Pianeta Challenger: Gasquet torna a vincere in Polonia

Pianeta Challenger: Gasquet torna a vincere in Polonia

Resoconto delle 4 finali Challenger della settimana e presentazione dei tornei.

di Davide Proietti, @davpro99

Pekao Szczecin Open (Stettino, Polonia): il francese Richard Gasquet ha completato il suo breve ritorno in tornei Challenger  con un trionfo nella finale di Stettino, contro l’ex n.18 Florian Mayer 7-6 (3), 7-6 (4) . Gasquet ha voluto giocare questo torneo per mettere qualche partite sulle gambe visto che veniva da un infortunio grave. Qui a Stettino aveva vinto nel 2004 e ha migliorato il suo record nelle sfide di Challenger a 9-1. Questo è stato il primo titolo Challenger di Gasquet dopo Bordeaux 2010. Il francese ha salvato un match point contro Guido Andreozzi nei quarti di finale il venerdì e non poi non ha lasciato un set. Il numero 30 ATP è il vincitore di Challenger più alto in classifica da quando Benoit Paire n. 20 ha vinto a Mouilleron le Captif, in Francia, nel 2015.

Road To The Shanghai Rolex Masters (Shanghai, China): una settimana dopo aver vinto il singolare junior allo US Open e anche il trofeo di doppio, Wu Yibing ha fatto la storia sul terreno di casa, diventando il più giovane campione cinese sul circuito di Challenger. Il taiwanese Yen-Hsun Lu ha cercato di vincere il titolo trentacinquesimo titolo Challenger, ma è stato costretto a ritirarsi con un infortunio alla spalla destra dopo che Yibing ha vinto il primo set al tie-break, 7-6 (6). L’adolescente cinese non ha perso un set tutta la settimana e si farà un salto di 177 posti migliorando il best ranking al n. 319. È il dodicesimo vincitore adolescente dell’anno e il quarto di 17 anni insieme a Denis Shapovalov, Felix Auger-Aliassime e Nicola Kuhn.

Yibing+Wu+Australian+Open+2015+Junior+Championships+kskBL0K1Ji_l

American Express Istanbul Challenger (Istanbul, Turchia): il tunisino Malek Jaziri ha vinto quattro partite di tre set per difendere con successo la sua corona di Istanbul. Dopo aver sconfitto Dudi Sela di Israele nel finale dell’anno scorso, ha ripetuto il suo trionfo con una vittoria 7-6 (4), 0-6, 7-5 contro il nostro Matteo Berrettini in quella che era la 30esima edizione del torneo. Jaziri diventa il quarto vincitore che sin conferma quest’anno sul tour Challenger.

n-TENNIS-MALEK-JAZIRI-large570

Banja Luka Challenger (Banja Luka, Bosnia-Erzegovina): il tedesco Massimilian Marterer ha raccolto il terzo titolo  Challenger della sua carriera con un 6-1, 6-2 di routine sul 20ennen CarlosTaberner. Il 22enne Marterer ha bisogno di 59 minuti per reclamare il suo primo titolo della stagione, convertendo tutte e quattro le probabilità di break. Non ha perso un set tutta la settimana. Per Taberner è stata la prima finale Challenger.

atp-tennis-player-maximilian-marterer-in-action-in-the-qualifying-jd10p6

Atlantic Tire Championships (Cary, U.S.A.): il ritorno di Kevin King continua a raccogliere vapore con l’americano vincendo il suo primo titolo Challenger. Dopo aver perso l’intera stagione 2016 a causa di un’interventodell’anca, il 26enne ha sconfitto Brit Cameron Norrie 6-4, 6-1 in quello che era la sua prima finale Challenger. Lo statunitense aveva battuto il primo del seeding Ernesto Escobedo nel secondo turno nella vittoria più importante della carriera. Il suo trionfo lo rende il sesto vincitore del Challenger americano del 2017, conFrances Tiafoe Tennys Sandgren, Ryan Harrison, Noah Rubin e Michael Mmoh. La vittoria assicura inoltre che scavalcherà di 181 posizioni 181con best ranking al n.253.

king

Quattro eventi Challenger avranno luogo questa settimana, guidata da eventi di $ 75.000, la TEB Izmir Cup in Turchia e il Columbus Challenger negli Stati Uniti. Il tunisino Malek Jaziri è il primo del seeding a Smirne e cercherà di continuare le sue vittorie in Turchia dopo aver affermato il titolo Challenger a Istanbul di Domenica. Il NextGenATP Kazakh Alexander Bublik è il secondo. Il padrone di casa Marsel Ilhan torna a difendere il suo titolo. L’anno scorso ha sconfitto Cem Ilkel in un finale tutto turca dopo aver finito il finalista per altre tre volte.

Il francese N. 127 nelle classifiche  Quentin Halys, dirige il seeding a Colombus con gli insiani Ramanathan Bhambri, con il quarto americano Denis Kudla. Stefan Kozlov ha sconfitto Tennys Sandgren in un finale tutta americana lo scorso anno.

Peter Polansky del Canada conduce i le steste di serie per il secondo Gwangju Challenger dopo il ritiro del top australiano Jordan Thompson. Polansky ha già fatto quest’anno tre successive finali di ATP. L’australiano Matthew Ebden e#NextGenATP coreani Duckhee Lee coreano sono nate n. 3 e n. 4 rispettivamente per l’evento di $ 50.000 in Corea del Sud. Il lituano Ricadas Berankis ha sconfitto Grega Zemlja per l’inaugurale titolo Gwangju Open della scorsa stagione.
Infine, il $ 50,000 Sibiu Open in Romania ritorna per il sesto anno con il tedesco Cedrik-Marcel Stebe che continua il suo ritorno dopo l’infortunio. Fresco dalle semifinali di Davis per la Serbia, Laslo Djere sarà il primo del seeding  con l’ex numero o 5 Tommy Robredo e il NextGenATP norvegese Casper Ruud anche nel sorteggio. L’olandese Robin Haase ha vinto l’evento dello scorso anno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy