Diego Schwartzman: “Battere Federer? Meglio la vittoria del Boca nella Libertadores”

Diego Schwartzman: “Battere Federer? Meglio la vittoria del Boca nella Libertadores”

Intervistato da El Pais, Diego Schwartzman tocca vari aspetti della sua carriera, fino a parlare del suo Boca Juniors, considerando la sua folle passione per il calcio

di Mattia Esposito

Ex numero 11 del mondo, Diego Schwartzman è stato intervistato dal celebre giornale spagnolo El Pais, e ha toccato vari punti piuttosto interessanti. Attualmente è uno dei migliori su terra battuta, nonostante la sua altezza, misura appena 170 cm, non sia di grande aiuto: “Non mi hanno mai detto che non potevo giocare a tennis, ma che sarebbe stato molto più difficile per me che per i giocatori di media altezza.” Infatti, l’argentino è tra i più bassi del circuito, soprattutto rispetto ad altri tennisti: “Oggi i tennisti sono più alti. In tv non si vede, ma Nadal, Federer, Djokovic, sono alti più o meno 190 cm.” Quindi, per sopperire all’altezza, ecco il lavoro: “La necessità per me è quella di allenare il corpo sempre al 100%. È l’unico modo per tirarmi da certe situazioni dove il servizio non può aiutarmi.”

Schwartzman

Si chiama Diego perché quando nacque, spopolava il mito del Pibe de Oro Diego Armando Maradona, cresciuto nel Boca Juniors, squadra del cuore del tennista sudamericano: “Seguo più il calcio del tennis, quindi non sono state settimane semplici dopo le finali tra Boca e River Plate. Tra la vittoria della Copa Libertadores e una vittoria mia contro i BigThree preferisco quella dei Xeneizes.” Con probabile futuro da calciatore quando era piccolo, il sogno è sempre quello: il club più povero di Buenos Aires otterrà la propria rivincita?

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Marco Perri - 6 mesi fa

    Peccato che l’abbia vinta il River

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Alessandro Stano - 6 mesi fa

    Certo nemmeno a fine carriera riuscirai a battere Federer

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy