Marco Cecchinato e il bilancio strano negli Slam

Marco Cecchinato e il bilancio strano negli Slam

Una storia diversa, strana, quella che accomuna Marco Cecchinato e i tornei del Grande Slam. Un bilancio molto strano e quel Roland Garros 2018 che lo portò tanto in alto.

di Lorenzo Marini, @marinilorenzo21

Come scordarsi quel Roland Garros 2018, dove un certo Marco Cecchinato arrivava in semifinale mietendo vittime del calibro di Djokovic e Goffin. Tuttavia il rapporto con gli Slam non è mai stato ottimo, anzi. Il tennista siciliano è sempre stato eliminato al primo turno di un torneo del Grande Slam. Ripercorrendo la sua storia recente negli Slam arriviamo al 2015, agli US Open. Marco arrivava sul cemento di Flushing Meadows da numero 104 del ranking ma con praticamente nessuna vittoria nei tabelloni principali degli Slam degli anni addietro (AO 2014/2015 , RG 2014/2015 e US Open 2014).

Marco Cecchinato

Supera l’ultimo turno delle qualificazioni accedendo così al Main Draw, dove però ad aspettarlo c’era un Mardy Fish alle sue ultime apparizioni, il risultato finale fu 7/6 3/6 1/6 3/6 in favore del giocatore statunitense. Andando avanti troviamo gli Australian Open dell’anno 2016, si trova in Top 100 al numero 92. Nonostante il privilegio della classifica trova al primo turno un Nicolas Mahut, che usciva dal best ranking al numero 37. Stessa storia di Fish, conquista il primo set 6/4 ma si arrende 2/6 2/6 2/6.

Nello stesso anno troviamo il Roland Garros, a detta sua il suo torneo preferito, dove però ad aspettarlo c’era un Kyrgios con la testa a posto e un piazzamento tra i primi 20 al mondo, non ci fu storia: 6/7 6/7 4/6. Si passerà poi all’erba di Londra con Wimbledon 2017, non era sicuramente il suo momento migliore data la sospensione subita di 12 mesi. Nonostante tutto era di nuovo in Top 100 ma il sorteggio non gli fu amico presentandogli così un Nishikori allora alla posizione numero 9 del ranking. Fu un uragano coreano: 2/6 2/6 0/6. Si arriva così a Parigi, per il suo torneo preferito. Roland Garros 2018 e nulla da perdere. Arriva il primo trionfo contro Copil con quattro ore di partita e annesso tie break al quinto set. Poi ancora, i trionfi su Trungelliti, Carreno Busta, Goffin e infine la storica vittoria su Djokovic, conquistando una gloriosa e meritata semifinale.

Cecchinato

In 15 giorni Marco passa da 72esimo, alla Top 30, al numero 29 del ranking. Dopo l’exploit arriva a Wimbledon 2018 con tantissime aspettative addosso e tanta pressione, ma a bloccarlo c’è subito l’aussie NextGen, De Minaur: 4/6 7/6 6/7 4/6. Negli US Open 2018 si ripete la stessa storia del 2015, al posto di Fish però c’è l’uscente Benettau che ebbe la meglio e quasi in fotocopia: 6/2 6/7 3/6 4/6. Si arriva così all’anno corrente, agli AO, reduce anche dalla vittoria del titolo di Buenos Aires, ma esce per mano di Krajinovic in cinque set. Si ritorna così al Roland Garros 2019, che tante emozioni e sensazioni positive ha lasciato in Marco. Al primo turno c’è Mahut sulla cresta del ritiro, per Marco però fu disastro, vince solo i primi due set per poi arrendersi: 6/2 7/6 4/6 2/6 4/6. Dopo un 2019 non ricco di soddisfazioni e vittorie per il siciliano, con conseguente caduta in classifica, arriva a Wimbledon, ma ancora una volta c’è De Minaur che non lascia scampo: 0/6 4/6 6/7. Si arriva all’ultimo Slam della stagione, Flushing Meadows, dove un Cecchinato in versione rematore non riesce ad avere la meglio sullo svizzero Laaksonen: 6/7 6/7 6/2 6/3 7/6.

Un bilancio alquanto strano quello del tennista siciliano negli Slam, dove quella semifinale RG 2018 gli è costato un salto altissimo in classifica, forse anche troppo per lui. Riuscirà a ritrovare il sentiero giusto per tornare alla vittoria nel 2020?

81 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Andrea Giacchi - 1 mese fa

    Ragazzi perché parlate di crisi? Il potenziale del Ceck è al massimo tra i primi 40/50 ATP…nel 2018 gli è capitata quella doppia settimana magica a Parigi grazie alla quale ha vissuto di rendita per buona parte del 2019 ma poi i nodi sono tutti venuti al pettine dopo che ovviamente ha perso tutti quei punti da difendere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Andrea Giacchi - 1 mese fa

    Ragazzi perché parlate di crisi? Il potenziale del Ceck è al massimo tra i primi 40/50 ATP…nel 2018 gli è capitata quella doppia settimana magica a Parigi grazie alla quale ha vissuto di rendita per buona parte del 2019 ma poi i nodi sono tutti venuti al pettine dopo che ovviamente ha perso tutti quei punti da difendere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Andrea Giacchi - 1 mese fa

    Ragazzi perché parlate di crisi? Il potenziale del Ceck è al massimo tra i primi 40/50 ATP…nel 2018 gli è capitata quella doppia settimana magica a Parigi grazie alla quale ha vissuto di rendita per buona parte del 2019 ma poi i nodi sono tutti venuti al pettine dopo che ovviamente ha perso tutti quei punti da difendere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Andrea Giacchi - 1 mese fa

    Ragazzi perché parlate di crisi? Il potenziale del Ceck è al massimo tra i primi 40/50 ATP…nel 2018 gli è capitata quella doppia settimana magica a Parigi grazie alla quale ha vissuto di rendita per buona parte del 2019 ma poi i nodi sono tutti venuti al pettine dopo che ovviamente ha perso tutti quei punti da difendere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Andrea Giacchi - 1 mese fa

    Ragazzi perché parlate di crisi? Il potenziale del Ceck è al massimo tra i primi 40/50 ATP…nel 2018 gli è capitata quella doppia settimana magica a Parigi grazie alla quale ha vissuto di rendita per buona parte del 2019 ma poi i nodi sono tutti venuti al pettine dopo che ovviamente ha perso tutti quei punti da difendere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Andrea Giacchi - 1 mese fa

    Ragazzi perché parlate di crisi? Il potenziale del Ceck è al massimo tra i primi 40/50 ATP…nel 2018 gli è capitata quella doppia settimana magica a Parigi grazie alla quale ha vissuto di rendita per buona parte del 2019 ma poi i nodi sono tutti venuti al pettine dopo che ovviamente ha perso tutti quei punti da difendere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Andrea Giacchi - 1 mese fa

    Ragazzi perché parlate di crisi? Il potenziale del Ceck è al massimo tra i primi 40/50 ATP…nel 2018 gli è capitata quella doppia settimana magica a Parigi grazie alla quale ha vissuto di rendita per buona parte del 2019 ma poi i nodi sono tutti venuti al pettine dopo che ovviamente ha perso tutti quei punti da difendere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Andrea Giacchi - 1 mese fa

    Ragazzi perché parlate di crisi? Il potenziale del Ceck è al massimo tra i primi 40/50 ATP…nel 2018 gli è capitata quella doppia settimana magica a Parigi grazie alla quale ha vissuto di rendita per buona parte del 2019 ma poi i nodi sono tutti venuti al pettine dopo che ovviamente ha perso tutti quei punti da difendere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Michele Campolattano - 1 mese fa

    nessuna crisi è scarso stop ha avuto solo un anno di fortuna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Michele Campolattano - 1 mese fa

    nessuna crisi è scarso stop ha avuto solo un anno di fortuna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Michele Campolattano - 1 mese fa

    nessuna crisi è scarso stop ha avuto solo un anno di fortuna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Michele Campolattano - 1 mese fa

    nessuna crisi è scarso stop ha avuto solo un anno di fortuna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Michele Campolattano - 1 mese fa

    nessuna crisi è scarso stop ha avuto solo un anno di fortuna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Michele Campolattano - 1 mese fa

    nessuna crisi è scarso stop ha avuto solo un anno di fortuna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Michele Campolattano - 1 mese fa

    nessuna crisi è scarso stop ha avuto solo un anno di fortuna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Michele Campolattano - 1 mese fa

    nessuna crisi è scarso stop ha avuto solo un anno di fortuna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Michele Campolattano - 1 mese fa

    nessuna crisi è scarso stop ha avuto solo un anno di fortuna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Michele Campolattano - 1 mese fa

    nessuna crisi è scarso stop ha avuto solo un anno di fortuna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Michele Campolattano - 1 mese fa

    nessuna crisi è scarso stop ha avuto solo un anno di fortuna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Michele Campolattano - 1 mese fa

    nessuna crisi è scarso stop ha avuto solo un anno di fortuna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Michele Campolattano - 1 mese fa

    nessuna crisi è scarso stop ha avuto solo un anno di fortuna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Michele Campolattano - 1 mese fa

    nessuna crisi è scarso stop ha avuto solo un anno di fortuna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Michele Campolattano - 1 mese fa

    nessuna crisi è scarso stop ha avuto solo un anno di fortuna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Michele Campolattano - 1 mese fa

    nessuna crisi è scarso stop ha avuto solo un anno di fortuna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Michele Campolattano - 1 mese fa

    nessuna crisi è scarso stop ha avuto solo un anno di fortuna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Michele Campolattano - 1 mese fa

    nessuna crisi è scarso stop ha avuto solo un anno di fortuna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Michele Campolattano - 1 mese fa

    nessuna crisi è scarso stop ha avuto solo un anno di fortuna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Michele Campolattano - 1 mese fa

    nessuna crisi è scarso stop ha avuto solo un anno di fortuna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Michele Campolattano - 1 mese fa

    nessuna crisi è scarso stop ha avuto solo un anno di fortuna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Michele Campolattano - 1 mese fa

    nessuna crisi è scarso stop ha avuto solo un anno di fortuna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Michele Campolattano - 1 mese fa

    nessuna crisi è scarso stop ha avuto solo un anno di fortuna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. Michele Campolattano - 1 mese fa

    nessuna crisi è scarso stop ha avuto solo un anno di fortuna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  48. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  49. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  50. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  51. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  52. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  53. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  54. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  55. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  56. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  57. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  58. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  59. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  60. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  61. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  62. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  63. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  64. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  65. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  66. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  67. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  68. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  69. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  70. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  71. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  72. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  73. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  74. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  75. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  76. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  77. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  78. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  79. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  80. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  81. Speriamo di rivederlo ai livelli che gli competono, la crisi in cui è caduto fa male a tutto il movimento tennistico nostrano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy