Gasquet: “Se non ho avuto la carriera che tutti si aspettavano l’unico colpevole sono io”

Gasquet: “Se non ho avuto la carriera che tutti si aspettavano l’unico colpevole sono io”

Il 31enne francese risponde indirettamente alle critiche di Roger Federer contro i media francesi, spesso ‘colpevoli’ di caricare troppo di aspettative i giovani tennisti chiamandoli “campioni” troppo presto. Gasquet, uno che di pressione e di promesse non mantenute ne sa qualcosa, è di diversa opinione.

di Redazione Tennis Circus

Durante il Master 1000 di Shanghai, Roger Federer in conferenza stampa aveva criticato i media francesi e in generale il mondo del tennis Oltralpe, accusandoli di caricare troppo di aspettative i loro giovani tennisti, parlando subito di loro come “campioni”. Negli ultimi giorni arriva la risposta di Richard Gasquet, che forse è il massimo emblema della promessa non mantenuta in terra francese. Il tennista di Béziers ha avuto di certo un’ottima carriera (14 titoli vinti, best-ranking al n. 7 del mondo e tre semifinali Slam), ma certo non è diventato il dominatore del circuito che in molti si aspettavano. A 9 anni il piccolo Richard appariva sulla copertina di Tennis Magazine, celebrato e osannato come un campione, mentre qualche anno più tardi, da ragazzino, batteva Rafa Nadal; alla fine sappiamo tutti come è andata.

EPSON scanner Image

Nonostante la sua esperienza, Richard si è sentito di difendere questo tipo di mentalità: “A volte è anche un bene ricevere complimenti – ha detto -, anche perché c’è già tanta gente che dice che non siamo capaci di fare grandi risultati”. Gasquet non dà alcuna colpa ai media: “Mi sarebbe piaciuto diventare un tennista migliore e arrivare n. 1 o n. 2 del mondo. Ma se non ci sono riuscito, l’unico colpevole sono io“.

 

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Raffaella Di Michele - 3 anni fa

    a me è sempre piaciuto il suo tennis

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Alessandra Bragion - 3 anni fa

    Gran rovescio comunque !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Nonostante tutto, continuo a preferire veder giocare lui piuttosto che tanti altri più vincenti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Enrico Carrossino - 3 anni fa

    come br più avanti di li non poteva andare comunque… non aveva neppure le qualità per uno slam. Si, magari poteva essere più continuo, ma vincente no

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Br?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Enrico Carrossino - 3 anni fa

      Best ranking

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Credo sia arrivato intorno alla decima posizione come best ranking, ma non ne sono sicuro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Enrico Carrossino - 3 anni fa

      7

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Stefano Pedro - 3 anni fa

      Il fisico lo ha privato di tante possibilità…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Enrico Carrossino - 3 anni fa

      E il carattere soprattutto

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy