterà in semifinale Karolina Pliskova mentre la nostra Roberta Vinci se la vedrà con V.Williams.
Queste le semifinali:
V.Williams-R.Vinci, K.Pliskova-E.Svitolina.
Di A.Fucile
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy