Murray annuncia il suo possibile ritorno a Miami

Murray annuncia il suo possibile ritorno a Miami

Il tennista 3 volte vincitore Slam ha annunciato che proverà a tornare a giocare nel circuito al Masters 1000 di Miami. Insieme a lui dovrebbe tornare anche Kei Nishikori. Di Thomas Scarinzi.

di Redazione Tennis Circus

Andy Murray non gioca un match competitivo dalla partita dei gironi di Coppa Davis contro Tallon Griekspoor: il britannico si era imposto al terzo set dopo quasi tre ore di partita contro il giovane olandese, che recentemente ha battuto Musetti all’ultimo turno delle qualificazioni dell’Australian Open, impedendo al nostro connazionale di esordire nel circuito maggiore con una partita Slam.


Murray ha saltato tutta la prima parte di stagione a causa di una ricaduta dell’infortunio all’anca che lo ha perseguitato negli ultimi anni. Precisamente, il problema accusato da Andy a Madrid, si trattava di ossificazione eterotopica, ovvero una rapida trasformazione del tessuto muscolare in tessuto calcificato simile alla struttura ossea che si presenta, nella maggior parte dei casi, nei tessuti molli attorno alle articolazioni dell’anca.

Il trentaduenne scozzese si è raccontato ad Amazon Prime, annunciando che nel breve periodo vuole tornare a giocare all’Open di Miami che inizierà il 23 marzo. Inoltre ha detto:  “Ho fatto molto per recuperare in questi pochi mesi e tutti i muscoli attorno all’anca stanno bene, è solo che non ho ancora giocato a tennis. Dopo la Coppa Davis sono stato in campo due volte per un totale di 40 minuti in tre mesi. Ho bisogno di tempo per sentirmi bene, ma adesso sono questi (rientrare a Miami n.d.r) i miei piani, a meno che non ci siano complicazioni”.
Un altro giocatore che ha annunciato il proprio rientro al Masters di Miami è il nipponico Kei Nishikori, out dagli US Open a causa di un infortunio al gomito. All’inizio si pensava potesse tornare questa settimana per la Coppa Davis, ma alla fine non ce l’ha fatta. Si vocifera che non abbia voluto tornare in Giappone per paura di contrarre il coronavirus proprio come il connazionale Yoshito Nishioka. Il motivo ufficiale di Kei è stato: “Tutto sta andando bene, è solo che non ce l’ho fatta in tempo. Tornerò a giocare, all’Open di Miami oppure nella stagione sulla terra, ma non questa settimana”.

Pare proprio che entrambi quindi, torneranno al Masters 1000 della più grande città della Florida. Ma se così non fosse, noi speriamo che sia Murray che Nishikori riescano a tornare il più presto possibile, perché il circuito ATP ha bisogno anche di loro.

Thomas Scarinzi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy