Us Open: passeggia Venus Williams, prima volta negli ottavi per Karolina Pliskova

Us Open: passeggia Venus Williams, prima volta negli ottavi per Karolina Pliskova

Avanza senza problemi Venus Williams dopo aver sconfitto per 6-1 6-2 Laura Siegemund. Karolina Pliskova è per la prima volta agli ottavi in uno Slam, Shvedova e Konjuh si regalano Serena Williams e Agnieszka Radwanska.

Tutto facile per Venus Williams nel primo match della sessione serale in programma sull’Arthur Ashe. La maggiore delle sorelle Williams, alla 18esima apparizione agli Us Open, liquida con un comodo 6-1 6-2 Laura Siegemund e strappa il pass per gli ottavi di finale. Sempre in comando delle operazioni l’americana che nel primo set perde solo un game di battuta (il terzo) per poi aggiudicarsi senza problemi la prima frazione al secondo set point. Venus scappa via anche nel secondo parziale (4-1) ma nel sesto game forse per distrazione, causa qualche errore di troppo, perde il servizio ma è solo un’illusione per la tedesca. La Williams infatti recupera dallo 0-40 nel game di servizio della Siegemund per poi ipotecare il match con un buon turno di servizio.

Karolina Pliskova vs. Montserrat Gonzalez

La prima volta di Karolina Pliskova– La ceca si sblocca sul Grandstand di Flushing Meadows e scrive finalmente il proprio nome tra i primi 16 di un torneo dello Slam. Fino ad ora mai ci era riuscita e diciamolo si trattava di una statistica assurda visti i risultati negli altri tornei. Ce l’ha fatta battendo per 6-2 6-4 Anastasia Pavlyuchenkova e offrendo una prova di grande solidità contro un’avversaria troppo fallosa dall’inizio. La campionessa di Cincinnati è infatti subito prima scappata sul 4-0 poi sul 5-2 riconquistando il break perso nel sesto gioco. Secondo set sulla scia del primo: Karolina mette pressione alla russa che non riesce ad opporsi soprattutto in risposta alla potente battuta della rivale. Sale così sul 5-4 dove annulla una palla break con un magnifico dritto vincente prima di chiudere dopo un’ora e 19. Ora per lei ci sarà Venus Williams.

Ok Shvedova e Konjuh– Nessuno forse alla vigilia si sarebbe aspettato di vederle agli ottavi dell’ultimo Slam stagionale ma è anche vero che queste due tenniste si erano messe in mostra anche a Wimbledon. Soprattutto la kazaka che si era spinta fino ai quarti battuta poi da Venus Williams. Ieri Yaroslava ha sconfitto per 6-2 7-5 la cinese Shuai Zhang, giustiziera di Sam Stosur, esprimendo un tennis aggressivo ma allo stesso tempo molto concreto. Sfida con Serena Williams lunedì. C’è anche il nome di Ana Konjuh tra gli ultimi 16 di questo torneo. La croata ha eliminato in tre set Varvara Lepchenko e ora affronterà di nuovo quella Agnieszka Radwanska con cui a Wimbledon ebbe diversi match point prima di farsi male alla caviglia e terminare il match in lacrime.

Qui tutti i risultati

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy