Wimbledon, la gioia di Sara Errani: “Una bella boccata d’ossigeno”

Wimbledon, la gioia di Sara Errani: “Una bella boccata d’ossigeno”

Le parole di Sara Errani dopo il successo a Wimbledon su Patricia Maria Tig. Una vittoria speciale conquistata sulla superficie che la romagnola non ha mai amato particolarmente ma che ora comincia a piacerle…

1 Commento

Sara Errani è la prima azzurra ad approdare al secondo turno di Wimbledon. Una vittoria speciale quella contro Patricia Maria Tig che arriva dopo più di due mesi difficili conditi da cinque eliminazioni di fila al primo turno. “Un boccata d’ossigeno. Venivo da un momento negativo, inutile girarci intorno.  Tutte sconfitte al primo turno sulla terra rossa, la mia superficie preferita e dove c’erano tante aspettative e voglia di far bene. Ho provato a resettare tutto e a giocare anche per divertirmi senza mettermi pressione e accantonando i brutti pensieri in campo e la paura di perdere” ha detto Sarita in conferenza stampa.

Il fatto che il successo sia arrivato proprio sulla superficie meno amata dall’azzurra rende tutto più dolce: “Probabilmente giocare su erba mi ha aiutato perché ho meno pressione.  Non ho nulla da perdere e devo dire anche la scorsa settimana le sensazioni erano buone.  Sono libera mentalmente, mi diverto e mi alleno bene. L’erba non è poi così male”. 

Fonte: Federtennis

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Massimo Miranda - 11 mesi fa

    Santo cielo :(

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy