Australian Open donne, ottavi: Svitolina asfalta Allertova, Mertens supera Martic

Australian Open donne, ottavi: Svitolina asfalta Allertova, Mertens supera Martic

La tennista ucraina fa fuori Allertova in meno di un’ora e continua il suo cammino, mentre Mertens vince su Martic in due combattuti ed equilibrati set

di Marco Castro, @marcocastro2906

SUPER SVITOLINA – Dopo il super match tra Kyrgios e Dimitrov, è arrivato il turno di Elina Svitolina, scesa in campo intorno alla mezzanotte australiana. Nessun problema per l’ucraina che non soffre affatto la ceca Allertova e le rifila un secco 6-3 6-0 in meno di un’ora di gioco. Il match prende tutt’altra piega rispetto al precedente di Doha di due anni fa, quando fu l’attuale numero 130 del mondo a prevalere in due set. Stavolta non c’è storia, e si vede già dai primi giochi: Svitolina trova il break in apertura, salvo concedere immediatamente il controbreak. Poco male, visto che di lì a poco l’ucraina strappa per due volte consecutiva il servizio alla sua avversaria, sancendo il 6-3 del primo set. Nel secondo parziale non ci sono avvisaglie di ripresa da parte della ceca, che cede inerme sotto i colpi della sua avversaria. Appena quattro i punti vinti al servizio nel secondo parziale per Allertova, che chiude la sua avventura australiana iniziata dalle qualificazioni visibilmente arresa, sotto i colpi di una delle più quotate pretendenti alla vittoria finale.

elina-svitolina-wimbledon

 

MERTENS OK – La belga numero 37 del ranking raggiunge i quarti in uno Slam per la prima volta in carriera, superando in un match combattuto la croata Petra Martic. La Mertens inizia benissimo il match, mostrando una grande aggressività in risposta e l’atteggiamento paga. Doppio break e set che sembra in ghiaccio. La belga però si addormenta, mentre la croata entra in partita. Il risultato è il doppio controbreak della Martic e set che torna in equilibrio. Si va al tiebreak. La Mertens allunga e questa volta non si fa sorprendere, chiudendo un duro primo set. Nel secondo, dopo un avvio senza emozioni, comincia il valzer dei break, con le giocatrici che non riescono più a tenere il servizio. La prima a farcela è la Mertens, che segna lo strappo decisivo e va a prendersi la partita. Trentaquattro vincenti a testa nel match, ma la differenza l’hanno fatta i 34 errori gratuiti della Martic. Mertens che ai quarti troverà proprio la Svitolina.

Australian Open donne – ottavi

E. Mertens b. P. Martic 7-6(5) 7-5
[4] E. Svitolina b. D. Allertova 6-3 6-0

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy