Roland Garros, Novak Djokovic eguaglia Roger Federer

Con la vittoria al secondo turno del Roland Garros, Novak Djokovic eguaglia il record di Roger Federer e punta dritto verso la finale
di Nicola Devoto

di Michele Alinovi, @MicheleAlinovi1
Il numero uno del mondo, Novak Djokovic, ha battuto il lituano Ricardas Berankis in un’ora e ventidue minuti di gioco col punteggio di 6-1,6-2,6-2 al secondo turno del Roland Garros centrando la sua settantesima vittoria nello Slam parigino, raggiungendo il numero di partite vinte da Roger Federer a Parigi.
In conferenza stampa il serbo è apparso orgoglioso per aver raggiunto il numero di vittorie di Federer in questo Slam e ha dichiarato: “I tornei del Grande Slam sono gli eventi più prestigiosi del calendario tennistico, assumono indubbiamente un’importanza maggiore rispetto agli altri tornei e vincere così tante partite in ogni Major è un risultato sensazionale, che mi rende orgoglioso e felice“.
Poi ha proseguito: “Cerco sempre di esprimere il mio miglior tennis negli Slam come fanno anche Federer e Nadal, i due migliori giocatori degli ultimi 15 anni, che innalzano sempre il loro livello tecnico nei tornei più importanti. Gli Slam sono gli unici appuntamenti in cui si gioca al meglio dei cinque set, quindi ci vuole un enorme sforzo fisico e mentale nell’arco di quelle due settimane“.
Novak Djokovic affronterà ai sedicesimi di finale il colombiano numero 153 del mondo Daniel Galan, ripescato dalle qualificazioni, che ha eliminato in cinque set al primo turno l’inglese Cameron Norrie e al secondo turno, in tre set, lo statunitense Tennys Sandgren, entrambi più quotati in classifica rispetto al sudamericano.
Daniel Galan è convinto di poter dir la sua e mettere in difficoltà il numero uno del mondo: “È una sfida che mi carica molto sapendo di affrontare un campione come Novak Djokovic, ma anche lui ha dei punti deboli, ed è su quelli che devo fare la mia partita. Sono molto contento per come ho vinto contro Sandgren ed aver superato due turni qui a Parigi, ora penserò a Novak senza condizionarmi troppo perché bisogna sempre scendere in campo per divertirsi” .
Gli Open di Francia hanno visto il successo di Rafael Nadal in ben 12 delle ultime 15 edizioni, intervallate dai successi di Federer nel 2009, Wawrinka nel 2015 e Djokovic nel 2016 che hanno interrotto parzialmente il dominio di Rafa nell’albo d’oro del Roland Garros .
Nicola Devoto
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy