Nole conferma la sua presenza agli US Open?

Il numero uno del ranking ATP giocherà il doppio del Western & Southern Open di Cincinnati, dando così un grosso indizio, ormai quasi una certezza, riguardo alla sua partecipazione agli US Open

di Thomas Scarinzi

Sono state molte e significative, le defezioni per lo US Open fino ad ora. Basti pensare che l’ultimo torneo dello Slam andato in scena senza nè Federer, nè Nadal è stato lo US Open del 1999, 21 anni fa. A compensare la mancanza dei due campioni ci sarà, ormai quasi sicuramente, Novak Djokovic.

Il serbo è nella entry-list del torneo di doppio del Master 1000 di Cincinnati, insieme al connazionale Filip Krajinovic. Sarebbe davvero difficile immaginare che una volta iscrittosi anche al torneo di doppio, il tennista serbo decida poi di cancellare la sua tourneé americana. Insieme a lui, la coppia di russi Khachanov-Rublev, poi Daniel Evans con Goffin e Hubert Hurkacz con John Isner sono le coppie di “singolaristi” più interessanti per ora. Tra gli alternates figurano anche Tsitsipas-Cuevas, Zverev-Puetz e Thiem-Novak. Tutti che quindi sembrano confermare quindi la propria presenza allo Slam americano.

Facendo un resoconto degli assenti certi agli Us Open abbiamo:

  • Rafael Nadal, che non ha voluto prendersi il rischio di andare in America sia per il coronavirus che per le sue ginocchia.
  • Roger Federer, che si sta riprendendo dalla seconda operazione consecutiva al ginocchio destro. Ritornerà nel 2021 o, nel caso migliore, a fine 2020.
  • Gael Monfils ha scelto di non andare negli Stati Uniti.
  • Fabio Fognini, in ripresa dall’operazione alla caviglia. Come detto da Barazzutti, non c’era il tempo necessario per recuperare e andare a giocare lo US Open.
  • Stanislas Wawrinka che non andrà per scelta personale come il francese.
  • Nick Kyrgios ha dichiarato che non ci sarà per rispetto verso le vittime di coronavirus

A loro si aggiungono anche i francesi Tsonga, Pouille e Herbert e Juan Martin Del Potro, che in realtà è infortunato da ormai troppo tempo. Considerato tutto, gli unici partecipanti ad aver vinto almeno una volta gli US Open saranno Novak Djokovic, Marin Cilic e Andy Murray. Tuttavia è difficile che gli ultimi due vincano il torneo adesso visto che è ormai parecchio tempo che non sono al meglio. Tra i favoriti, insieme al serbo, ci sono sicuramente Thiem, dimostratosi in formissima durante questo ultimo periodo di esibizioni, e Medvedev, che la scorsa estate è stato fermato solo da Nadal e da Kyrgios (entrambi assenti).

Anche se, viste le pochissime partite sulle gambe non sono da escludersi sorprese. Speriamo che la sorpresa sia Berrettini, semifinalista lo scorso anno, che ha confermato da poco la sua presenza.

Non ci resta che attendere e goderci il primo Slam della storia senza pubblico.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy