Australian Open, semifinale: Djokovic travolge Pouille e raggiunge Nadal in finale

Australian Open, semifinale: Djokovic travolge Pouille e raggiunge Nadal in finale

Novak Djokovic ha letteralmente dominato Lucas Pouille, imponendosi con il punteggio perentorio di 6-0 6-2 6-2, in appena un’ora e mezza di gioco.

di Federico Gasparella

La cronaca della semifinale tra Novak Djokovic e Lucas Pouille:

PRIMO SET – Fin dal principio della frazione inaugurale si sono potute osservare chiaramente le impostazioni tattiche dei due giocatori. Djokovic ha cercato di eseguire dei colpi sempre molto profondi, non così potenti e dalle traiettorie precise, al fine di mantenere l’avversario oltre la linea di fondo campo e di non concedergli la possibilità di sviluppare il suo caratteristico gioco offensivo. Mentre il transalpino ha tentato di anticipare le manovre di Nole e di non rimanere ingabbiato dalla sua tipica regolarità, dunque ha forzato spesso i colpi, soprattutto con il diritto. Ma la solidità di Djokovic si è rivelata vincente, in quanto è riuscito a rendere vana qualsiasi iniziativa del francese. Ha saputo inoltre realizzare con discreta frequenza delle risposte efficaci al servizio di Pouille, che gli hanno permesso di far pendere dalla sua parte l’inerzia di molti duelli nati in uscita dalla battuta del giocatore dell’Alta Francia. Di conseguenza, in merito al punteggio, il serbo ha potuto dilagare, senza concedere alcun game all’avversario, imponendosi con un perentorio 6-0 in poco più di venti minuti di gara.

SECONDO SET – Il tenore della gara non è mutato più di tanto nel corso della seconda frazione, sebbene il francese abbia lievemente migliorato la gestione dei turni di battuta. Al secondo game ha conseguito la vittoria del primo gioco della partita, tuttavia, già al quarto game ha finito per consegnare il break. Djokovic, di contro, ha continuato a condurre i game di servizio in modo impeccabile, realizzando spesso delle traiettorie molto angolate con la prima palla, senza imprimergli un’eccessiva potenza, che hanno reso inoffensiva qualsiasi risposta del francese. Inoltre, ha proseguito a prevalere in gran parte dei duelli da fondo campo, mandando in diverse circostanze fuori giri il francese e costringendolo a commettere l’errore. Sullo score di 5-2 il tennista di Belgrado si è procurato una palla set, che ha saputo immediatamente concretizzare.

TERZO SET – Lo straordinario rendimento di Djokovic all’interno dei propri game di servizio si è protratto anche nella terza partita. Mentre il suo avversario ha perseverato nelle difficoltà mostrate nei parziali precedenti, continuando a soffrire oltremodo le risposte imprevedibili del serbo al suo servizio e soccombendo in gran parte degli scambi, in quanto non è quasi mai stato in grado di interpretare con anticipo le manovre dell’avversario. Quest’ultimo si è così avvantaggiato di un break al quarto gioco, che ha consolidato nel game successivo, portandosi sul 4-1. In seguito, sullo score di 5-2, ha strappato di forza per la seconda volta nella frazione il servizio a Pouille, aggiudicandosi il confronto e la qualificazione alla finale dello Slam australiano.

Il punteggio:

[1]N.Djokovic b. [28]L.Pouille  6-0 6-2 6-2

44 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Vera Angioi - 7 mesi fa

    Che fenomeno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Alessandro Ongaro - 7 mesi fa

    E la Nextgen? La prossima volta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Andrea Varriano - 7 mesi fa

    Prevedo una finale lunghissima

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Maria Menale - 7 mesi fa

    Uffa. ..sempre lui…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Andrea Orizzonte - 7 mesi fa

    Tra 2 che mi stanno antipatici da sempre a questo punto forza RAFA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Genovese - 7 mesi fa

      Andrea io tifo per il giudice di sedia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Roberto Basta - 7 mesi fa

    Vamos Rafa, andale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Fortunato Lasalvia - 7 mesi fa

    Grande Nole

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Valentina Arcieri - 7 mesi fa

    Beh, numero 1 contro numero 2 del mondo e le ragazze che oltre al titolo si giocano la testa della classifica… Direi che non possiamo lamentarci, due finalone! Il cambio della guardia posticipato a data da destinarsi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Perri - 7 mesi fa

      Valentina Arcieri domani, se Petra non la chiude in due, la perde

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Valentina Arcieri - 7 mesi fa

      Marco Perri vero, Naomi devastante, ma Petrona può dire la sua, sarò contenta chiunque vinca!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Marco Perri - 7 mesi fa

      Valentina Arcieri io sarei contento se Naomi si confermasse, mi piace come persona, la classica giapponese

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Valentina Arcieri - 7 mesi fa

      Marco Perri certo, ma Naomi avrà anni di vittorie slam ne sono sicura. Petra invece a 30 anni meriterebbe un altro sigillo per il suo incredibile rientro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Marco Perri - 7 mesi fa

    Nole perfetto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Paola Cianciullo - 7 mesi fa

    qualcuno sa a che ora domenica ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giuseppe Brucoli - 7 mesi fa

      Penso 9 e 30

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Paola Cianciullo - 7 mesi fa

      Giuseppe Brucoli grazie

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Devakumar Devarajan - 7 mesi fa

      Paola Cianciullo Night session starting 7 or 7.30.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Paola Cianciullo - 7 mesi fa

      grazie mille

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Michel Stojkovic - 7 mesi fa

    Vaselina per tutti gli hater di Nole è nadal

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Cristina Isidori - 7 mesi fa

    Due belle semifinali non c è che dire!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Sabrina Barbon - 7 mesi fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Erika Bianco - 7 mesi fa

    Tutti fenomeni fino a quando non incontrano Nole o Rafa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Laura Schiavoni - 7 mesi fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Gaspare Milazzo - 7 mesi fa

    La Nextgen è ancora all’asilo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. E domenica ci si diverte!!
    La migliore finale possibile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Loris Zanotto - 7 mesi fa

    semplicemente mostruoso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Alessandro Ratti - 7 mesi fa

    Nole/ Rafa…the best final!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Mark Falzon - 7 mesi fa

    Nole faccia quello che vuole!!!! Se e in giornata non ce partita per nadal

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Mimmo Guadagno - 7 mesi fa

      L’importante è che sei sicuro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marco Mimmo Guadagno - 7 mesi fa

      Non vorrei che dopo cè rimane male nole

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Mark Falzon - 7 mesi fa

      Marco Mimmo Guadagno se vinca nadal sono contento lo stesso basta che non fakerer

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Enrico Sebastiano - 7 mesi fa

      Domenica invece sarà battaglia al 5°

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Lidija Petrovic - 7 mesi fa

    Idemooo NOLE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Salvatore Coscarelli - 7 mesi fa

    Leo Federer

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Francesco Spingola - 7 mesi fa

    Odioso, forza Rafa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Antonietta Brugnola - 7 mesi fa

    Ma quanto è odioso…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mark Falzon - 7 mesi fa

      Piangi meno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Antonietta Brugnola - 7 mesi fa

      Mark Falzon piangere???? Che ti fumi??

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Liliana Dumitrescu - 7 mesi fa

      Antonietta Brugnola perché é odioso? … perché e un giocatore bravissimo é di alto livello o perché é umano , popolare , e comico? …Nole e un guerriero nel tennis e nella vita reale!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Fabio Remus - 7 mesi fa

    Ha voluto dare un avvertimento a Nadal che vince facile pure lui

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cristina Piano - 7 mesi fa

      Effettivamente Rafa che sta giocando da Dio non perdendo neppure un set in questo torneo starà tremando…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Clelia Mattana - 7 mesi fa

      Eh si perché dopo “50 anni” di battaglie Rafa ha bisogno di questi avvertimenti o pure Nole

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Maria Diomede - 7 mesi fa

    Idemooooo….prestazione perfetta

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy