Rafa Nadal e Roger Federer nemici-amici

Un’intesa da campioni: la rivalità storica sul campo tra Rafa Nadal e Roger Federer nasconde un’amicizia e una stima reciproca

di Diletta Barilla

Rafa Nadal conquista il suo 13esimo titolo al Roland Garros e raggiunge quota 20 trionfi in totale, un primato da condividere con Roger Federer. Nessuno scampo all’Open di Francia per Novak Djokovic sconfitto i tre set, e senza possibilità d’appello.

Nemici-amici, come parte del titolo del cartone di Walt Disney, ma questa volta non è una favola. È la realtà. La rivalità che da oltre un decennio divide gli appassionati di tennis ha spinto il maiorchino e l’elvetico “agli straordinari” superando limiti e raggiungendo risultati che forse anche loro ritenevano impossibili.

È stato Roger Federer, tramite i suoi account social, il primo a complimentarsi con Rafa Nadal dopo la vittoria sulla terra parigina con l’augurio di poter continuare questo dualismo per ancora qualche anno. Lo stesso auspicio dello spagnolo che, in conferenza stampa e ancora emozionato per il record, ammette: “Cosa accadrà in futuro? Non lo so, ma non abbiamo ancora finito quindi andiamo avanti e vediamo che succede“.

Attestati di stima che non sono mai mancati, neanche in tempo di lockdown. E se Roger Federer non ha potuto presenziare alla cerimonia di diploma degli allievi della Rafa Nadal Academy – la stessa dove ha dichiarato che manderebbe i suoi figli nel caso volessero seguire le orme del papà – ecco pronto il video-messaggio e una promessa: appuntamento solo rimandato.

Nadal e Federer sono dalla stessa parte anche nella recente “battaglia” che ha portato Novak Djokovic e altri giocatori a staccarsi dall’ATP e fondare la cosiddetta PTPA, la Profesional Tennis Players Association Tennis.

La stagione dello spagnolo, rientrato agli Internazionali di Roma saltando gli US Open per l’emergenza covid-19, potrebbe chiudersi dopo il successo di Parigi, quella dello svizzero è già stata archiviata dopo il doppio intervento al ginocchio.

Il ritorno in campo è quindi atteso per i prossimi Australian Open. La corsa di Rafa Nadal e Roger Federer, per scoprire chi è il migliore, riprenderà nel 2021. Sempre che un migliore possa esistere.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy