Lorenzo Musetti approda al secondo turno nel Challenger di Potchefstroom

Lorenzo Musetti approda al secondo turno nel Challenger di Potchefstroom

Il tennista azzurro ha sconfitto all’esordio l’irlandese Carr con il punteggio di 6-2 7-5.

di Antonio Sepe

Esordio vincente per Lorenzo Musetti nel Challenger di Potchefstroom, che si disputa in Sudafrica. Nella settimana in cui l’Italia si ferma a causa del Coronavirus, il tennista di Carrara regala una piccola soddisfazione ai tifosi azzurri, che si godono questo giovane prodigio del tennis. Musetti, ottava testa di serie della manifestazione, ha sconfitto all’esordio l’irlandese Simon Carr, imponendosi con il punteggio di 6-2 7-5 in un’ora e ventuno minuti. Prestazione positiva dell’ex campione dell’Australian Open Junior, che ha comodamente incassato il primo set, senza concedere palle break e strappando la battuta al suo avversario in due occasioni. Più equilibrato il secondo parziale, dove il break decisivo è giunto solamente nell’undicesimo gioco ed ha spedito Lorenzo al secondo turno. Sulla sua strada ora Benjamin Lock, prima di un eventuale quarto di finale contro la seconda testa di serie del seeding Hugo Grenier. Grazie a questa vittoria, Musetti migliorerà il suo best ranking, entrando per la prima volta in carriera tra i primi 280 del mondo. Un’ascesa continua da parte del tennista toscano classe 2002, che si conferma uno dei migliori giovani del circuito Atp.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy