Ritirarsi? Federer? Ma quando mai: “Se avessi voluto un finale da sogno, mi sarei ritirato dopo gli Aussie nel 2017…”

Durante un’intervista Roger lascia chiaramente intendere che tornerà presto, più determinato che mai.

di Maurizio Petti

Roger Federer non tornerà in campo fino alla prossima stagione. E questo ormai lo sanno tutti.

Stretto tra il lockdown e l’infortunio, con i conseguenti due interventi chirurgici, il campione svizzero ha dovuto dire addio alla stagione 2020.

Durante il suo processo di riabilitazione, che procede lentamente ma procede bene, il RE si è “reinventato” imprenditore e pochi giorni fa ha lanciato la sua linea di scarpe, “The Roger”.

 

Sto lavorando alla mia riabilitazione e il mio obiettivo è essere in grado di essere al 100% entro dicembre o gennaio, in modo da poter competere per l’intera stagione nel 2021″, ha spiegato un Federer molto determinato nel podcast “The business of fashion”; “non credo nelle finali dei sogni, tipo film, perché è molto facile sbagliarsi. Se avessi voluto un finale del genere, mi sarei ritirato dopo aver battuto Nadal in cinque set in Australia nel 2017, o, se avessi sconfitto Djokovic l’anno scorso a Wimbledon, anche in quell’occasione. La verità è che non ci penso nemmeno”, ha dichiarato lo svizzero.

Penso di avere ancora cose da fare. Quest’anno avrò 39 anni, ne avrò 40 l’anno prossimo. È folle per me pensare di aver viaggiato nel circuito per più di 23 anni. Tutto è successo molto rapidamente. Mi sono divertito moltissimo”.

 

Poi Roger ha aggiunto: “Il mio allenatore fisico, Paganini, mi ha programmato un blocco di allenamento di 20 settimane e mi ha chiesto se volevo farlo, e ho risposto di sì, ovviamente. Non mi pongo limiti e voglio vedere il futuro cosa ha in serbo per me. Spero di poter avere un buon 2021; da lì, vedremo”.

 

“Roger ama ancora la vita sul circuito, non l’ho mai sentito dire che dovrebbe fermarsi perché vuole cambiare stile di vita o è stanco di viaggiare”, ha detto Luthi alla rivista svizzera Smash: parole dolci come miele, per tutti i milioni di fan sparsi nel mondo.

“Nulla può essere escluso al 100%, ma dato che ama ancora il tennis e visto il tempo che trascorre con gli amici che ha ovunque, non credo che stia pensando di ritirarsi nel 2021”.

 

Lunga vita al RE.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy