Johansson: “Goffin può impensierire Federer”

Johansson: “Goffin può impensierire Federer”

L’ex allenatore di Goffin, lo svedese Thomas Johansson, ha parlato di un ipotetico quarto di finale tra il belga e Roger Federer, affermando che Goffin è tutt’altro che spacciato.

di Daniele Turrini

Che David Goffin e Roger Federer possano incontrarsi nei quarti di finale all’Australian Open non è certo un mistero, anzi per molti appassionati rappresenta un auspicio poiché potrebbero dar vita a un match estremamente interessante.
A novembre della scorsa stagione, il giocatore belga ha battuto lo svizzero nelle semifinali del Master di Londra e sicuramente questa partita potrebbe avergli lasciato buone sensazioni in vista di un’ipotetica rivincita australiana.
Il campione dell’Australian Open 2002, Thomas Johansson, che ha allenato Goffin nel 2016, crede che il numero 7 del mondo possa impensierire nuovamente Federer. “David ha fatto enormi passi in avanti di recente. Ho avuto il privilegio di allenarlo per un anno e posso dire che è uno dei giocatori del Tour che lavora di più. Quello che ho visto da lui alla fine della stagione, a Shenzhen, Tokyo e ATP Finals, è stato incredibile. Penso che sarà una grande sfida per Federer. Lo ha battuto a Londra e sa come gestire la pressione su un grande palcoscenico. Per me ha una buona possibilità qui. Potrebbe essere molto insidioso per tutti”, ha detto lo svedese. Suisse-Roger-Federerdu-match-Hopman-Cup-Perth-Russe-Karen-Khachanov-2-janvier-2018_0_1399_927

Riguardo ai miglioramenti di Goffin, domenica in una conferenza stampa, Federer ha dichiarato: “Avrà un anno positivo. Sono sicuro che il finale della scorsa stagione gli sia servito molto, penso che abbia avuto delle sensazioni che gli potrebbero tornare utili nel caso dovesse affrontare giocatori di vertice.”

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Sudando però!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Adrian Vladescu - 2 anni fa

    Vince Federer!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy